www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 10.06.2011


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO METROPOLITA DI TUCUMÁN (ARGENTINA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI SOKOTO (NIGERIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

EREZIONE DELL’EPARCHIA CALDEA DEL CANADA E NOMINA DEL PRIMO EPARCA  

NOMINA DEL VESCOVO DI SABINA-POGGIO MIRTETO (ITALIA)

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO METROPOLITA DI TUCUMÁN (ARGENTINA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Tucumán (Argentina), presentata da S.E. Mons. Luis Héctor Villalba, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Arcivescovo Metropolita di Tucumán (Argentina) il Rev.do Mons. Alfredo Zecca, del clero dell’arcidiocesi di Buenos Aires, già Rettore dell’Università Cattolica Argentina.

 Rev.do Mons. Alfredo Zecca

Il Rev.do Mons. Alfredo Zecca è nato a Buenos Aires il 27 febbraio 1949 ed è stato ordinato sacerdote il 19 novembre 1976.

Dopo l’ordinazione sacerdotale è stato prima vice-parroco e poi Superiore nel Seminario Maggiore di Buenos Aires e nell’Istituto di Orientamento Vocazionale San José (1979-1983), concludendo la Licenza in Filosofia e Pedagogia. In seguito ha continuato gli studi di Teologia presso l’Università Cattolica Argentina ed ha ottenuto la Laurea presso quella di Tubinga. Nel 1990 è stato nominato Rettore del Seminario Maggiore di Buenos Aires e (fino al 1996) Decano della Facoltà di Teologia della UCA. Nel 1999 è stato eletto Rettore dell’Università Cattolica Argentina, incarico che ha concluso agli inizi del 2011.

È anche Professore Ordinario della Facoltà Teologica dell’Università Cattolica Argentina, Consultore della Congregazione per l’Educazione Cattolica, Consultore della Commissione di Fede e Cultura nella Conferenza Episcopale Argentina ed Incaricato della Relazione Fede-Cultura nell’arcidiocesi di Buenos Aires.

[00903-01.01]

RINUNCIA DEL VESCOVO DI SOKOTO (NIGERIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Sokoto (Nigeria), presentata da S.E. Mons. Kevin J. Aje, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Vescovo di Sokoto (Nigeria) il Rev.do Mons. Matthew Hassan Kukah, Vicario Generale nell’arcidiocesi di Kaduna.

 Rev.do Mons. Matthew Hassan Kukah

Il Rev.do Mons. Matthew Hassan Kukah è nato il 31 agosto 1952 a Kulu, Zango, nella diocesi di Kafanchan. Dopo le scuole primarie, ha svolto quelle secondarie al Seminario Minore St. Joseph. Ha completato gli studi di Filosofia e di Teologia al Seminario Maggiore St. Augustine di Jos (1970-1976).

È stato ordinato sacerdote il 19 dicembre 1976 per l’Arcidiocesi di Kaduna.

Dopo l’ordinazione sacerdotale ha svolto i seguenti Uffici e ulteriori studi: 1977-1978: Vicario parrocchiale a Kaduna; 1978-1979: Professore e Responsabile degli studenti al Seminario St. Augustine, Jos; 1980-1981: Master in Studi per la Pace al Università di Bradford, Inghilterra; 1981-1982: Rettore del Seminario Minore a Zaria; 1982-1986: Assistente speciale del Cardinale Dominic Ekandem, ad Abuja; 1987-1990: Dottorato (PH.D.) all’Università di Londra, Inghilterra; 1990-1993: Sotto-Segretario Generale della Conferenza Episcopale; 1994-2000: Segretario Generale della Conferenza Episcopale; 1999-2001: Membro della Commissione Investigativa Human Rights Violations del Governo Federale della Nigeria; 1999-2006: Consultore del Pontificio Consiglio per il Dialogo Inter-religioso, Vaticano; 2001-2003: Senior Rhodes Fellow all’Università di Oxford, Collegio San Antonio; 2003-2004: Master in Public Policy alla John F. Kennedy School of Government all’Università di Harvard, Stati Uniti;

Dal 2004 è Vicario generale dell’Arcidiocesi di Kaduna.

Inoltre, dal 2004 è Parroco alla St. Andrew’s parish, Kakuri, Kaduna; da febbraio a luglio 2005 è stato Segretario della Nazional Political Reform Conference del Governo Federale della Nigeria; dal 2005: Chairman of the Ogoni-Shell Reconciliation del Governo Federale della Nigeria. Dal 2007 al 2009 è stato anche Membro del Comitato per la riforma elettorale nel Governo Federale della Nigeria.

[00906-01.01]

EREZIONE DELL’EPARCHIA CALDEA DEL CANADA E NOMINA DEL PRIMO EPARCA 

Il Santo Padre Benedetto XVI ha eretto l'Eparchia caldea del Canada con il titolo di Mar Addai di Toronto dei Caldei ed ha nominato S.E. Mons. Hanna Zora primo Vescovo della nuova Eparchia, trasferendolo dalla Sede di Ahwaz e conservandogli il titolo di Arcivescovo ad personam.

 S.E. Mons. Hanna Zora

S.E. Mons. Hanna Zora è nato a Batnia (Alquoch - Iraq) il 13 marzo 1937.

Ordinato sacerdote il 10 giugno 1962, è stato eletto Arcivescovo di Ahwaz dei Caldei (Iran) il 1° maggio 1974, rimanendo cittadino iracheno.

Nel febbraio del 1987 ha lasciato l’Iran, rimanendo a Roma finché nel 1993 è stato incaricato della cura pastorale della Comunità Caldea in Canada, della quale è al presente Responsabile.

 Dati statistici

Il numero complessivo dei fedeli Caldei in Canada si aggira sulle 38.000 unità. La cura pastorale era finora offerta dall’Arcivescovo S.E. Hanna Zora in qualità di responsabile della comunità di Toronto, sotto la giurisdizione dell’Arcivescovo latino di Toronto, e da quattro sacerdoti.

La maggior parte dei fedeli caldei è concentrata in alcune aree del Paese: Toronto, Montréal, London-Windsor, Hamilton con London-Ontario e Oakville, Saskatoon, Vancouver ed Ottawa.

Con l’istituzione della nuova Eparchia, dedicata a Mar Addai, S.E. Mons. Zora ne diviene il primo Vescovo. La Chiesa di Mar Addai in Toronto, recentemente consacrata dal Patriarca Caldeo, S.B. Em.ma il Card. Emmanuel III Delly, è stata elevata a Cattedrale Eparchiale.

[00904-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI SABINA-POGGIO MIRTETO (ITALIA) 

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Sabina-Poggio Mirteto (Italia) S.E. Mons. Ernesto Mandara, finora Vescovo titolare di Torre di Mauritania ed Ausiliare della diocesi di Roma.

 S.E. Mons. Ernesto Mandara

S.E. Mons. Ernesto Mandara è nato a Positano, arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni e provincia di Salerno, il 24 luglio 1952. Dopo aver frequentato le scuole medie statali a Positano, ha frequentato il Seminario Minore della Prelatura di Pompei. In seguito è stato inviato al Seminario Romano Minore ed ha continuato la formazione al Seminario Romano Maggiore come studente dei corsi di Teologia presso la Pontificia Università Lateranense e la Pontificia Università Gregoriana. Completati gli studi istituzionali ha perfezionato la sua formazione presso l’Accademia Alfonsiana fino ai corsi di Laurea, a cui ha partecipato mentre era alunno del Pontificio Seminario Lombardo (1978-1979).

Ordinato sacerdote il 22 aprile 1978 per l'arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni, dal suo Ordinario è stato messo a disposizione come Assistente del Pontificio Seminario Romano Maggiore in Roma, dal 1979 al 1983. Nel 1983 è stato nominato Vice-Rettore, ufficio che ha ricoperto fino al 1990.

È stato, quindi, Parroco di S. Maria delle Grazie al Trionfale in Roma dal 1990 al 2002 ed anche, per qualche tempo, Prefetto della XXXII prefettura. Dal 2002 è stato Direttore dell’Ufficio Edilizia Culto e Segretario dell’Opera Romana per la Preservazione della Fede e la Provvista di nuove Chiese presso il Vicariato di Roma.

Eletto alla Chiesa titolare di Torre di Mauritania e nominato Vescovo Ausiliare di Roma il 2 aprile 2004, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 5 giugno dello stesso anno.

Attualmente è Membro del Consiglio di Amministrazione della fondazione "Santi Francesco d’Assisi e Caterina da Siena" della Conferenza Episcopale Italiana.

[00905-01.01]