www.vatican.va

Back Top Print


RINUNCE E NOMINE, 31.01.2013


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ALLAHABAD (INDIA) E NOMINA DELL’AMMINISTRATORE APOSTOLICO SEDE VACANTE ET AD NUTUM SANCTAE SEDIS

NOMINA DEL VESCOVO DI DORI (BURKINA FASO)  

NOMINA DEL VESCOVO DI KAYES (MALI)  

NOMINA DEL VESCOVO DI PONTOISE (FRANCIA)  

NOMINA DI CARDINALI MEMBRI DEI DICASTERI E DEGLI ORGANISMI DELLA CURIA ROMANA  

NOMINE NEL PONTIFICIO CONSIGLIO DELLA PASTORALE PER I MIGRANTI E GLI ITINERANTI  

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ALLAHABAD (INDIA) E NOMINA DELL’AMMINISTRATORE APOSTOLICO SEDE VACANTE ET AD NUTUM SANCTAE SEDIS  

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Allahabad (India), presentata da S.E. Mons. Isidore Fernandes, in conformità al can. 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico e ha nominato Amministratore Apostolico sede vacante et ad nutum Sanctae Sedis della diocesi di Allahabad (India) S.E. Mons. Ignatius Menezes, Vescovo emerito di Ajmer.

[00169-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI DORI (BURKINA FASO)  

Il Papa ha nominato Vescovo della diocesi di Dori (Burkina Faso) il Rev.do Sacerdote Laurent Birfuoré Dabiré, finora Vicario giudiziale e Cancelliere della diocesi di Diébougou, nonché Officiale del Tribunale ecclesiastico della Provincia ecclesiastica di Bobo-Dioulasso.

 Rev.do Laurent Birfuoré Dabiré

Il Rev.do Laurent Birfuoré Dabiré è nato il 17 settembre 1965 a Dissin, nella diocesi di Diébougou. Ha studiato Filosofia e Teologia in patria e poi ha conseguito un Dottorato in Utroque Iure a Roma, presso la Pontificia Università Lateranense.

È stato ordinato sacerdote il 29 dicembre 1995 ed incardinato nella diocesi di Diébougou.

Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: 1996-1998: Professore al Seminario minore Saint Tarcisius di Diébougou; 1998-2005: Studi a Roma per il Dottorato in Utroque Iure; dal 2005: Vicario giudiziale e Cancelliere; dal 2006: Officiale del Tribunale Ecclesiastico della Provincia ecclesiastica di Bobo Dioulasso; 2007-2008: Professore al Seminario maggiore Saint Jean Baptiste; dal 2011: Professore di Diritto nella Unité Universitaire de Bamako, in Mali.

[00170-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI KAYES (MALI)  

Il Santo Padre ha nominato Vescovo della diocesi di Kayes (Mali) il Rev.do Jonas Dembélé, del clero di San, finora Parroco e Segretario dell’Unione Nazionale dei Sacerdoti del Mali.

 Rev.do Jonas Dembélé

Il Rev.do Jonas Dembélé è nato il 15 maggio 1963 a Sokoura, nella diocesi di San. Dopo le scuole elementari e medie, è entrato nel Seminario maggiore di Bamako, in Mali, per i corsi filosofici e ha frequentato il Seminario maggiore di Koumi (arcidiocesi di Bobo-Dioulasso), in Burkina Faso, per quelli teologici.

È stato ordinato sacerdote il 12 luglio 1992.

Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: 1992-1996: Vicario nella parrocchia di Saint Jean Bosco di Touba; 1996-2008: Parroco della Cattedrale Notre Dame de Lourdes di San; 2002-2008: Segretario generale dell’Unione del clero diocesano di San e della Unione nazionale del Clero del Mali (U.P.M.); 2008-2010: Studi di Teologia Pastorale all’Istituto Lumen Vitae di Bruxelles, con ‘maitrise’ in Teologia pratica su

Société et Dévelomment; dal 2011: Parroco della parrocchia di Yasso, in fase di costruzione.

[00171-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI PONTOISE (FRANCIA)  

Il Papa ha nominato Vescovo di Pontoise (Francia) S.E. Mons. Stanislas Lalanne, finora Vescovo di Coutances (Francia).

 S.E. Mons. Stanislas Lalanne

S.E. Mons. Stanislas Lalanne è nato il 3 agosto 1948 a Metz, nella diocesi omonima. Ha compiuto gli studi di filosofia presso il Seminario di Versailles e quelli di teologia presso il Seminario Universitario dell’Istituto Cattolico di Parigi, dove ha anche ottenuto la Licenza in Teologia e l’abilitazione al Dottorato. Ha ottenuto più tardi il diploma dell’Istituto di Alti Studi della Difesa Nazionale (IHEDN) e la Licenza in lingua tedesca.

È stato ordinato sacerdote l’8 novembre 1975 per la diocesi di Versailles.

Dopo l’ordinazione sacerdotale, ha ricoperto i seguenti incarichi: Cappellano dei Licei Hoche e La Bruyère a Versailles (1976-1980); Responsabile diocesano delle cappellanie dell’insegnamento pubblico (1980-1985); Direttore del Centro Nazionale dell’insegnamento religioso (CNER) e Segretario della Commissione Episcopale dell’insegnamento religioso (1985-1993); Parroco della parrocchia "Sainte-Pauline" a Le Vesinet (1993-1994); Parroco della parrocchia di Elancourt-Maurepas (1994-1998). Nel 1997 è stato Direttore del Centro Stampa della Giornata Mondiale della Gioventù e nel 1997-1998 Vicario episcopale ed incaricato della pastorale delle comunicazioni della diocesi di Versailles. Dal 1998 al 2001 è stato Portavoce della Conferenza Episcopale Francese, e dal 2001 al 2007 Segretario della medesima Conferenza.

Nominato Vescovo di Coutances il 4 aprile 2007, è stato consacrato il 3 giugno successivo.

In seno alla Conferenza Episcopale fa parte del "Comité Etudes et projets".

Autore di varie pubblicazioni, è Consultore del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e Consigliere ecclesiastico della CIDSE (Coopération internationale pour le Développement et la Solidarité).

[00172-01.01]

NOMINA DI CARDINALI MEMBRI DEI DICASTERI E DEGLI ORGANISMI DELLA CURIA ROMANA  

II Santo Padre ha annoverato tra i Membri dei Dicasteri e degli Organismi della Curia Romana i seguenti Eminentissimi Signori Cardinali, creati e pubblicati nel Concistoro del 24 novembre 2012:

1) nella Congregazione per la Dottrina della Fede l'Eminentissimo Signor Cardinale John Olorunfemi Onaiyekan, Arcivescovo di Abuja;

2) nella Congregazione per le Chiese Orientali gli Eminentissimi Signori Cardinali Béchara Boutros Raï, Patriarca di Antiochia dei Maroniti, e Baselios Cleemis Thottunkal, Arcivescovo Maggiore di Trivandrum dei Siro-Malankaresi;

3) nella Pontificia Commissione per l'America Latina l'Eminentissimo Signor Cardinale Rubén Salazar Gómez, Arcivescovo di Bogotá;

4) nella Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli l'Eminentissimo Signor Cardinale James Michael Harvey, Arciprete della Basilica Papale di San Paolo fuori le mura;

5) nel Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica l'Eminentissimo Signor Cardinale Béchara Boutros Raï, Patriarca di Antiochia dei Maroniti;

6) nel Comitato di Presidenza del Pontificio Consiglio per la Famiglia gli Eminentissimi Signori Cardinali John Olorunfemi Onaiyekan, Arcivescovo di Abuja, e Luis Antonio G. Tagle, Arcivescovo di Manila;

7) nel Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace l'Eminentissimo Signor Cardinale Rubén Salazar Gómez, Arcivescovo di Bogotá;

8) nel Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti gli Eminentissimi Signori Cardinali Béchara Boutros Raï, Patriarca di Antiochia dei Maroniti, e Luis Antonio G. Tagle, Arcivescovo di Manila;

9) nel Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso l'Eminentissimo Signor Cardinale Baselios Cleemis Thottunkal, Arcivescovo Maggiore di Trivandrum dei Siro-Malankaresi;

10) nel Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali l'Eminentissimo Signor Cardinale Béchara Boutros Raï, Patriarca di Antiochia dei Maroniti;

11) nell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica l'Eminentissimo Signor Cardinale James Michael Harvey, Arciprete della Basilica Papale di San Paolo fuori le mura.

[00174-01.01]

NOMINE NEL PONTIFICIO CONSIGLIO DELLA PASTORALE PER I MIGRANTI E GLI ITINERANTI  

Il Santo Padre ha nominato Membro del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti S.E. Mons. Lucio Andrice Muandula, Vescovo di Xai-Xai, Presidente della Conferenza Episcopale del Mozambico.

Il Papa ha inoltre nominato Consultore del medesimo Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti l’Ill.mo Prof. Marco Impagliazzo, Docente Ordinario di Storia contemporanea presso l’Università per Stranieri di Perugia, Presidente della Comunità di Sant’Egidio.

[00173-01.01]