www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 26.02.2010


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI UIJONGBU (COREA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI MORONDAVA (MADAGASCAR) E NOMINA DEL SUCCESSORE 

EREZIONE DELLA PROVINCIA ECCLESIASTICA DI TOAMASINA (MADAGASCAR) E NOMINA DEL PRIMO ARCIVESCOVO METROPOLITA 

RINUNCIA DEL VESCOVO DI UIJONGBU (COREA) E NOMINA DEL SUCCESSORE 

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Uijongbu (Corea), presentata da S.E. Mons. Joseph Lee Han-taek, S.I., in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Vescovo di Uijongbu (Corea) S.E. Mons. Peter Lee Ki-heon, finora Vescovo dell’Ordinariato Militare in Corea.

[00269-01.01]

RINUNCIA DEL VESCOVO DI MORONDAVA (MADAGASCAR) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Morondava (Madagascar), presentata da S.E. Mons. Donald Pelletier, M.S., in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Vescovo di Morondava (Madagascar) P. Marie Fabien Raharilamboniaina, O.C.D., Superiore Provinciale dei Padri Carmelitani per il Madagascar e l’Oceano Indiano.

 P. Marie Fabien Raharilamboniaina, O.C.D.

Il Rev.do Padre Marie Fabien Raharilamboniaina, O.C.D., è nato il 20 gennaio 1968 a Ambohijanahary, diocesi di Ambatondrazaka. E’ entrato da piccolo tra i Carmelitani Scalzi. Dopo le scuole primarie e secondarie, ha compiuto gli studi di Filosofia e Teologia ad Ambatoroka, presso l’Istituto Cattolico di Madagascar [I.C.M.]. Ha emesso i voti della sua professione religiosa l’8 settembre 1990, ed è stato ordinato sacerdote il 5 luglio 1997.

Dopo l’Ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: 1997-1999: Vicario parrocchiale della parrocchia di St. Paul, a Phoenix (Mauritius); 1999-2005: viene trasferito a La Réunion per migrare la presenza dei PP. Carmelitani in quell’Isola.

Dal 2005: Superiore Provinciale dei PP. Carmelitani del Madagascar e dell’Oceano Indiano.

[00268-01.01]

EREZIONE DELLA PROVINCIA ECCLESIASTICA DI TOAMASINA (MADAGASCAR) E NOMINA DEL PRIMO ARCIVESCOVO METROPOLITA

Il Santo Padre ha eretto la Provincia Ecclesiastica di Toamasina (Madagascar), elevando a Chiesa Metropolitana la omonima sede vescovile, assegnandole come Chiese suffraganee le diocesi di Ambatondrazaka, Moramanga e Fenoarivo-Atsinana.

Il Papa ha nominato primo Arcivescovo Metropolita di Toamasina S.E. Mons Désiré Tsarahazana, finora Vescovo della medesima diocesi.

 Dati statistici

La nuova Provincia Ecclesiastica di Toamasina è così formata: due Diocesi suffraganee vengono distaccate dalla Provincia Ecclesiastica del Nord (Antsiranana): Toamasina e Fenoarivo-Atsinanana. Altre due, Ambatondrazaka e Moramanga, vengono staccate dalla Provincia Ecclesiastica del Centro (Antananarivo).

La diocesi di Toamasina, creata il 14 settembre 1955, ha una superficie di 23.690 kmq., e conta una popolazione di circa 2 milioni di abitanti. I Cattolici sono oltre 600.000 (31%); i Cristiani non Cattolici sono 500.000 (25%); i non Cristiani sono 850.000 (43%). Toamasina ha 18 parrocchie, 8 delle quali in città; 42 sacerdoti, di cui 19 diocesani e 23 Religiosi; 88 Suore, provenienti da 9 Congregazioni religiose; 1.250 catechisti.

[00270-01.01]

[B0117-XX.01]