www.vatican.va

Back Top Print Pdf


VIAGGIO APOSTOLICO DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI IN PORTOGALLO NEL 10° ANNIVERSARIO DELLA BEATIFICAZIONE DI GIACINTA E FRANCESCO, PASTORELLI DI FÁTIMA (11 - 14 MAGGIO 2010) (III), 11.05.2010


CERIMONIA DI BENVENUTO AL MOSTEIRO DOS JERÓNIMOS DI LISBOA

Alle ore 12.45, al Mosteiro dos Jerónimos di Lisboa, un monastero costruito sul piccolo eremo di Santa Maria de Belém, e dove hanno luogo, solitamente, le cerimonie di accoglienza ai Capi di Stato in visita in Portogallo, si svolge la cerimonia di benvenuto.
Il Santo Padre Benedetto XVI è accolto dal Presidente della Repubblica, Sig. Aníbal Cavaco Silva, e dalla Consorte. Dopo l’esecuzione degli inni nazionali, gli onori militari e la sfilata della Guardia d’onore, il Papa - accompagnato dal Patriarca di Lisboa - compie una breve visita al Mosteiro dos Jerónimos e sosta in preghiera davanti al SS.mo Sacramento nell’antica chiesa di Santa Maria de Belem.

[00699-01.01]

VISITA DI CORTESIA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, AL PALÁCIO DE BELÉM DI LISBOA

  SALUTO DEL SANTO PADRE

  TRADUZIONE IN LINGUA ITALIANA  

  TRADUZIONE IN LINGUA INGLESE  

  TRADUZIONE IN LINGUA FRANCESE  

Alle ore 13.15, dopo la visita al Mosteiro dos Jerónimos, il Santo Padre si trasferisce in auto al Palácio de Belém di Lisboa per la visita di cortesia al Presidente della Repubblica. Al Suo arrivo, alle ore 13.30, è accolto dal Presidente, S.E. il Sig. Aníbal Cavaco Silva, e dalla Consorte.
Dopo la firma del libro d’oro, la presentazione della Casa civile e militare e dei membri del Seguito papale, ha luogo lo scambio dei doni e l’incontro con la famiglia del Presidente.
Il Santo Padre Benedetto XVI e il Presidente Aníbal Cavaco Silva si intrattengono quindi in colloquio privato, al termine del quale escono sulla veranda dello Studio per salutare il personale riunito in giardino.
Pubblichiamo di seguito le parole di saluto che il Papa rivolge ai presenti:

  SALUTO DEL SANTO PADRE 

Queridos Amigos!

No âmbito da minha visita ao Senhor Presidente, não podia deixar de vos ver e saudar a vós que colaborais para bem servir os altos objectivos da Presidência da República e cuidar deste belo Palácio e a quantos nele vivem ou são recebidos. Pelo que me diz respeito, o meu sincero agradecimento com votos do melhor êxito nas respectivas funções. Asseguro-vos uma especial recordação nas minhas orações de cada um e cada uma de vós com os seus familiares. Queira o bom Deus do Céu abençoar-vos e fortalecer-vos com a sua graça e a sua luz para poderdes, através da consideração que demonstrais uns pelos outros no lugar de trabalho e mediante a vossa solicitude pelo bem comum que servis, favorecer no centenário da República Portuguesa uma sociedade mais justa e um futuro melhor para todos. Sobre todos, desça a bênção de Deus Todo-Poderoso Pai, Filho e Espírito Santo.

[00676-06.01] [Texto original: Português]

  TRADUZIONE IN LINGUA ITALIANA

Carissimi Amici!

Nell’ambito della mia visita al Signor Presidente, non potevo tralasciare di vedervi e salutarvi, voi che collaborate per servire bene gli alti obiettivi della Presidenza della Repubblica e curare questo bel Palazzo e quanti in esso vivono o vengono ricevuti. Per quanto mi riguarda, vi esprimo la mia sincera riconoscenza augurandovi il miglior successo nelle rispettive funzioni. Vi assicuro un speciale ricordo nelle mie preghiere per ognuno e ognuna di voi con i propri familiari. Voglia il buon Dio del Cielo benedirvi e fortificarvi con la sua grazia e la sua luce affinché, tramite la considerazione che dimostrate gli uni per gli altri nel posto di lavoro e mediante la vostra sollecitudine per il bene comune che servite, possiate favorire, nel centenario della Repubblica portoghese, una società più giusta e un futuro migliore per tutti. Su voi tutti scenda la benedizione di Dio Onnipotente Padre, Figlio e Spirito Santo.

[00676-01.01] [Testo originale: Portoghese]

 TRADUZIONE IN LINGUA INGLESE 

Dear Friends,

In the course of my visit to the President, I could not omit to visit and greet you who work here in the service of the high responsibilities of the Presidency of the Republic, taking care of this fine Palace and of the people who live here or are received here. For my part, I express to you my sincere gratitude, wishing you every success in your respective duties. I assure you of a special remembrance in my prayers for each one of you and for your families. May the good Lord in heaven bless you and strengthen you with his grace and his light, so that, through the consideration that you show to one another in your workplace and through your solicitude for the common good which you serve, you may foster in this centenary of the Portuguese Republic a more just society and a better future for all. May the blessing of Almighty God, the Father, the Son and the Holy Spirit, come down upon all of you.

[00676-02.01] [Original text: Portuguese]

  TRADUZIONE IN LINGUA FRANCESE

Très chers amis,

Dans le cadre de ma visite à Monsieur le Président, je ne pouvais pas omettre de vous rencontrer et de vous saluer, vous qui collaborez pour bien servir les nobles objectifs de la Présidence de la République, pour prendre soin de ce beau Palais et de ceux qui y vivent ou y sont accueillis. Je tiens à vous exprimer personnellement ma sincère reconnaissance en vous souhaitant le meilleur succès dans vos fonctions respectives. Je vous assure d’un souvenir particulier dans mes prières pour chacun et chacune de vous et pour vos familles. Daigne Dieu vous bénir et vous fortifier par sa grâce et sa lumière afin que, à travers l’estime que vous avez les uns pour les autres dans votre lieu de travail et à travers votre sollicitude pour le bien commun que vous servez, vous puissiez favoriser, à l’occasion du centenaire de la République portugaise l’avènement d’une société plus juste et un avenir meilleur pour tous. Que descende sur vous tous la bénédiction du Dieu Tout-puissant Père, Fils et Saint Esprit.

[00676-03.01] [Texte original: Portugais]

Al termine della visita di cortesia, il Papa si reca in auto alla Nunziatura Apostolica di Lisboa dove pranza in privato.

[B0295-XX.01]