www.vatican.va

Back Top Print Search



AGNELO Card. Geraldo Majella


AGNELO Card. Geraldo Majella

Il Cardinale Geraldo Majella Agnelo, Arcivescovo emerito di São Salvador da Bahia (Brasile), è nato a Juiz de Fora, nello Stato di Minas Gerais, il 19 ottobre 1933. Terzo degli otto figli di Antônio Agnelo, (scomparso l'11 dicembre 1969), e di Silvia Spagnolo Agnelo (scomparsa il 15 maggio 1996), è stato battezzato nella chiesa parrocchiale di São Mateus a Juiz de Fora l'11 febbraio 1934.

Ha compiuto gli studi elementari nell'istituto Santos Anjos delle Suore Carmelitane della Divina Provvidenza, dal 1942 al 1944. Ha potuto contare subito sul sostegno e sulla dedizione dei padrini Antônio José Ribeiro Pinto e Maria José de Oliveira Pinto (entrambi scomparsi).

Nel 1945 ha iniziato il corso ginnasiale nel seminario minore diocesano Santo Antônio a Juiz de Fora, terminandolo nel 1947. Dal 1948 ha continuato gli studi nel seminario minore arcidiocesano di Saõ Paulo, a Pirapora do Bom Jesus, diretto dai Padri Premostratensi. In quel periodo la sua famiglia si è trasferita a São Paulo.

Nel 1951 ha iniziato il corso di Filosofia nel seminario centrale Imaculada Conceição do Ipiranga a Saõ Paulo. Ha conseguito la laurea in Filosofia presso la facoltà di Filosofia dell'Università di Mogi das Cruzes. Nel 1954 si è iscritto alla facoltà di Teologia Nossa Senhora da Assunção di São Paulo e nel 1957 ha conseguito la laurea in Teologia.

È stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1957 nella Cattedrale di São Paulo dall'Arcivescovo Ausiliare di São Paulo, Antônio Maria Alves de Siqueira.

Come presbitero ha svolto numerosi incarichi. Nel 1958-1959, Direttore Spirituale e Professore nel pre-seminario del Santo Curato d'Ars, per vocazioni adulte, nel quartiere Freguesia do Ó, a São Paulo, Assistente Ecclesiastico della Gioventù Studentesca Cattolica Femminile e, nello stesso periodo, Notaio del Tribunale Ecclesiastico di São Paulo. Dall'inizio del 1958 ha collaborato con la parrocchia di Santo Antônio da Barra Funda a São Paulo.

Nel quadriennio 1960-1963 è stato direttore del seminario filosofico dell'Arcidiocesi di São Paulo ad Aparecida e, nei quattro anni successivi, dal 1964 al 1967, Direttore Spirituale e Professore per il corso teologico del seminario centrale Imaculada Conceição do Ipiranga, a São Paulo. In quel periodo è stato anche Professore nella Facoltà di Filosofia della Pontificia Università Cattolica di São Paulo.

All'inizio del 1964 il Cardinale Carlos Carmelo de Vasconcellos Motta lo ha nominato Canonico del Capitolo Metropolitano di São Paulo.

Nell'ottobre del 1967 ha iniziato gi studi di Liturgia nell'istituto liturgico del Pontificio Ateneo di Sant'Anselmo a Roma, conseguendo il 3 dicembre 1969 il dottorato in Teologia con specializzazione in Liturgia con una tesi intitolata: «Servitus nel Sacramentario veronese. Significato e Dottrina, Contributo alla conoscenza del significato teologico del servizio liturgico».

Durante il suo soggiorno a Roma presso il Pontificio Collegio Pio Brasiliano, ha partecipato settimanalmente al programma per il Brasile di Radio Vaticana intitolato «Liturgia e Vita» ed è stato collaboratore pastorale nella parrocchia di San Clemente Papa nel quartiere di Montesacro.

Di ritorno in Brasile nel 1970, è stato coordinatore della pastorale dell'Arcidiocesi di Saõ Paulo fino al 1974. In quel periodo è stato anche professore di teologia liturgica e sacramentale nell'Istituto Teologico Pio XI, nel Seminario maggiore Giovanni XXIII e presso la Facoltà di Teologia Nossa Senhora da Assunção di São Paulo, di cui è stato Rettore negli anni 1974-1978. Dal 1973 è stato membro della Commissione Arcidiocesana di Liturgia, canonico del Capitolo Metropolitano e cerimoniere della cattedrale metropolitana.

Il 5 maggio 1978 Paolo VI lo ha nominato Vescovo diocesano di Toledo nello Stato del Paraná. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale, ad opera del Cardinale Paulo Evaristo Arns, nella Cattedrale di São Paulo, il 6 agosto 1978 (nel giorno e nell'ora della morte di Papa Paolo VI).

È stato co-fondatore, rettore e professore della Facoltà di Scienze Umane Arnaldo Busato di Toledo. È stato inoltre uno dei vice-presidenti della CNBB-Regional Sul II e membro della Commissione Episcopale di Liturgia.

Il 4 ottobre 1982 Giovanni Paolo II lo ha scelto come Arcivescovo Metropolita di Londrina, nello Stato del Paraná. Dal 1983 al 1987 è stato Presidente della Commissione Liturgica della CNBB. Allo stesso tempo è stato membro del Dipartimento di Liturgia del Consiglio Episcopale Latinoamericano (CELAM). Nel 1983 ha avviato la Pastorale dell'Infanzia a Florestópolis, PR, che si è poi diffusa in tutte le Diocesi del Brasile e in alcuni Paesi latinoamericani.

Nell'aprile del 1991, nella città di Buenos Aires, durante l'Assemblea Plenaria del CELAM, è stato eletto Presidente del Dipartimento di Liturgia.

Il 16 settembre 1991 Papa Giovanni Paolo II lo ha nominato Segretario della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti e il 3 giugno 1994 lo ha nominato membro della Pontificia Commissione per l'America Latina. Il 17 marzo 1995 il Santo Padre lo ha scelto come membro del Comitato Centrale del Grande Giubileo dell'Anno 2000 e Presidente della Commissione di Liturgia dello stesso Comitato e il 30 ottobre 1997 come membro del Pontificio Comitato dei Congressi Eucaristici Internazionali.

Il 13 gennaio 1999 Giovanni Paolo II lo ha nominato Arcivescovo Metropolita di São Salvador da Bahia.

Ha svolto attività scientifiche e formative anche attraverso la pubblicazione di libri: «Liturgia, Serviço Cultural do povo de Deus, sentido e Doutrina de Servitus no Sacramentário Veronense» (Liturgia, Servizio Culturale del popolo di Dio, significato e Dottrina di Servitus nel Sacramentario Veronese), «Os Sacramentos e o Mistérios do Santo Ambrósio» (I Sacramenti e i Misteri di Sant'Ambrosio), «Pastoral do Batismo. Subsídios Teológico-litúrgicos» (Pastorale del Battesimo. Sussidi Teologico-liturgici). Ha inoltre scritto articoli per riviste brasiliane, soprattutto Revista de Liturgia e Teologia em Diálogo, e anche per pubblicazioni di liturgia italiane come Notitiae e L'Osservatore Romano, edizione quotidiana.

Dal maggio 1999 al maggio 2003 è stato secondo vice-presidente del CELAM.

Dal maggio 2003 al maggio 2007 è stato Presidente della Conferenza Episcopale del Brasile.

È stato Presidente della V Conferenza Generale dell'Episcopato Latino-americano e dei Caraibi (Aparecida, maggio 2007).

Arcivescovo emerito di São Salvador da Bahia, 12 gennaio 2011.

Ha partecipato al conclave dell’aprile 2005 che ha eletto Papa Benedetto XVI e al conclave del marzo 2013 che ha eletto Papa Francesco.

Da S. Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001, del Titolo di San Gregorio Magno alla Magliana Nuova.