www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Provvedimenti per la Chiesa Siro-Malabarese, 10.10.2017


Il Santo Padre Francesco ha adottato i seguenti provvedimenti per la Chiesa Siro-Malabarese:

- Erezione dell’Eparchia di Shamshabad (India) e nomina del primo Vescovo;

- Erezione dell’Eparchia di Hosur (India) e nomina del primo Vescovo;

- Estensione dei confini delle Eparchie di Ramanathapuram e di Thuckalay.

 

Erezione dell’Eparchia di Shamshabad (India) e nomina del primo Vescovo

Il Papa ha eretto l’Eparchia di Shamshabad (India) e ha nominato primo Vescovo S.E. Mons. Raphael Thattil, finora Vescovo Ausiliare di Trichur, trasferendolo dalla sede titolare di Buruni.

S.E. Mons. Raphael Thattil
    S.E. Mons. Raphael Thattil è nato il 21 aprile 1956, a Trichur. Dopo la formazione seminaristica a Vadavathoor, ha conseguito il Dottorato in Diritto Canonico Orientale al Pontificio Istituto Orientale a Roma. Parla correntemente il malayalam e l'inglese e conosce l'italiano e il tedesco.
    Ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale il 21 dicembre 1980, ed ha ricoperto i seguenti incarichi: Assistente Vicario ad Aranattukara (1981), Prefetto del Seminario Minore (1982), Vice Cancelliere della Curia eparchiale (1988), Vice Rettore del Seminario Minore (1991), Direttore del Diocesan Biblical Catechetical Liturgical Centre (1992‑1995), Cancelliere e giudice eparchiale (1995‑2000), primo Rettore del seminario "Mary Matha" (1998‑2007), dove ha dato un forte contributo alla crescita del Seminario Maggiore, e Protosincello dell'Arcieparchia di Trichur (2007-2010).
    Nominato da Papa Benedetto XVI Vescovo Titolare di Buruni e Ausiliare di Trichur, il Presule ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 10 aprile 2010. Dal 23 dicembre 2013 è anche Visitatore Apostolico per i fedeli siro-malabaresi residenti in India fuori del territorio proprio.

Nota informativa
    Il territorio della nuova Eparchia è vasto: comprende l'intero Paese dell'India che non è già incluso in eparchie esistenti. La vita pastorale nel territorio è già abbastanza organizzata grazie specialmente al ministero del Visitatore Apostolico, S.E. Mons. Raphael Thattil, ora primo Vescovo di Shamshabad. Le comunità siro‑malabaresi si sono formate nelle tradizioni proprie, specialmente riguardo alla liturgia e alla catechesi. Operano 88 sacerdoti tra eparchiali e religiosi.
    La sede di Shamshabad si trova a 50 km da Hyderabad, nello stato di Telangana, dove ci sono 500 famiglie siro‑malabaresi. In attesa del completamento della Cattedrale, la pro‑Cattedrale sarà St. Alphonsa Syro‑Malabar Catholic Church, Kukatpally, vicino a Hyderabad. Per il momento vi sarà anche la Cancelleria e la residenza del Vescovo. L'Eparchia di Shamshabad sarà sotto il patrocinio di San Tommaso Apostolo e San Giovanni Paolo II.

Erezione dell’Eparchia di Hosur (India) e nomina del primo Vescovo

Il Santo Padre ha eretto l’Eparchia di Hosur (India) e ha nominato primo Vescovo il Rev.do Sacerdote Sebastian (Jobby) Pozholiparampil, finora Sincello (Vicario Episcopale) dell’Eparchia di Irinjalakuda.

Rev.do Sebastian (Jobby) Pozholiparampil
    Il Rev.do Sebastian (Jobby) Pozholiparampil, nato il 1° settembre 1957 a Pullur, nell’Eparchia di Irinjalakuda, è entrato nel Seminario Minore a Trichur. Compiuti gli studi presso il St. Thomas Apostolic Seminary a Kottayam, è stato ordinato sacerdote il 22 dicembre 1982. Ha conseguito la licenza in teologia (Ecclesiologia) presso la Pontificia Università San Tommaso d'Aquino a Roma. Oltre all’inglese e al malayalam, conosce l’indi, l’italiano e il tedesco.
    Ha svolto i seguenti incarichi: Parroco di diverse parrocchie, inclusa la Cattedrale di Irinjalakuda; Procuratore e poi Rettore del St. Paul's Minor Seminary; Direttore del Movimento Cattolico Carismatico, Apostolato per la Bibbia e Jesus Youth; Coordinatore della missione a Chennai; Economo e finora Sincello dell’Eparchia di Irinjalakuda.

Nota informativa
    L’Eparchia di Hosur comprende la parte settentrionale dello stato di Tamil Nadu, dove si trovano circa 50.000 fedeli siro‑malabaresi nella città di Chennai ed altri 15.000 nelle città vicine di Chingleput, Dharmapuri, Vellore e Pondicherry. La loro cura pastorale è affidata a 22 sacerdoti, provenienti dall’Eparchia di Irinjalakuda, responsabili di 44 centri pastorali. Ci sono anche 73 religiose operanti nella regione, le quali gestiscono 8 scuole e altre opere pie.
    Nonostante la concentrazione dei fedeli siro‑malabaresi a Chennai, la nuova Eparchia avrà la sede nella città di Hosur. La cattedrale e la cancelleria saranno comunque nei pressi di Chennai, rispettivamente St. Antony's Syro‑Malabar Catholic Church a Noothenchery e il St. Thomas Pastoral Centre a Aynavaram.

[01497-IT.01]