www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Udienza ai Dirigenti della “Fondazione Vodafone”, 05.10.2016


Discorso del Santo Padre

Traduzione in lingua inglese

Questa mattina, alle ore 9.00, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in udienza, presso l’Auletta dell’Aula Paolo VI, i dirigenti della “Fondazione Vodafone”. Dopo la presentazione dell’iniziativa denominata “Instant Schools for Africa”, da parte dell’Amministratore Delegato del Gruppo Vodafone, il Papa ha rivolto ai presenti il seguente discorso:

Discorso del Santo Padre

Rivolgo il mio benvenuto a tutti voi e ringrazio l’Amministratore Delegato del Gruppo Vodafone per la sua presentazione di questa interessante iniziativa chiamata “Instant Schools for Africa”. Essa si propone, come abbiamo sentito, di consentire a numerosi giovani africani, di cui una parte ospitati in campi-profughi, di accedere on line a importanti risorse educative.

Questo progetto si inserisce nell’orizzonte ampio e variegato di interventi pubblici e privati orientati a promuovere un mondo più inclusivo, più solidale, più capace di offrire opportunità di sviluppo a persone e gruppi sociali a rischio di esclusione.

Esprimo il mio apprezzamento per tale iniziativa e mi permetto di suggerire che, nell’attuarla, si abbia cura di fornire ai giovani anche qualche nozione di metodo, affinché imparino non solo ad usare gli strumenti, ma a usarli come strumenti, diventando capaci di avvalersene in modo libero e critico.

E infine un desiderio: che, tra le risorse offerte ai giovani, ci possa essere l’accesso informatico ai testi sacri delle varie religioni, in diverse lingue. Questo sarebbe un bel segno di attenzione alla dimensione religiosa, così radicata nei popoli africani, e di incoraggiamento al dialogo interreligioso.

Grazie ancora per la vostra cortesia e tanti auguri per questo progetto, che per quello che ho sentito mi piace tanto, è costruttivo. E oggi bisogna essere costruttivi, fare cose che portino l’umanità avanti e non soltanto vedere come cadono le bombe sopra persone innocenti, bambini, ammalati, città intere. Costruire, non distruggere! Grazie.

[01585-IT.02] [Testo originale: Italiano]

Traduzione in lingua inglese

I welcome all of you and I thank the Chief Executive Officer of Vodafone Group for his presentation on this interesting initiative entitled “Instant Schools for Africa”, which seeks to offer online access to important educational resources for a great number of African youth, as we have heard, some of whom are living in refugee camps.

This project is part of the wider spectrum of public and private initiatives that promote a more inclusive and supportive world, providing opportunities for development to individuals and social groups at risk of being excluded.

I wish to express my appreciation for this initiative and I would like to suggest that, in implementing such a project, care be taken to provide these young people with some orientation in methodology, so that they can learn not only how to use tools, but how to use them as tools, thus enabling them to bring out the best of these means in a free and critical way.

Finally, a desire of mine: that, among the resources offered to youth, there may be digital access to the sacred texts of various religions, in their respective languages. This would be a beautiful sign of care for the religious dimension so deeply rooted among African peoples, and a sign also of encouraging interreligious dialogue.

Thank you again for your kind visit, and I wish you much success in this project, which from what I have heard, I like a lot. It is constructive, and today we need to be constructive, to do things that lead humanity ahead, and not merely look on as bombs fall on innocent people, children, the sick, entire cities. Build, do not destroy! Thank you.

[01585-EN.02] [Original text: Italian]

[B0706-XX.01]