www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Udienza alla Delegazione delle Religioni Dharmiche, 16.05.2018


Saluto del Santo Padre

Traduzione in lingua inglese

Alle ore 9 di questa mattina, a Casa Santa Marta, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza una Delegazione delle Religioni Dharmiche.

Pubblichiamo di seguito le parole di saluto che il Papa ha rivolto ai presenti nel corso dell’incontro:

Saluto del Santo Padre

Cari amici,

sono lieto di incontrarvi in occasione del Convegno su “Dharma e Logos. Dialogo e collaborazione in un’epoca complessa”, che ha avuto luogo ieri a Roma. Mi congratulo con voi che avete dato vita a questa iniziativa, che coinvolge cristiani, induisti, buddisti, giainisti e sikh.

Dialogo e collaborazione sono parole-chiave in un tempo come il nostro che, per un’inedita complessità di fattori, ha visto crescere tensioni e conflitti, con una violenza diffusa sia su piccola sia su grande scala. Pertanto, è motivo di ringraziamento a Dio quando i leader religiosi si impegnano a coltivare la cultura dell’incontro e danno esempio di dialogo e collaborano fattivamente al servizio della vita, della dignità umana e della tutela del creato.

Vi ringrazio per quanto fate, collaborando insieme secondo le rispettive tradizioni religiose, per la promozione del bene in questo nostro mondo. Invoco abbondanti benedizioni su di voi e sulle vostre comunità.

[00756-IT.01] [Testo originale: Italiano]

Traduzione in lingua inglese

Dear Friends,

I greet all of you who met for the Conference “Dharma and Logos – Dialogue and Cooperation in a Complex Age”, held yesterday in Rome. I am most appreciative of the efforts of those who made possible this initiative, which brought together Christians, Hindus, Buddhists, Jains and Sikhs.

Dialogue and cooperation are essential at a time like our own, when complex and unprecedented factors have led to increased tensions and conflicts, accompanied by violence on both a small and a large scale. It is a cause for thanksgiving to God when religious leaders actively foster a culture of encounter by offering an example of fruitful dialogue and by working together effectively in the service of life, human dignity and the care of creation.

I thank you for what you have done by coming together, in accordance with your respective religious traditions, to promote goodness in our world, and upon you and your communities I invoke an abundance of divine blessings.

[00756-EN.01] [Original text: Italian]

[B0355-XX.02]