www.vatican.va

Back Top Print Pdf


DALLE CHIESE ORIENTALI, 24.02.2001


DALLE CHIESE ORIENTALI

● COMUNIONE ECCLESIASTICA A SUA BEATITUDINE IGNACE PIERRE VIII 

 Lettera del Santo Padre a S.B. Ignace Pierre VIII

 Curriculum Vitae di S.B. Ignace Pierre VIII

Giovanni Paolo II ha concesso la comunione ecclesiastica richiestaGli da Sua Beatitudine Ignace Pierre VIII, canonicamente eletto Patriarca di Antiochia dei Siro-Cattolici nel Sinodo dei Vescovi della Chiesa Siro-Cattolica, tenutosi a Charfet (Libano) il 16 febbraio 2001.

Lettera del Santo Padre a S.B. Ignace Pierre VIII

Pubblichiamo di seguito la Lettera che Giovanni Paolo II ha inviato a Sua Beatitudine Ignace Pierre VIII, canonicamente eletto Patriarca di Antiochia dei Siro-Cattolici nel Sinodo dei Vescovi della Chiesa Siro-Cattolica, tenutosi a Charfet (Libano) il 16 febbraio 2001:

À Sa Béatitude Ignace Pierre VIII
Patriarche d’Antioche des Syriens

Le message, tout empreint de profonde confiance dans le Seigneur, par lequel Votre Béatitude me fait part de son élection au siège patriarcal d'Antioche des Syriens, vient de me parvenir et me remplit de joie.
J'accueille de tout coeur, Frère bien-aimé en Jésus-Christ, votre demande de communion ecclésiastique, conformément à 1'usage et au voeu de toute 1'Église catholique. Je suis heureux, à cette occasion, de vous adresser mes chaleureuses félicitations, tout en vous assurant de ma charité fraternelle.
Que le Seigneur, Maître de 1'histoire et Pasteur de 1'Eglise, vous comble de ses grâces tout au long de votre nouveau ministère, pour la gloire de Dieu, la consolation des âmes confiées à votre paternelle sollicitude et le bien de 1'Église universelle!
En vous confiant à la Vierge Marie, la Théotokos, je vous assure de ma prière fervente à l'Esprit Saint pour que votre mission patriarcale porte tous ses fruits.
Je vous adresse, Béatitude, un baiser très fraternel ainsi qu'à tous les membres du Saint-Synode, accordant à vous-même et à tous, Evêques, prêtres, religieux, religieuses et fidèles de votre Patriarcat, mon affectueuse Bénédiction apostolique.

Du Vatican, le 20 février 2001

IOANNES PAULUS II

 Curriculum Vitae di S.B. Ignace Pierre VIII

S.B. Ignace Pierre VIII (Pierre Abdel-Ahad) è nato ad Aleppo in Siria il 28 giugno 1930.
Dopo gli studi primari nella sua città nativa e gli studi secondari nel Seminario Patriarcale Siro Cattolico a Gerusalemme è entrato nel Seminario Maggiore Patriarcale di Charfet nel Libano.
Ordinato presbitero il 17 ottobre 1954 è stato assegnato al Seminario Minore di Charfet, dove egli ha coperto successivamente gli incarichi di economo, professore e direttore.
Inviato in Terra Santa, è stato nominato parroco a Betlemme. Ivi ha diretto anche la scuola parrocchiale e diversi movimenti apostolici laici.
Durante le guerre del 1967 e del 1973 si è occupato dei prigionieri.
Nel 1979 Sua Beatitudine Ignace Antoine II Hayek, Patriarca di Antiochia dei Siri, lo ha ordinato Corepiscopo e Vicario Patriarcale, cioè Esarca di Gerusalemme.
Uomo di pietà e di azione, ha fatto costruire una casa di accoglienza per pellegrini a Betlemme e la chiesa di S. Tommaso di Gerusalemme con annesso centro giovanile e casa per pellegrini.
Eletto vescovo nel Sinodo dei Vescovi siri il 29 giugno 1996 e conservando l'incarico di Esarca Patriarcale di Gerusalemme, ha ottenuto l'assenso pontificio e gli è stato conferito il titolo della Sede vescovile di Batne.
Nel Sinodo dei Vescovi della Chiesa Siro-Cattolica, in data 16 febbraio 2001, è stato canonicamente eletto Patriarca di Antiochia dei Siro-Cattolici, succedendo a S.B. Ignace Moussa I Daoud, che aveva presentato la rinuncia all’ufficio Patriarcale dopo essere stato nominato, da Sua Santità Giovanni Paolo II, Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali.
Il nuovo Patriarca ha assunto il nome di Ignace Pierre VIII.
Il giorno successivo all’elezione, Sua Beatitudine ha chiesto al Santo Padre la "comunione ecclesiastica".

[00323-01.01]