www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Viaggio Apostolico del Santo Padre Francesco in Cile e Perù (15 – 22 gennaio 2018) – La partenza da Roma, Telegrammi a Capi di Stato, 15.01.2018


La partenza da Roma e Telegrammi a Capi di Stato

Cerimonia di benvenuto all’Aeroporto Internazionale di Santiago del Cile

 

La partenza da Roma e Telegrammi a Capi di Stato

Ha avuto inizio questa mattina il 22° Viaggio Apostolico Internazionale del Santo Padre Francesco in Cile e Perù.

Prima di lasciare Casa Santa Marta, Papa Francesco ha salutato i genitori e la nonna di una ragazza romana investita mortalmente vicino alla propria casa, a quattro giorni dal compimento del suo diciottesimo compleanno, accompagnati da S.E. Mons. Konrad Krajewski, Elemosiniere di Sua Santità.

L’aereo con a bordo il Santo Padre (un B777 dell’Alitalia) è decollato dall’Aeroporto Internazionale di Roma-Fiumicino alle ore 8.55. L’atterraggio all’Aeroporto Internazionale di Santiago del Cile è avvenuto alle ore 19.15 locali (23.15 ora di Roma).

Al momento del decollo, Papa Francesco ha fatto pervenire ai Capi di Stato dei Paesi sorvolati dei telegrammi.

In aereo il Santo Padre ha voluto consegnare ai giornalisti del Volo papale l’immagine di un bambino con il fratellino morto sulle spalle ritratto dopo il bombardamento atomico di Nagasaki nel 1945.

[00085-IT.01]

 

Telegrammi a Capi di Stato

Nel momento di lasciare il territorio italiano alla volta del Cile e del Perù, e nel sorvolare la Francia, la Spagna, il Marocco, Capo Verde, il Senegal, il Brasile, il Paraguay e infine l’Argentina prima di raggiungere Santiago, il Santo Padre Francesco ha fatto pervenire ai rispettivi Capi di Stato i seguenti messaggi telegrafici:

Sorvolo Italia

A SUA ECCELLENZA
ON. SERGIO MATTARELLA
PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
PALAZZO DEL QUIRINALE

NEL MOMENTO IN CUI LASCIO ROMA PER RECARMI IN CILE E PERU’ PER SOSTENERE LA MISSIONE DELLA CHIESA LOCALE E PORTARE UN MESSAGGIO DI SPERANZA, MI E’ CARO RIVOLGERE A LEI, SIGNOR PRESIDENTE, IL MIO DEFERENTE SALUTO, CHE ACCOMPAGNO CON FERVIDI AUSPICI PER IL BENESSERE SPIRITUALE, CIVILE E SOCIALE DEL POPOLO ITALIANO, CUI INVIO VOLENTIERI LA BENEDIZIONE APOSTOLICA.

FRANCISCUS PP.

[00075-IT.01] [Testo originale: Italiano]

Sorvolo Francia

HIS EXCELLENCY EMMANUEL MACRON
PRESIDENT OF THE FRENCH REPUBLIC
PARIS

AS I FLY OVER FRANCE ON MY WAY TO CHILE AND PERU FOR A PASTORAL VISIT, I SEND CORDIAL GREETINGS TO YOUR EXCELLENCY AND YOUR FELLOW CITIZENS. I PRAY THAT ALMIGHTY GOD MAY BLESS YOU ALL WITH PEACE AND STRENGTH, AS I INVOKE DIVINE BLESSINGS UPON THE NATION.

FRANCISCUS PP.

Sorvolo Spagna

HIS MAJESTY FELIPE VI
KING OF SPAIN
MADRID

I EXTEND CORDIAL GREETINGS TO YOUR MAJESTY, THE MEMBERS OF THE ROYAL FAMILY, AND THE PEOPLE OF SPAIN AS I FLY OVER YOUR COUNTRY ON MY WAY TO CHILE AND PERU FOR A PASTORAL VISIT. INVOKING THE BLESSING OF ALMIGHTY GOD UPON THE NATION, I PRAY THAT HE MAY GRANT ALL OF YOU PEACE AND WELL-BEING.

FRANCISCUS PP.

Sorvolo Marocco

HIS MAJESTY MOHAMMED VI
KING OF MOROCCO
RABAT

I OFFER BEST WISHES AND THE ASSURANCE OF MY PRAYERS AS MY JOURNEY TO CHILE AND PERU TAKES ME OVER MOROCCO. ENTRUSTING YOUR MAJESTY, THE MEMBERS OF THE ROYAL FAMILY, AND THE PEOPLE OF MOROCCO TO THE ALMIGHTY, I WILLINGLY INVOKE UPON YOU THE BLESSINGS OF JOY AND PEACE.

FRANCISCUS PP.

Sorvolo Capo Verde

HIS EXCELLENCY JORGE CARLOS FONSECA
PRESIDENT OF THE REPUBLIC OF CABO VERDE
PRAIA

I OFFER BEST WISHES AND THE ASSURANCE OF MY PRAYERS AS MY JOURNEY TO CHILE AND PERU TAKES ME OVER CABO VERDE. ENTRUSTING YOUR EXCELLENCY AND YOUR FELLOW CITIZENS TO ALMIGHTY GOD, I WILLINGLY INVOKE UPON YOU THE BLESSINGS OF JOY AND PEACE.

FRANCISCUS PP.

Sorvolo Senegal

HIS EXCELLENCY MACKY SALL
PRESIDENT OF THE REPUBLIC OF SENEGAL
DAKAR

AS MY JOURNEY TO CHILE AND PERU TAKES ME THROUGH SENEGAL’S AIRSPACE, I EXTEND BEST WISHES TO YOUR EXCELLENCY AND YOUR FELLOW CITIZENS, WITH THE ASSURANCE OF MY PRAYERS FOR THE PEACE AND WELL-BEING OF THE NATION.

FRANCISCUS PP.

Sorvolo Brasile

HIS EXCELLENCY MICHEL TEMER
PRESIDENT OF THE FEDERATIVE REPUBLIC OF BRAZIL
BRASÍLIA

AS I TRAVEL OVER BRAZIL ON MY APOSTOLIC VISIT TO CHILE AND PERU, I OFFER BEST WISHES TO YOUR EXCELLENCY AND YOUR FELLOW CITIZENS, WITH THE ASSURANCE OF MY PRAYERS FOR THE PEACE AND PROSPERITY OF THE NATION.

FRANCISCUS PP.

Sorvolo Paraguay

HIS EXCELLENCY HORACIO CARTES
PRESIDENT OF THE REPUBLIC OF PARAGUAY
ASUNCIÓN

RECALLING OUR RECENT MEETING, I SEND MY GREETINGS TO YOUR EXCELLENCY AND THE PEOPLE OF PARAGUAY AS I FLY OVER THE NATION ON MY JOURNEY TO CHILE AND PERU. UPON ALL OF YOU I INVOKE THE DIVINE BLESSINGS OF PEACE AND STRENGTH.

FRANCISCUS PP.

Sorvolo Argentina

HIS EXCELLENCY MAURICIO MACRI
PRESIDENT OF THE ARGENTINE REPUBLIC
BUENOS AIRES

AS I FLY OVER ARGENTINIAN AIRSPACE I EXTEND TO YOU MY WARM GREETINGS AND I SEND HEARTFELT BEST WISHES TO ALL THE PEOPLE OF MY HOMELAND, ASSURING THEM OF MY CLOSENESS AND BLESSING. I ASK ALL OF YOU, PLEASE, DO NOT FORGET TO PRAY FOR ME.

FRANCISCUS PP.

[00076-EN.01] [Original text: English]

Cerimonia di benvenuto all’Aeroporto Internazionale di Santiago del Cile

Al suo arrivo il Santo Padre Francesco è stato accolto dal Presidente della Repubblica del Cile, Sig.ra Michelle Bachelet Jeria, dal Presidente del Senato Andrés Zaldivar, dal Presidente della Camera dei Deputati Fidel Espinoza, dal Presidente della Corte Suprema Haroldo Brito, dal Ministro degli Esteri Heraldo Muñoz e dall’Ambasciatore del Cile presso la Santa Sede Mariano Fernandez. Erano inoltre presenti l’Arcivescovo di Santiago del Cile, Card. Ricardo Ezzati Andrello, S.D.B., e il Presidente della Conferenza Episcopale del Cile, S.E. Mons. Santiago Silva Retamales.

Dopo l’omaggio floreale di due bambini in abito tradizionale, gli onori militari e la presentazione delle Delegazioni, il Papa si è trasferito in auto alla Nunziatura Apostolica di Santiago del Cile.

Prima di raggiungere la Nunziatura Apostolica, Papa Francesco ha compiuto una breve sosta alla parrocchia San Luis Beltrán, di Pudahuel, raccogliendosi qualche minuto in preghiera davanti alla tomba di Mons. Enrique Alvear Urrutia, noto come il “vescovo dei poveri”.

[00086-IT.01]

[B0027-XX.02]