www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 06.03.2010


RINUNCE E NOMINE

● NOMINA DEL VESCOVO DI ALIFE-CAIAZZO (ITALIA) 

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Alife-Caiazzo (Italia) il Rev.do Mons. Valentino Di Cerbo, del clero della diocesi di Roma, finora Capo Ufficio della Prima Sezione della Segreteria di Stato.

 Rev.do Mons. Valentino Di Cerbo

Il Rev.do Mons. Valentino Di Cerbo è nato a Frasso Telesino (diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti e provincia di Benevento), il 16 settembre 1943.

Ha compiuto gli studi ginnasiali presso l’Istituto Salesiano di Caserta e quelli liceali presso il Pontificio Seminario Romano Minore. Come alunno del Pontificio Seminario Romano Maggiore ha compiuto gli studi filosofici e teologici, conseguendo i relativi gradi accademici presso la Pontificia Università Lateranense.

È stato ordinato sacerdote il 30 marzo 1968 da S.E. Mons. Ilario Roatta, b.m., Vescovo di Sant’Agata de’ Goti, nella chiesa della "Madonna di Campanile", in Frasso Telesino (BN).

Dal 1968 è incardinato nel clero della diocesi di Roma. Si è laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi "Federico II" di Napoli.

Negli anni del suo ministero presbiterale a Roma ha svolto i seguenti incarichi: Assistente nel Pontificio Seminario Romano Maggiore dal 1968 al 1974; Vice-Parroco della parrocchia "S. Lucia" al Prenestino; Insegnante di Religione nelle scuole medie di Roma. Nel 1980 è stato nominato Direttore del Centro Pastorale per l’Evangelizzazione e la Catechesi del Vicariato di Roma ed, in seguito, dell’Ufficio Catechistico Regionale del Lazio. Nel 1982 è stato nominato Cappellano di Sua Santità.

Tra il 1980 e il 1991 è stato: Membro del Consiglio dell’Ufficio Catechistico nazionale; Membro del Comitato nazionale per il riconoscimento degli studi di scienze religiose e del Forum europeo per l’insegnamento della Religione cattolica; Direttore Amministrativo dell’Istituto di Scienze Religiose Ecclesia Mater e Direttore dell’Istituto Superiore "E. Caymari"; nel 1989 è stato Promotore dei gruppi di studio per l’insegnamento della religione cattolica nelle città europee; dal 1987 al 1991 è stato Rettore della Chiesa di "Sant’Eustachio" in Roma; dal 1991 al 1994 ha lavorato presso la Biblioteca Apostolica Vaticana; da 1993 al 2007 ha tenuto i corsi di Catechesi e Inculturazione presso la Pontificia Università Urbaniana.

Il 1° ottobre 1994 è stato nominato minutante della Prima Sezione della Segreteria di Stato e dal 2002 è Capo Ufficio della Sezione italiana. Dal 29 giugno 1997 è Prelato d’Onore di Sua Santità. Dal 1998 al 2002 è stato Rettore della Chiesa di "San Lorenzo degli Speziali" in Roma. Consigliere spirituale nelle équipes Notre Dame di Roma, Rettore della Chiesa della "Madonna di Campanile" in Frasso Telesino. Dal 2006 è Chierico Prelato della Camera Apostolica.

Ha fondato e diretto alcune riviste di carattere pedagogico e catechetico; ha collaborato a periodici dello stesso genere. È autore di pubblicazioni e saggi di carattere storico e teologico.

[00300-01.01]

[B0127-XX.01]