www.vatican.va

Back Top Print Search



WUERL Card. Donald William


WUERL Card. Donald William

Il Cardinale Donald William Wuerl, Arcivescovo Metropolita di Washington (U.S.A.), è nato a Pittsburgh il 12 novembre 1940, secondo dei quattro figli di Francis Wuerl. Sua madre, Mary Schiffauer, è morta quando aveva appena quattro anni. Il piccolo Donald William è cresciuto con la seconda moglie del padre, Kathryn Cavanaugh.

Dopo aver frequentato la Saint Mary of the Mount School nella città dell'acciaio in Pennsylvania è entrato al Saint Gregory Seminary di Cincinnati. Ordinato sacerdote il 17 dicembre 1966, ha conseguito tre lauree: alla Catholic University of America e a Roma, dove come alunno del Pontificio Collegio Americano del Nord ha frequentato la Pontificia Università Gregoriana e la Pontificia Università di San Tommaso d'Aquino, nella quale ha ottenuto il dottorato in teologia nel 1974.

A Pittsburgh è stato per un anno vice parroco della Saint Rosalia parish e poi per un altro anno segretario dell'allora vescovo John Wright, seguendolo in Vaticano allorché fu nominato cardinale prefetto della Congregazione per il Clero. Durante il periodo romano (1969-1980) è stato minutante del dicastero, collaborando regolarmente all'edizione inglese de «L'Osservatore Romano».

Rientrato nel 1980 a Pittsburgh, è stato dapprima vice e poi rettore del Saint Paul seminary, fino al 1985, anno in cui, il 30 novembre, è stato eletto alla sede titolare di Rosemarkie e nel contempo nominato ausiliare dell'arcidiocesi di Seattle. Il 6 gennaio 1986 Giovanni Paolo II gli ha conferito l'ordinazione episcopale in San Pietro.

Due anni dopo, il 12 febbraio 1988, il trasferimento alla sede residenziale di Pittsburgh. Dopo l'ingresso, avvenuto il 25 marzo, per diciotto anni ha guidato la diocesi natale. 

Il 16 maggio 2006 è stato promosso alla sede metropolitana di Washington, dove si è insediato il 22 giugno. Due anni dopo, nell'aprile del 2008, ha ospitato Benedetto XVI durante il suo viaggio internazionale negli Stati Uniti d'America.

Nel settembre scorso ha pubblicato la lettera pastorale Disciples of the Lord: Sharing a Vision, in cui esorta i cattolici a rinnovare la loro fede come parte della nuova evangelizzazione. Nell'ottobre 2010 ha annunciato un nuovo seminario per la diocesi, a motivo dell'aumento dei seminaristi che studiano al college o che affrontano studi pre-teologici. Poliglotta — oltre l'inglese parla l'italiano, il francese e lo spagnolo — è autore di diversi libri e varie pubblicazioni, tra cui i catechismi The Teaching of Christ e The Catholic Way, e di numerosi articoli sulla fede cattolica. Regolarmente scrive articoli sul «Catholic Standard», organo ufficiale della Chiesa di Washington. Nel suo ministero utilizza anche programmi televisivi e radiofonici, e i mezzi audiovisivi.

Già presidente della National catholic educational association e del National catholic bioethics center, membro dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, nella Conferenza episcopale degli Stati Uniti ha presieduto vari comitati.

È stato nominato delegato della Congregazione per la Dottrina della Fede per l'attuazione della costituzione apostolica ‘Anglicanorum coetibus’ negli Stati Uniti. Figura di riferimento nella comunità cattolica, nelle attività ecumeniche e interreligiose, collabora regolarmente con le autorità istituzionali a iniziative educative e sociali.

Il 21 ottobre 2011 è stato nominato Relatore Generale della XIII Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, che si terrà in Vaticano dal 7 al 28 ottobre 2012, sul tema "La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana". 

Ha partecipato alla III Assemblea Generale Straordinaria del Sinodo dei Vescovi su Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione (ottobre 2014) e, per nomina pontificia, alla XIV Assemblea Generale Ordinaria sul tema La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo (ottobre 2015).  

Ha partecipato al conclave del marzo 2013 che ha eletto Papa Francesco.

Da Benedetto XVI creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 20 novembre 2010, del Titolo di San Pietro in Vincoli.

È Membro:

  • delle Congregazioni: per la Dottrina della Fede; per il Clero; per i Vescovi;
  • dei Pontifici Consigli: per la promozione dell'Unità dei Cristiani; della Cultura;
  • dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica.