www.vatican.va

Back Top Print Search



da ROCHA Card. Sérgio


Card DA ROCHA Sérgio

Il Cardinale Sérgio da Rocha, Arcivescovo di Brasília (Brasile), è nato a Dobrada, nello Stato di San Paolo e nella diocesi di Jaboticabal, il 17 ottobre 1959. Ha studiato filosofia nel seminario diocesano di São Carlo e teologia nella Pontificia università cattolica (Puc) di Campinas. Ordinato presbitero nella chiesa madre di Matão,  nella diocesi di São Carlos, il 14 dicembre 1984, ha completato la formazione con la laurea in filosofia alla facoltà salesiana di Lorena e un master in teologia morale alla Pontificia facoltà teologica  Nossa Senhora da Assuncão a San Paolo. Ha anche conseguito a Roma, il 21 gennaio 1997, il dottorato nell’Accademia Alfonsiana della Pontificia università Lateranense.

 Inizialmente ha svolto il ministero nel seminario diocesano di filosofia a São Carlos, come direttore spirituale, professore e rettore. Incarichi che successivamente ha ricoperto anche nel seminario di teologia di São Carlos a Campinas. Docente e membro del gruppo di formazione dei diaconi permanenti della sua diocesi, nella stessa è stato anche consigliere della pastorale della gioventù, coordinatore della pastorale vocazionale e della scuola degli agenti di pastorale, coordinatore diocesano di pastorale, vicario delle parrocchie Nossa Senhora de Fátima e della cattedrale, rettore della chiesa São Judas Tadeu, sempre a São Carlos,  parroco di Água Vermelha e di Santa Eudóxia. Infine ha insegnato teologia morale nella Puc di Campinas per oltre un decennio, collaborando a vari progetti educativi.

Nominato da Giovanni Paolo II vescovo titolare di Alba e ausiliare di Fortaleza il 13 giugno 2001, ha ricevuto l’ordinazione episcopale il successivo 11 agosto nella cattedrale di São Carlos. Come motto ha scelto Omnia in caritate (1 Cor 16, 14).

Il 31 gennaio 2007 Benedetto XVI lo ha promosso arcivescovo coadiutore di Teresina, sede nella quale è succeduto per coadiuzione il 3 settembre 2008 all’arcivescovo Celso José Pinto da Silva. Lo stesso Papa Ratzinger lo ha poi trasferito il 15 giugno 2011 all’arcidiocesi metropolitana di Brasília, dove ha fatto ingresso il 6 agosto.

 Prima di iniziare il ministero nella capitale del Paese, in seno alla Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile (Cnbb) è stato membro della Commissione del Mutirão de Superação da Miséria e da Fome (2001-2004), della Commissione per la dottrina della fede (2002-2007) e  della Commissione per i ministeri ordinati e la vita consacrata (2007-2011). Nel contempo, a livello regionale, per il Nordeste I è stato segretario della Conferenza e presule di riferimento della pastorale della gioventù e della pastorale vocazionale (2002-2007), mentre per il Nordeste IV è stato presule di riferimento per l’insegnamento religioso e per i presbiteri e presidente della commissione per il seminario della stessa regione (2007-2011). A livello continentale ha presieduto il dipartimento delle vocazioni e dei ministeri del Consiglio episcopale latinoamericano - Celam (2007-2011).

 Successivamente, dal 2011 ha presieduto la Commissione  per la dottrina della fede della Cnbb e il 20 aprile 2015 è stato eletto presidente della Conferenza episcopale (la più grande Conferenza episcopale cattolica del mondo) rappresentandola poi alla tredicesima assemblea del Sinodo dei vescovi, dedicata al tema La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo (ottobre 2015). Attualmente è anche membro del Consiglio della segreteria generale dell’organismo sinodale. Tra le principali attività svolte a Brasília, l’apertura del seminario propedeutico e l’avvio della pastorale del popolo della strada e della pastorale dei minori.

 Da Papa Francesco creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 19 novembre 2016, del Titolo di Santa Croce in via Flaminia.

È Membro:  

  • della Pontificia Commissione per l'America Latina.