www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 15.03.2010


RINUNCE E NOMINE

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO DI ZADAR (CROAZIA)

NOMINA DEL VESCOVO DI CELJE (SLOVENIA)

NOMINA DI AUSILIARE DI BUENOS AIRES (ARGENTINA)  

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO DI ZADAR (CROAZIA)  

Il Santo Padre ha nominato Arcivescovo di Zadar (Croazia) S.E. Mons. Želimir Puljić, finora Vescovo di Dubrovnik.

 S.E. Mons. Želimir Puljić

S.E. Mons. Želimir Puljić è nato il 7 marzo 1947 a Kamena (diocesi di Mostar-Duvno in Erzegovina). Ha frequentato il Ginnasio diocesano di Dubrovnik e continuato gli studi di Teologia a Split e a Roma, ove ha conseguito la licenza in Teologia Pastorale e il Dottorato in Psicologia.

È stato ordinato sacerdote per la diocesi di Mostar-Duvno il 24 marzo 1974 a Roma. Ha quindi esercitato i seguenti uffici nel Seminario Maggiore di Sarajevo: Prefetto (1978-1980), Prefetto degli studi (1980-1985) e Rettore (1985-1988).

Nominato dal Santo Padre Giovanni Paolo II Vescovo di Dubrovnik il 7 dicembre 1989, ha ricevuto l’ordinazione episcopale a Dubrovnik il 14 gennaio 1990.

Attualmente è Presidente del Consiglio della Conferenza Episcopale per la cultura e per i beni culturali della Chiesa e Presidente del Consiglio della Conferenza Episcopale Croata e della Bosnia ed Erzegovina per la pastorale dei croati all’estero. È autore di parecchie pubblicazioni. Parla e scrive italiano, tedesco, inglese e francese.

[00347-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI CELJE (SLOVENIA)

Il Papa ha nominato Vescovo di Celje (Slovenia) il Rev.do Mons. Stanislav Lipovšek, del clero dell’arcidiocesi di Maribor, finora Parroco della Cattedrale.

 Rev.do Mons. Stanislav Lipovšek

Il Rev.do Mons. Stanislav Lipovšek è nato il 10 luglio 1943 a Vojnik (diocesi di Celje). Ha completato il Seminario e gli studi teologici a Ljubljana. Il 29 giugno 1968 è stato ordinato sacerdote per l’arcidiocesi di Maribor. Ha proseguito gli studi di specializzazione in Scienze liturgiche a Roma dove, nel 1976, ha ottenuto il dottorato.

Ha svolto i seguenti uffici: Vice-Parroco a Celje (1968-1972); Amministratore nella parrocchia di Brezje-Maribor (1976-1981); Direttore Spirituale nel Seminario di Maribor (1981-1982); Parroco della Cattedrale di Maribor (dal 1984 e fino ad oggi); Canonico penitenziere a Maribor dal 1999; Decano del Capitolo Cattedrale di Maribor dal 2006; responsabile della Commissione diocesana per l’arte sacra dal 1983; Segretario della Commissione liturgica nazionale dal 1983; Incaricato dell’organizzazione delle due visite del Papa Giovanni Paolo II in Slovenia.

[00348-01.01]

NOMINA DI AUSILIARE DI BUENOS AIRES (ARGENTINA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo Ausiliare di Buenos Aires (Argentina), assegnandogli la sede titolare di Summa, il Rev.do P. Vicente Bokalic Iglic, C.M., ex-Provinciale della Congregazione della Missione in Argentina.

 Rev.do P. Vicente Bokalic Iglic, C.M.

Il Rev.do P. Vicente Bokalic Iglic, C.M., è nato l’11 giugno 1952 a Lanús (Buenos Aires), nel 1970 è entrato nella Congregazione della Missione (Lazzaristi). Ha fatto gli studi filosofici presso il Collegio Maximo dei Gesuiti a San Miguel, e quelli teologici nel Seminario di Buenos Aires. Ha emesso i voti perpetui il 5 giugno 1976.

Ordinato sacerdote l’11 aprile 1978, è stato incaricato della Pastorale vocazionale e giovanile di Buenos Aires e dal 1981 ha esercitato anche l’ufficio di Vicario Parrocchiale di Nuestra Señora de la Medalla Milagrosa. Dal 1983 al 1986 è stato formatore ed economo, e dal 1987 al 1990 superiore nel Seminario della Congregazione della Missione. Dal 1991 al 1993 ha lavorato ancora nella Parrocchia Nuestra Señora de la Medalla Milagrosa, dal 1994 al 1997 è stato missionario nella Prelatura di Deán Funes e, dal 1997 al 2000, Superiore del Seminario della sua Congregazione a San Miguel.

Missionario e Parroco nella diocesi di Goya dal 2000 al 2003, dal dicembre del 2003 al dicembre del 2009 ha esercitato l’ufficio di Superiore Provinciale della Congregazione della Missione. Quindi è stato destinato nuovamente alla Parrocchia Nuestra Señora de la Medalla Milagrosa di Buenos Aires.

[00349-01.01]

[B0147-XX.01]