www.vatican.va

Back Top Print Search



BLÁZQUEZ PÉREZ Card. Ricardo


Card BLÁZQUEZ PÉREZ Ricardo

Il Cardinale Ricardo Blázquez Pérez, Arcivescovo di Valladolid (Spagna), è nato a Villanueva del Campillo, in diocesi di Ávila, il 13 aprile 1942. Figlio di umili agricoltori, all'età di tredici anni è entrato nel seminario minore di Ávila, proseguendo poi il percorso di formazione nel seminario maggiore della stessa città, dove il 18 febbraio 1967 è stato ordinato sacerdote. Per perfezionare gli studi è stato inviato a Roma presso la Pontificia università Gregoriana, conseguendovi tra gli anni 1967 e 1972 il dottorato in teologia con una tesi su “La risurrezione nella cristologia di Wolfhart Pannenberg”. Durante il periodo di ricerca per la preparazione della dissertazione accademica ha risieduto per lungo tempo a Monaco di Baviera, dove viveva e insegnava il professor Pannenberg.

Nel corso del suo ministero sacerdotale ha lavorato in particolare nell'ambito accademico. Dal 1972 al 1974 è stato Segretario dell'Istituto teologico di  Ávila, quindi dal 1974 al 1988 Professore e, dal 1978 al 1981, Decano della Facoltà di teologia e poi Vice-Rettore della Pontificia università di Salamanca.

L'8 aprile 1988 Giovanni Paolo II lo ha eletto Vescovo titolare di Germa di Galazia e, al contempo, Ausiliare di Santiago de Compostela. Il 29 maggio ha ricevuto l'ordinazione episcopale nella cattedrale cittadina dall'Arcivescovo Antonio María Rouco Varela.

Il 26 maggio 1992 è stato nominato Vescovo di Palencia.

L'8 settembre 1995 è stato trasferito alla sede residenziale di Bilbao. Tra il 2000 e  il 2005 ha ricoperto anche l'incarico di Gran Cancelliere della Pontificia università di Salamanca.

Il 13 marzo 2010, Benedetto XVI lo ha elevato alla sede arcivescovile di Valladolid, nella quale ha fatto ingresso il 17 aprile seguente.

All'interno della Conferenza episcopale spagnola ha svolto vari compiti, facendo parte, tra l'altro, della commissione per la dottrina della fede, dal 1988 al 1993, e della commissione liturgica, dal 1990 al 1993. E' stato poi presidente della commissione per la dottrina della fede dal 1993 al 2003 e della commissione delle relazioni interconfessionali dal 2002 al 2005, anno in cui è stato eletto presidente della stessa Conferenza episcopale. Terminato il mandato nel 2008, per due trienni ha occupato la carica di Vice-Presidente, fino a quando, il 12 marzo 2014, ne è stato nuovamente eletto presidente per il triennio 2014-2017.

Nel 2011 ha partecipato alla XIII Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sulla nuova evangelizzazione, nell'ottobre 2014 alla III Assemblea Generale Straordinaria dedicata alla famiglia e nell'ottobre 2015 alla XIV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sulla famiglia.  

Oltre ad aver collaborato alla stesura di alcuni documenti della Conferenza episcopale, ha curato varie pubblicazioni accademiche e pastorali.

Da Papa Francesco creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 14 febbraio 2015, del Titolo di Santa Maria in Vallicella.

È Membro:

  • delle Congregazioni: per la Dottrina della Fede; per le Chiese Orientali; per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti;
  • del Pontificio Consiglio della Cultura;
  • dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica.