www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 28.06.2010


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA E SUCCESSIONE DELL’ARCIVESCOVO DI JAKARTA (INDONESIA)

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ALBA (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

RINUNCIA E SUCCESSIONE DELL’ARCIVESCOVO DI JAKARTA (INDONESIA)

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell'Arcidiocesi di Jakarta (Indonesia), presentata dall’Em.mo Card. Jiulius Riyadi Darmaatmadja, S.I., in conformità al canone 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Gli succede S.E. Mons. Ignatius Suharyo Hardjoatmodjo, Coadiutore della medesima Arcidiocesi.

[00961-01.01]

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ALBA (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Il Papa ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Alba (Italia), presentata da S.E. Mons. Sebastiano Dho, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Alba (Italia) S.E. Mons. Giacomo Lanzetti, finora Vescovo di Alghero-Bosa.

 S.E. Mons. Giacomo Lanzetti
S.E. Mons. Giacomo Lanzetti è nato a Carmagnola, arcidiocesi e provincia di Torino, il 21 aprile 1942.
Dopo aver frequentato il Seminario Minore di Giaveno, è passato a quello Maggiore di Torino-Rivoli, dove ha percorso l’iter degli studi filosofici e teologici. Inviato poi a Roma, ha conseguito il diploma di qualificazione in Pedagogia catechistica presso la Pontificia Università Salesiana.
È stato ordinato sacerdote il 26 giugno 1966 per l’arcidiocesi di Torino.
Gli incarichi più importanti da lui ricoperti sono stati: dal 1967 al 1969, Vice Parroco di Santena; dal 1969 al 1975, Vice Parroco della Madonna della Divina Provvidenza in Torino; dal 1975 al 2001, Fondatore e primo Parroco di San Benedetto Abate in Torino; dal 1994 al 2000, Assistente diocesano dell'Azione Cattolica; dal 2000 al 2001, Vicario Episcopale territoriale per la città di Torino; dal 2001 al 2002, Vicario Generale di Torino.
Eletto alla Chiesa titolare di Mariana in Corsica e nominato Vescovo Ausiliare di Torino il 21 giugno 2002, ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 20 luglio successivo.
In data 29 settembre 2006 è stato trasferito alla Sede vescovile di Alghero-Bosa.

[00962-01.01]

[B0425-XX.01]