www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 06.03.2014


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI GOVERNADOR VALADARES (BRASILE) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DEL VESCOVO DI NICE (FRANCIA) 

RINUNCIA DEL VESCOVO DI GOVERNADOR VALADARES (BRASILE) E NOMINA DEL SUCCESSORE 

Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Governador Valadares (Brasile), presentata da S.E. Mons. Werner Franz Siebenbrock, S.V.D., in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Vescovo della diocesi di Governador Valadares (Brasile) S.E. Mons. Antônio Carlos Félix, finora Vescovo di Luz.

S.E. Mons,. Antônio Carlos Félix

S.E. Mons,. Antônio Carlos Félix è nato il 5 dicembre 1957 a Caldas, nell’arcidiocesi di Pouso Alegre. Ha frequentato il corso di Filosofia presso il Seminario maggiore di Pouso Alegre e quello di Teologia presso l’Istituto Teologico "Sagrado Coração de Jesus" a Taubaté. Inoltre, ha ottenuto la specializzazione in Teologia Dogmatica presso la Pontificia Facoltà di Teologia "Nossa Senhora da Assunção", São Paulo.

Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 20 dicembre 1986 ed è stato incardinato nell’arcidiocesi di Pouso Alegre, nella quale ha ricoperto i seguenti incarichi: Vicario Parrocchiale della Parrocchia "São Francisco de Paula" ad Ouro Fino e della Parrocchia "Nossa Senhora da Piedade" a Crisólia (1987); Professore, Promotore Vocazionale, Direttore degli studi e Rettore del Seminario arcidiocesano di Pouso Alegre (1988-1999); Parroco della Parrocchia "São Cristóvão" a Pouso Alegre e Professore, Direttore Spirituale e di Tesi teologiche nell’Istituto Teologico Interdiocesano "São José" (2000-2003).

Il 5 febbraio 2003 è stato nominato Vescovo di Luz, ricevendo l’ordinazione episcopale il 4 maggio successivo.

Nell’ambito della Conferenza Episcopale Regionale "Leste 2" ha ricoperto i seguenti incarichi: Responsabile per i Seminari, Segretario (dal 2007) e Membro della Commissione per l’Azione Missionaria (dal 2011).

Inoltre, è Direttore della F.A.S.F. – Facoltà di Scienze e Lettere dell’Alto São Francisco e Presidente dell’ente Opere Sociali e Educazionali di Luz.

[00348-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI NICE (FRANCIA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Nice (Francia) S.E. Mons. André Marceau, finora Vescovo di Perpignan-Elne (Francia).

S.E. Mons. André Marceau

S.E. Mons. André Marceau è nato il 5 maggio 1946 a Cérons, nell’arcidiocesi di Bordeaux. Ha compiuto gli studi secondari nel Seminario Minore di Bordeaux e quelli di Filosofia in quello Maggiore. Al termine del ciclo filosofico ha svolto per due anni l’incarico di professore di storia e geografia presso il Seminario Minore di Bingerville in Costa d’Avorio. Ha ripreso poi gli studi teologici a Bordeaux ed è stato ordinato sacerdote il 25 marzo 1972 per l’arcidiocesi di Bordeaux.

Dopo l’ordinazione è stato nominato Vicario parrocchiale dell’équipe sacerdotale di Mérignac, nella banlieue di Bordeaux, incarico che ha mantenuto fino al 1980, e contemporaneamente ha frequentato i corsi di Pedagogia presso l’Università della città. Negli anni 1980-1982 ha frequentato i corsi all’"Institut Supéreieur de Pastorale Catéchétique" presso l’"Institut Catholqiue de Paris". Dal 1982 al 1992 è stato Coordinatore del "Service diocésain de Pastorale Catéchétique". Nel 1988 ha assunto anche l’incarico di responsabile diocesano della Formazione Permanente dei Preti. Dal 1992 al 1996 è stato Vicario episcopale della Zona "Gironde-sud" e Parroco-Decano del settore di Bazas e dal 1996 al 2000 Parroco di Bazas e Vicario episcopale della zona del "Bazadais". Nel 1998 è divenuto anche Responsabile del Catecumenato degli adulti. Dal 2000 al 2004 è stato Vicario episcopale della zona "Bazas et de la Côte" e Parroco di "La Réole" e Responsabile del settore pastorale del "Réolais", conservando gli altri incarichi diocesani.

Nominato Vescovo di Perpignan-Elne il 13 gennaio 2004, è stato consacrato il 7 marzo successivo. In seno alla Conferenza Episcopale è Membro della Commissione Episcopale per la Catechesi ed il Catecumenato.

[00349-01.01]

[B0166-XX.01]