www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Firma e ratifica da parte della Santa Sede, anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano, del Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari, 21.09.2017


Ieri, 20 settembre 2017, presso il Palazzo delle Nazioni Unite a New York, S.E. Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati, ha firmato per la Santa Sede, anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano, il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari, adottato il 7 luglio 2017 al termine della Conferenza delle Nazioni Unite finalizzata a negoziare uno strumento giuridicamente vincolante per proibire le armi nucleari. La firma si è svolta nel corso della Cerimonia di Alto livello per l’apertura alla firma del Trattato. Contestualmente S.E. Mons. Gallagher ha consegnato il relativo strumento di ratifica.

A norma dell’articolo 15, paragrafo 1, del Trattato, esso entrerà in vigore per la Santa Sede e per lo Stato della Città del Vaticano 90 giorni dopo il deposito del cinquantesimo strumento di ratifica, accettazione, approvazione o adesione.

[01361-IT.01]