www.vatican.va

Back Top Print Search



BURKE Card. Raymond Leo


BURKE Card. Raymond Leo

Il Cardinale Raymond Leo Burke, Patrono del Sovrano Militare Ordine di Malta, è nato il 30 giugno 1948 a Richland Center (diocesi di La Crosse, Wisconsin), ultimo dei sei figli di Thomas F. e Marie B. Burke. Ha frequentato le primarie alla Saint Mary School della città natale (1954-1959) e alla Saint Joseph School di Stratford (1959-1962). Iscrittosi all'Holy Cross Seminary di La Crosse dal 1962 al 1966, vi ha anche completato il college nel 1968, prima di passare alla Catholic University of America, a Washington, dove per tre anni ha seguito il Basselin program, ottenendo il master of arts in filosofia.

Nel 1971 si è trasferito per la prima volta a Roma: come alunno del Pontificio Collegio Americano del Nord ha studiato teologia alla Pontificia Università Gregoriana fino al 1975, anno in cui, il 29 giugno, è stato ordinato sacerdote in piazza San Pietro da Papa Paolo VI insieme con altri 358 diaconi di tutto il mondo.

Al rientro negli Stati Uniti il suo primo incarico è stato quello di rettore associato della cattedrale di San Giuseppe lavoratore, a La Crosse. Nel 1977 ha iniziato a insegnare religione nell'Aquinas High School.

Nel 1980 è tornato alla Gregoriana per il dottorato in diritto canonico. Ultimati gli studi, nell'aprile 1984 è stato nominato moderatore della curia e vice-cancelliere della diocesi di La Crosse e nel contempo vicario giudiziale aggiunto.

Nel 1989 è stato per la terza volta a Roma: Giovanni Paolo II lo ha infatti nominato difensore del vincolo del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.

Dopo cinque anni, il 10 dicembre 1994, lo stesso Papa Wojtyła gli ha affidato il governo pastorale della diocesi natale (La Crosse); e il 6 gennaio 1995, nella Basilica vaticana, gli ha conferito l'ordinazione episcopale. Conconsacranti sono stati gli allora arcivescovi — oggi cardinali — Giovanni Battista Re e Jorge María Mejía.

Il successivo 22 febbraio, festa della Cattedra di san Pietro, ha fatto l'ingresso a La Crosse come ottavo vescovo della diocesi del Wisconsin. Durante gli otto anni trascorsi a La Crosse ha fondato il santuario della Madonna di Guadalupe, noto per la sua bellezza come luogo di pellegrinaggio.

Il 2 dicembre 2003 è stato promosso alla sede arcivescovile metropolitana di Saint Louis, dove si è insediato il 26 gennaio 2004, quinto anniversario della visita pastorale di Giovanni Paolo II. Nel Missouri, in quella che è considerata una delle più antiche e prestigiose diocesi degli States, ha sostituito l'arcivescovo Rigali — oggi anch'egli cardinale — trasferito a Philadelphia. Nono pastore di Saint Louis, nei cinque anni di ministero ha riorganizzato la curia arcidiocesana e scritto diverse lettere pastorali, tra le quali quella del 21 giugno 2005 dedicata alla beata Kateri Tekakwitha, la prima pellerossa d'America elevata agli onori degli altari. Nello stesso anno, fino al 2006, ha ricoperto anche il delicato incarico di visitatore apostolico per i seminari negli Stati Uniti.

Nella Conferenza episcopale nazionale ha fatto parte di vari comitati. Ha consacrato sia la diocesi di La Crosse sia l'arcidiocesi di Saint Louis al Sacro Cuore di Gesù, dedicandogli anche un altare nella cattedrale di Saint Louis. È stato gran priore della luogotenenza settentrionale degli Stati Uniti d'America dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Autore di numerose pubblicazioni di argomento giuridico, dal 1984 è associato alla Canon Law Society of America e alle omonime associazioni di Gran Bretagna e Irlanda, Canada, Australia e Nuova Zelanda.

Il 27 giugno 2008, Benedetto XVI lo ha chiamato a sostituire il cardinale Agostino Vallini, scelto come suo vicario generale per la Diocesi di Roma, alla guida del supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, che ha sede nello storico palazzo della Cancelleria. Nello stesso giorno ha anche assunto il ruolo di presidente della Suprema Corte dello Stato della Città del Vaticano e dal successivo 7 ottobre quello di presidente della Commissione per gli avvocati.

L'8 novembre 2014 Papa Francesco lo ha nominato Patrono del Sovrano Militare Ordine di Malta.

Ha partecipato al conclave del marzo 2013 che ha eletto Papa Francesco.

Da Benedetto XVI creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 20 novembre 2010, della Diaconia di Sant’Agata de’ Goti.

È Membro:

  • del Consiglio della II Sezione della Segreteria di Stato;
  • della Congregazione delle Cause dei Santi;
  • del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi;
  • del Tribunale Ecclesiastico della Città del Vaticano.