www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Comunicato della Sala Stampa della Santa Sede sull’adozione da parte di MONEYVAL del terzo Progress Report della Santa Sede/Stato della Città del Vaticano, 08.12.2017


Testo in lingua inglese

Traduzione in lingua italiana

 

Testo in lingua inglese

Adoption by MONEYVAL of the third Progress Report of the Holy See and the Vatican State

 

On Wednesday, 6 December 2017, the Plenary Meeting of MONEYVAL (the “Committee of Experts on the Evaluation of Anti-Money Laundering Measures and the Financing of Terrorism”) approved the Third Progress Report of the Holy See/Vatican City State.

This latest Progress Report, which follows on the Mutual Evaluation Report of 4 July 2012 and on the First Progress Report of 9 December 2013 and the Second Progress Report of 8 December 2015, is part of the ordinary reporting process according to the Rules of Procedure of MONEYVAL.

The MONEYVAL Committee welcomed the progress made by the Holy See and Vatican City State in the last two years. In particular, it noted the creation of a specialized Economic Financial Crimes Investigation Unit within the Corps of the Gendarmerie and the appointment of a specialized Assistant Promoter of Justice and recognized that the Financial Information Authority (AIF) is working efficiently as Financial Intelligence Unit and Supervisor and Regulator. The establishment of a functioning and sustainable reporting system as well as significant international cooperation were also positively highlighted.

At the same time, there are still areas for further improvement, in particular as regards law enforcement and the judicial side.

The Holy See is committed to taking the necessary actions in the relevant areas to further strengthen its efforts to combat and prevent financial crimes.

[01868-EN.01] [Original text: English]

Traduzione in lingua italiana

Adozione da parte di MONEYVAL del terzo Progress Report della Santa Sede/Stato della Città del Vaticano

Mercoledì 6 dicembre 2017, l’Assemblea Plenaria di MONEYVAL (il “Comitato di esperti per la valutazione delle misure contro il riciclaggio del denaro e il finanziamento del terrorismo”) ha approvato il terzo Progress Report della Santa Sede/Stato della Città del Vaticano.

L’adozione dell’ultimo Rapporto, che segue l’adozione del Rapporto di Mutua Valutazione del 4 luglio 2012, nonché quella del primo Progress Report del 9 dicembre 2013 e del secondo Progress Report dell’8 dicembre 2015, fa parte della procedura ordinaria prevista dalle Regole di MONEYVAL.

Il Comitato MONEYVAL ha accolto positivamente i progressi compiuti nei due anni passati. In particolare ha notato la creazione di una Unità specializzata nelle Indagini sui Crimini Economici e Finanziari nel Corpo della Gendarmeria e la nomina di un Promotore di Giustizia Aggiunto specializzato ed ha riconosciuto che l’Autorità di Informazione Finanziaria (AIF) svolge in maniera efficiente le proprie funzioni di Unità di Informazione Finanziaria e di Vigilanza e Regolamentazione. Sono stati altresì sottolineati lo stabilimento di un sistema di segnalazione funzionante e sostenibile, nonché il significativo grado di cooperazione internazionale.

Allo stesso tempo, vi sono ancora aree di ulteriore miglioramento, in particolare nell’ambito del law enforcement e giudiziario.

La Santa Sede è impegnata nell’adottare le azioni necessarie nelle aree rilevanti al fine di rafforzare ulteriormente i propri sforzi nel contrasto e nella prevenzione dei crimini finanziari.

[01868-IT.01] [Testo originale: Inglese]

[B0878-XX.01]