www.vatican.va

Back Top Print Search



FARINA Card. Raffaele, S.D.B.


FARINA Card. Raffaele, S.D.B.

Il Cardinale Raffaele Farina, S.D.B., Archivista e Bibliotecario emerito di Santa Romana Chiesa, è nato a Buonalbergo, diocesi di Ariano Irpino-Lacedonia e provincia di Benevento (Italia), il 24 settembre 1933.

È entrato nel noviziato salesiano di Portici (Napoli) il 15 agosto 1947. Ha emesso i voti perpetui nella congregazione fondata da san Giovanni Bosco il 25 settembre 1954, sempre a Napoli. È stato ordinato sacerdote a Torino il 1° luglio 1958.
Ha ottenuto la licenzia in teologia presso il Pontificio Ateneo Salesiano di Torino nel 1958 e ha ottenuto l'abilitazione all'insegnamento di storia e filosofia nei licei e negli istituti magistrali, presso la facoltà di storia e filosofia dell'università di Napoli nel 1961.

Docente di storia ecclesiastica e patrologia nello studentato teologico salesiano di Castellammare di Stabia (Napoli) nel 1962-1963, ha conseguito nel 1965 il dottorato in storia ecclesiastica, presso la facoltà di storia ecclesiastica della Pontificia Università Gregoriana, con una tesi su Eusebio di Cesarea, premiata con medaglia d'oro.
Nel 1969 ha ottenuto una borsa di studio (Dozentenstipendium) della Humboldt-Stiftung della Repubblica Federale di Germania, per una ricerca biennale su Origene: La regalità di Cristo nel Commento a Matteo, svolta presso il Franz-Josef-Dölger-Institut dell'università di Bonn.
Nel 1965 ha iniziato il lavoro come docente di storia ecclesiastica antica e metodologia critica nella facoltà di teologia della Pontificia Università Salesiana a Roma. È stato poi ordinario di storia della Chiesa nella facoltà di teologia dal 1976 al 1997, anno in cui è stato proclamato docente emerito.
Decano della facoltà di teologia della Pontificia Università Salesiana nel 1973-1975 è stato rettore tra il 1977 e il 1983 e nuovamente tra 1992 e il 1997.
Tra le sue attività, ricordiamo quella di membro del Pontificio Comitato di Scienze Storiche dal 1981 (segretario dal 1981 al 1989), membro della direzione scientifica della Corona Patrum della Società editrice internazionale di Torino dal 1979 al 1997, direttore della rivista Salesianum per il periodo 1977-1983 e 1992-1997.
Dal 1984 al 1990 è stato direttore dell'archivio salesiano centrale di Roma.

Nel 1986 è stato nominato sotto-segretario del Pontificio Consiglio della Cultura, carica che ha mantenuto fino al 1991. Dal 1992 al 2006 è stato presidente della commissione editoriale della Libreria Editrice Vaticana e, dal 1992 al 1997, presidente del comitato animatore dei rettori dei Pontifici atenei romani. Nel medesimo periodo ha rivestito anche il ruolo di rappresentante della Santa Sede presso la C.R.E. - Associazione delle università europee.

Prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana dal 24 maggio 1997, è stato eletto vescovo titolare di Oderzo il 15 novembre 2006 e il 16 dicembre successivo ha ricevuto l'ordinazione episcopale dalle mani del cardinale segretario di Stato Tarcisio Bertone.

Il 25 giugno 2007 è stato nominato Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa ed elevato alla dignità di arcivescovo ad personam. L'annuncio è stato dato da Benedetto XVI durante la visita alla Biblioteca Apostolica Vaticana e all'Archivio Segreto Vaticano.

È membro delle seguenti accademie, associazioni e comitati: Associazione dei professori di storia ecclesiastica in Italia, dalla fondazione avvenuta nel 1971; Association international d'etudes patristiques dal 1980; Associazione archivistica italiana, dal 1984; Pontificia accademia teologica romana dal 1995; commissione teologico-storica del grande Giubileo dell'anno 2000 (negli anni 1995-1999); Associazione italiana per lo studio della santità, dei culti e dell'agiografia dal 1997; Pontificia Accademia delle Scienze dal 1997; comitato scientifico della «Rivista internazionale di diritto comune» dal 1998. È inoltre ordinario dell'Istituto nazionale di studi romani dal 23 novembre 1999, corrispondente dei Monumenta Germaniae Historica dal 2000, membro della Società romana di storia patria dal 2000 e emerito del Comité international de paléographie latine dal 2000.
È stato insignito della croce al merito del governo della Repubblica Federale Tedesca (ottobre 1991) ed è stato nominato dal ministro della Cultura della Repubblica francese Commandeur de l'Ordre des Arts et des Lettres (17 luglio 2000). È cavaliere di gran croce al merito della Repubblica italiana (24 giugno 2005).

Archivista e Bibliotecario emerito di Santa Romana Chiesa dal 9 giugno 2012.

Il 26 giugno 2013 Papa Francesco lo ha nominato Presidente della Pontificia Commissione referente sull'Istituto per le Opere di Religione.

Ha partecipato al conclave del marzo 2013 che ha eletto Papa Francesco.

Da Benedetto XVI creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 24 novembre 2007, della Diaconia di San Giovanni della Pigna.