www.vatican.va

Back Top Print Pdf


CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL "CORTILE DEI GENTILI" A PALERMO: CULTURA DELLA LEGALITÀ E SOCIETÀ MULTIRELIGIOSA (29-30 MARZO 2012), 20.03.2012


CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL "CORTILE DEI GENTILI" A PALERMO: CULTURA DELLA LEGALITÀ E SOCIETÀ MULTIRELIGIOSA (29-30 MARZO 2012)

IL CORTILE DEI GENTILI A PALERMO

PROGRAMMA

I BAMBINI NEL CORTILE

IL CORTILE WEB

Alle ore 11.30 di questa mattina, nell’Aula Giovanni Paolo II della Sala Stampa della Santa Sede si tiene la conferenza stampa di presentazione della tappa palermitana del "Cortile dei Gentili", l’iniziativa promossa dal Pontificio Consiglio della Cultura, per rilanciare il dialogo tra credenti e non credenti sui grandi temi che interrogano il mondo contemporaneo. L’incontro si svolgerà a Palermo nei giorni 29 e 30 marzo 2012, sul tema "Cultura della legalità e società multireligiosa".
Intervengono alla Conferenza Stampa: l’Em.mo Card. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura; S.E. Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale, Coordinatore dell’incontro di Palermo; S.E. Mons. Carmelo Cuttitta, Vescovo Ausiliare e Vicario Generale dell’arcidiocesi di Palermo; il Dr. Giusto Sciacchitano, Sostituto Procuratore Nazionale Antimafia; P. Laurent Mazas, Direttore esecutivo del Cortile dei Gentili.
Publichiamo di seguito alcune schede e il programma dettagliato delle giornate palermitane del Cortile dei Gentili:

IL CORTILE DEI GENTILI A PALERMO

Il Cortile dei Gentili sarà a Palermo dal 29 al 30 marzo. Dopo Bologna, Parigi, Bucarest, Firenze, Roma e Tirana, l’iniziativa - promossa dal Pontificio Consiglio della Cultura - farà tappa in Sicilia, dove credenti e "non-credenti" saranno protagonisti di una sfida cruciale: rispondere con la cultura del dialogo e del diritto, radicata nella grande tradizione multireligiosa e multiculturale siciliana, all’incultura della criminalità organizzata, e aprire ponti di dialogo con le correnti del Risveglio che scuotono le società arabe del periplo sud-orientale del Mediterraneo. Palermo è la location perfetta per la sua doppia natura di snodo storico di culture e religioni, e di "culla" originaria della mafia e al tempo stesso di città simbolo dell’antimafia ( qui nel 2000 venne firmata la Convenzione delle Nazioni Unite contro la criminalità organizzata transnazionale).

Ad aprire i lavori, la sera del 29 marzo nel Duomo di Monreale alle ore 20, sarà la conferenza del cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Dicastero promotore, su "Società, cultura, fede". "La presenza del Cortile in Sicilia - ha detto il cardinal Ravasi alla Radio Vaticana - dimostra la volontà di rilanciare ufficialmente l’impegno della chiesa contro l’illegalità e ogni degenerazione del diritto".

Il giorno 30 marzo il Cortile si trasferisce a Palazzo Steri, sede del Rettorato dell’Università degli Studi di Palermo, dove a partire dalle 9.30 si terranno due sessioni di dialoghi. Filosofi, religiosi, giuristi, storici e intellettuali, si confronteranno in quattro panel dedicati a "Diritto divino e giustizia umana", Religioni e diritti umani", Pluralismo e universalismo" e "Religioni e spazio pubblico". 

Momento culminante della due giorni sarà la serata del 30 marzo sul Sagrato della Cattedrale di Palermo. Qui, il cardinal Ravasi, il Procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, i ragazzi di "Addiopizzo" e l’Arcivescovo di Palermo cardinal Paolo Romeo, saranno i protagonisti di un Incontro aperto a tutti i palermitani e ai giovani dell’Isola, fatto di testimonianze, immagini, suoni e canti, per ribadire la dimensione popolare e quotidiana dell’impegno per il dialogo e la legalità. Tra gli ospiti anche lo scrittore Alessandro D’Avenia e il cantante Amedeo Minghi.

Altri due eventi, inoltre, accompagneranno l’Incontro di Palermo.

Un vero e proprio Cortile dei Bambini avrà luogo la sera del 30 marzo sul sagrato della Cattedrale, dove decine di bambini disegneranno su un foglio lungo 30 metri come vedono la loro isola, mentre nella libreria delle Paoline, di fronte alla Cattedrale, un angolo sarà dedicato alla mostra delle centinaia di disegni già realizzati.

Il 29 marzo, dalle 10 alle 17 avrà luogo nella sede palermitana della LUMSA un Cortile della Narrazione, guidato dal giornalista Stas’ Gawronski, dove studenti universitari si eserciteranno in una sessione di scrittura creativa sui temi della legalità e della società multireligiosa e interculturale.

Infine, una novità riguardante il web. Il 30 marzo dalle ore 20.30 sarà possibile seguire l’evento sul sagrato della Cattedrale in live streaming sul portale www.cortiledeigentili.com. Chiunque volesse inviare domande o contributi ai partecipanti potrà farlo iscrivendosi alla pagina "Google+" del Cortile, che può essere raggiunta attraverso il modulo "follow us" posizionato nella parte destra del sito ufficiale.

[00370-01.02] [Testo originale: Italiano]

 

PROGRAMMA

Giovedì  29 marzo 2012

Monreale - Duomo

S.E.R. Card. Gianfranco Ravasi

Conferenza introduttiva

Società, cultura e fede

Ore 10-17,00

Palermo - Università Lumsa

Cortile della Narrazione Animatore: Stas' Gawronski

* * *

Venerdì 30 marzo 2012

Sessione mattutina

Palermo - Palazzo Steri

Ore 9,30

Il Diritto dei Deboli e il Diritto dei Potenti

Diritto divino e giustizia umana

Relatori: Nando Dalla Chiesa, Rémi Brague

Moderatore: Alessandra Dino

 

Religioni e diritti umani

Relatori: Francesco D'Agostino, Gian Enrico Rusconi

Moderatore: Aldo Schiavello

 

Sessione pomeridiana

Palermo - Palazzo Steri

Ore 14,30

Le Condizioni per il Dialogo Interreligioso

Pluralismo e universalismo

Relatori: Henri Bresc, François Bousquet

Moderatore: Leonardo Samonà

Religioni e spazio pubblico

Relatori: Ugo Perone, Giuliano Amato

Moderatore: Franco Viola

 

 Serata

Ore  20,45

Palermo - Sagrato della Cattedrale

S.E.R. Card. Paolo Romeo

Arcivescovo di Palermo

Saluto e Accoglienza

Introduce il prof. Giuseppe Savagnone, Direttore Ufficio Pastorale per la Cultura

Coro Gospel della Chiesa valdese eseguirà due brani:

Soon ah will be done e Go down Moses

Dott. Pietro Grasso, Procuratore Nazionale Antimafia e I Giovani di "Addio Pizzo"

One Crew esegue la canzone Cosa vostra

Alessandro D’Avenia, insegnante e scrittore

Othelloman esegue la canzone Me l’aspettavo

P. Sergio Natoli OMI "Migranti e interculturalità"

Danze

Imam

Mario Incudine, cantautore siciliano, esegue le canzoni Strati di paci, Salina e Segun

Fratel Biagio Conte e P. Pino Vitrano "Missione Speranza e Carità"

Gruppo canoro della Chiesa metodista

Con la speciale partecipazione di Amedeo Minghi

Intervento Conclusivo

S.E.R. Card. Gianfranco Ravasi

Presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura

Presentano Lidia Tilotta e Massimo Minutella

Regia di Alfio Scuderi

Intanto, sul Sagrato della Cattedrale, dalle ore 20,45

Cortile Dei Bambini

Animatrice: Patrizia Martinez

 

E alla Libreria delle Paoline

Di fronte alla Cattedrale

Da giovedì 29 marzo fino alla serata conclusiva del 30

Esposizione dei disegni dei bambini

Animatrice: Suor Fernanda Di Monte

[00371-01.01] [Testo originale: Italiano]

I BAMBINI NEL CORTILE

CHI SIAMO?

Ciao siamo i bambini nel Cortile, siamo dei piccoli investigatori. La vita, la morte, la storia, il male e il dolore, l’amore e la libertà, l’arte e la musica, sono i nostri campi di attività.

Un carrello pieno di carta e colori correrà con noi sui binari-disegni dei bambini di tutto il mondo.

Le Cortili-Fermate saranno i nostri luoghi di incontro, le Finestre-Università faranno da cornice alle nostre indagini e scoperte, e riempiremo i sagrati delle Cattedrali di voci, musiche, colori, domande, storie e racconti.

LA NOSTRA STORIA

Benedetto XVI durante gli auguri natalizi del 29 dicembre 2009, ha presentato a tutto il mondo, il suo desiderio di aprire una sorta di "cortile dei gentili, dove gli uomini possano in una qualche maniera agganciarsi a Dio".

Il Papa parlando ai Cardinali, agli Arcivescovi e ai Vescovi, ha ricordato che "Anche questo tradizionale appuntamento natalizio del Successore di Pietro con i suoi più stretti collaboratori, e un incontro di famiglia, che rinsalda i vincoli di affetto e di comunione".

Ed è proprio negli incontri di famiglia che si aprono i cuori e si scorrono insieme i ricordi, e così Benedetto XVI, ricordando i viaggi che hanno caratterizzato l’anno passato: "Per la Chiesa e per me personalmente, l’anno che si sta chiudendo è stato in gran parte nel segno dell’Africa. Era commovente per me sperimentare la grande cordialità con cui il Successore di Pietro, veniva accolto". Ricordando il pellegrinaggio in Giordania e in Terra Santa e il Viaggio nelle Repubblica Ceca, riportandoci le emozioni e gli incontri di quei giorni, si apre a una riflessione: "Mi viene qui in mente la parola che Gesù cita dal profeta Isaia, che cioè il tempio dovrebbe essere una casa di preghiera per tutti i popoli. Egli pensava al cosiddetto cortile dei gentili… spazio di preghiera per tutti popoli".

La realizzazione di questo progetto è stata quindi affidata al Pontificio Consiglio della Cultura, presieduto dal Cardinale Gianfranco Ravasi, che ha ripreso e sviluppato l’invito del Santo Padre; il quale rivolgendosi nel video messaggio del 25 marzo 2011, ai giovani davanti alla cattedrale di Notre-Dame di Parigi, li ha esortati con parole che noi bambini abbracciamo in coro: "Cari amici, siete chiamati a costruire dei ponti tra voi".

EVENTO – PALERMO

Re Nettuno da Bologna, da Parigi la Gioconda,

il Cortile dei Gentili ha preso forma.

I pastelli dei bambini, da Palermo come un’onda

ai Bambini nel Cortile aprono la sponda.

"Disegna la tua isola" è il titolo del disegno racconto rivolto a tutti i bambini (fino ai 10 anni) di Palermo.

Il 29 e il 30 marzo dagli scaffali della libreria delle Paoline (di fronte al sagrato della Cattedrale, via Vittorio Emanuele, 456) prenderanno forma sagome di bambini e bambine, che come cornici di quadri mostreranno i disegni dei piccoli.

Mentre nel Cortile dei Gentili parleranno di Cultura della legalità e società multireligiosa, i Bambini nel Cortile giocheranno a BLOCCA LE BUGIE, disegneranno su un FOGLIO LUNGO 30 METRI, rotolo di pergamena o foglio pavimento, vieni con noi e lo vedrai. Infine inizieranno a SCRIVERE IL PRIMO LIBRO DI CARTA ONLINE, scrivi e scansiona o scrivi e invia, intitolato "Io ho un amico che si chiama Gesù e tu?"

[00372-01.01] [Testo originale: Italiano]

CORTILE DELLA NARRAZIONE

29 marzo, ore 10:00 – 17:00

Palermo, Università LUMSA

Tra cosa e cosa
due righe buttate là sulla pagina

ma chi si prende la briga

di passarci il dito

di farsi morsicare da due aspidi

nell’estate pietrosa?

Questi versi del poeta siciliano Bartolo Cattafi (1922-1980) ci dicono con grande schiettezza che la scrittura di una storia su una pagina di carta – così anche la scrittura della nostra vicenda personale sullo scorrere dei giorni – è questione di mettersi in gioco in modo concreto con un’alterità che graffia, morde, può farci sanguinare. L’arte di narrare, come l’arte di vivere, non è questione di competenza tecnica o un gioco linguistico, ma un corpo a corpo con una realtà che sfugge, un corto circuito tra un profondo desiderio di espressione e il rivelarsi a poco a poco del destino di personaggi unici e irripetibili. Il Cortile della Narrazione è un’esperienza viva, pratica e imprevedibile in cui ognuno è invitato a mettersi in ascolto della parola della letteratura, dei vagiti della propria scrittura, delle risonanze degli altri partecipanti. Letture, esercizi, discussioni sono proposti e stimolati, anche attraverso contributi di altre discipline artistiche (musica, fotografia, cinema, ecc), da un esperto di narrazioni, in uno spirito di amicizia, apertura e divertimento. Gli studenti della LUMSA di Palermo, raggiunti per l’occasione da alcuni studenti del corso di scrittura creativa presso l’ateneo di Roma, aprono l’università ai giovani della città per una giornata d’incontro, dialogo e scambio di sensibilità dedicata alla lettura critica e alla narrazione di storie. Esercitandoci nell’arte della narrazione ci prepariamo a spendere i nostri talenti per un mondo più giusto con un rigoroso allenamento dello sguardo e lo sviluppo della capacità di discernere le tensioni che attraversano ogni uomo sulla soglia della scelta tra il bene e il male.

Animatore: Stas’ Gawronski

L’incontro si svolgerà presso l’Aula Magna della LUMSA di Palermo in via Filippo Parlatore 65.

[00373-01.01] [Testo originale: Italiano]

IL CORTILE WEB

Il Cortile dei Gentili web è uno spazio virtuale fortemente voluto dal Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, su invito di Papa Benedetto XVI.

Il Cortile dei Gentili web si costituisce come prolungamento del Cortile dei Gentili fisico, fatto di incontri ed eventi, allo scopo di innestare un dialogo quotidiano e veritiero tra credenti e non credenti sui temi relativi la cultura e la fede.

Il portale ufficiale del Cortile dei Gentili è un blog in cui vengono riportate notizie, interviste, approfondimenti, contributi audio e video. Gli utenti possono interagire tra loro e con la redazione registrandosi per commentare quello che viene pubblicato; oppure partecipando e innescando discussioni direttamente sul forum. La registrazione è molto semplice ed è facilitata per coloro che posseggono un account facebook, twitter, gmail.

Gli eventi del Cortile fisico hanno una sezione dedicata in cui vengono comunicati agli utenti che vogliono partecipare, ed integrati con contributi extra. Ogni evento del Cortile è così accessibile a tutti e inizia nel momento in cui è annunciato nel portale. In questo modo, la sua durata non è più limitata ai giorni e ai luoghi stabiliti, ma continua ad esistere come Cortile virtuale in cui gli utenti possono ritrovarsi e continuare a dialogare.

Dall’evento di Palermo, inoltre, sarà possibile partecipare ancora più attivamente, seguendo gli appuntamenti del Cortile in streaming live direttamente sul portale e ponendo domande agli interlocutori attraverso Google Plus.

Il portale Web del Cortile dei Gentili è radicato sui social network principali, fra tutti:

- Twitter in cui è possibile diventare followers e ricevere gli aggiornamenti del Cortile in tempo reale.

- Google Plus in cui è possibile, oltre al dialogo, partecipare in diretta agli eventi.

- Youtube, nel quale il Cortile ha un proprio canale in cui vengono postati, tra le altre cose, contributi extra degli eventi ed interviste di spicco del panorama culturale.

[00374-01.01] [Testo originale: Italiano]

[B0165-XX.02]