www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Rinunce e nomine, 24.06.2016


Rinuncia del Patriarca di Gerusalemme dei Latini e nomina dell’Amministratore Apostolico sede vacante

Rinuncia del Vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti (Italia) e nomina del successore

Nomina dell’Arcivescovo di Taunggyi (Myanmar)

Nomina del Vescovo di Chalan Kanoa (Saipan, Isole Marianne Settentrionali)

Nomina del Vescovo di Gibraltar

Nomina di Ausiliari di Sydney (Australia)

Nomina del Nunzio Apostolico in Kyrgyzstan

Nomina di Membri Ordinari della Pontificia Accademia delle Scienze

 

Rinuncia del Patriarca di Gerusalemme dei Latini e nomina dell’Amministratore Apostolico sede vacante

Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale del Patriarcato di Gerusalemme dei Latini, presentata da Sua Beatitudine Fouad Twal, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico ed ha nominato Amministratore Apostolico sede vacante il Rev.do P. Pierbattista Pizzaballa, O.F.M., elevandolo alla dignità di Arcivescovo, assegnandogli la sede titolare di Verbe.

Rev.do P. Pierbattista Pizzaballa, O.F.M.
Il Rev.do P. Pierbattista Pizzaballa, O.F.M., è nato a Cologno al Serio, in diocesi e provincia di Bergamo, il 21 aprile 1965. Accolto nel Seminario minore della Provincia Francescana di Cristo Re, a Bologna, nel settembre 1976, il 5 settembre 1984 ha iniziato il noviziato nel convento de La Verna. Ha emesso la professione temporanea a La Verna il 7 settembre 1985 e la professione perpetua a Bologna il 14 ottobre 1989. Dopo il primo ciclo di studi filosofico-teologici, ha conseguito il Baccellierato in Teologia presso il Pontificio Ateneo Antonianum di Roma. Il 27 gennaio 1990 è stato ordinato diacono e il 15 settembre 1990 presbitero nella Cattedrale di Bologna da S.E. il Cardinale Giacomo Biffi.
Arrivato nella Custodia di Terra Santa il 7 ottobre 1990, ha completato gli studi di specializzazione allo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme nel 1993. In seguito è stato professore di ebraico biblico alla Facoltà Francescana di Scienze Bibliche e Archeologiche di Gerusalemme.
Ha iniziato il servizio nella Custodia il 2 luglio 1999. Il 9 maggio 2001 è stato nominato Guardiano del convento dei Santi Simeone e Anna a Gerusalemme. È stato impegnato nella pastorale dei fedeli cattolici di espressione ebraica ed è stato nominato Vicario Patriarcale nel 2005 fino al 2008.
Il Definitorio Generale lo ha eletto Custode di Terra Santa e Guardiano del Monte Sion nel maggio 2004. Il 22 marzo 2010 è stato rieletto. Nel 2013 è stato postulato per un ulteriore triennio. Il suo mandato si è concluso nell’aprile 2016.

[01093-IT.01]

Rinuncia del Vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti (Italia) e nomina del successore

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti (Italia), presentata da S.E. Mons. Michele De Rosa, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti (Italia) il Rev.do Domenico Battaglia, del clero dell’arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, Canonico e Presidente del Centro Calabrese di Solidarietà.

Rev.do Domenico Battaglia
Il Rev.do Domenico Battaglia è nato il 20 gennaio 1963 a Satriano, provincia e arcidiocesi di Catanzaro.
Ha svolto gli studi filosofico-teologici nel Seminario “San Pio X” di Catanzaro.
Ordinato sacerdote il 6 febbraio 1988, è stato Rettore del Seminario Liceale di Catanzaro e Membro della Commissione diocesana “Giustizia e Pace” (1989-1992), Amministratore parrocchiale a Sant’Elia, Parroco della Madonna del Carmine a Catanzaro, Direttore dell'Ufficio Diocesano per la "Cooperazione Missionaria tra le Chiese", Parroco a Satriano (1992-1999). È stato successivamente Collaboratore al Santuario Santa Maria delle Grazie in Torre Ruggero, Collaboratore parrocchiale a Montepaone Lido e Amministratore parrocchiale della parrocchia Santa Maria di Altavilla a Satriano.
Dal 1992 è Presidente del Centro Calabrese di Solidarietà, struttura legata alle Comunità Terapeutiche (FICT) di don Mario Picchi.
Dal 2000 al 2006 è stato Vicepresidente della Fondazione Betania di Catanzaro (opera diocesana di assistenza-carità).
Dal 2006 al 2015 ha ricoperto l’incarico di Presidente Nazionale della Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche.
Dal 2008 è Canonico della Cattedrale di Catanzaro.
Alcune pubblicazioni raccolgono suoi scritti e interventi: “Vecchie ciabatte... calzari di angeli. La tenerezza di un prete in cammino con gli ultimi”; “I poveri hanno sempre ragione. Storie di preti di strada di Mimmo Battaglia e Virginio Colmegna”; “Un filo d’erba tra i sassi”.

[01094-IT.01]

Nomina dell’Arcivescovo di Taunggyi (Myanmar)

Il Santo Padre ha nominato Arcivescovo dell’arcidiocesi di Taunggyi (Myanmar) S.E. Mons. Basilio Athai, trasferendolo dall’ufficio di Ausiliare della medesima circoscrizione e liberandolo, in pari tempo, dalla sede titolare di Tasaccora.

S.E. Mons. Basilio Athai
S.E. Mons. Basilio Athai è nato il 22 luglio 1956 a Kyekadaw (Stato di Kayah), diocesi di Loikaw (Myanmar). Dopo aver frequentato le scuole primarie e secondarie locali, ha conseguito la Licenza in Geografia presso l’Università statale di Taunggyi. Dopo la prima formazione ecclesiastica ricevuta presso il Seminario minore S. Teresa a Taunggyi, ha completato gli studi filosofico-teologici presso il Seminario maggiore di Yangon.
È stato ordinato sacerdote il 1° aprile 1984 ed è incardinato nella diocesi di Loikaw.
Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: 1984-1986: Vicario parrocchiale di Hwary (allora diocesi di Taunggyi); 1986-1989: Vicario parrocchiale della Cattedrale di Taunggyi; 1989-1991: Professore di Filosofia presso il Seminario maggiore dell’arcidiocesi di Mandalay; 1991-1993: Parroco di Dorokohu (diocesi di Loikaw); 1993-1996: Studi per la Licenza in Teologia Biblica alla Pontificia Università Urbaniana in Roma; 1996-2005: Parroco di Nanattaw (diocesi di Loikaw); 2005-2008: Rettore del Seminario maggiore propedeutico St. Michael di Taunggyi.
Il 21 giugno 2008 è stato nominato Vescovo titolare di Tasaccora e Ausiliare di Taunggyi. Dal 12 aprile 2015 è Amministratore Apostolico della medesima arcidiocesi.

[01095-IT.01]

Nomina del Vescovo di Chalan Kanoa (Saipan, Isole Marianne Settentrionali)

Il Papa ha nominato Vescovo della diocesi di Chalan Kanoa (Saipan), nelle Isole Marianne Settentrionali, il Rev.do Sacerdote Ryan Jimenez, finora Amministratore Apostolico della medesima sede.

Rev.do Ryan Jimenez
Il Rev.do Ryan Jimenez è nato il 18 dicembre 1971 a Dumaguete City, nelle Filippine, è entrato nel San Jose Seminary a Quezon e ha studiato filosofia presso la Manila University. Come seminarista maggiore per la diocesi di Saipan ha continuato gli studi negli Stati Uniti, presso il St. Patrick’s Seminary and University a Menlo Park, in California, ottenendo un Masters nel 2003. L’8 dicembre 2003 è stato ordinato sacerdote per la diocesi di Chalan Kanoa.
Dopo l’ordinazione ha ricoperto i seguenti incarichi: 2003-2007: Vicario parrocchiale nella Kristo Rai Parish a Garapan, Saipan; 2003-2010: Segretario particolare del Vescovo; 2005-2007: Direttore spirituale del movimento Cursillo; dal 2007: Rettore di Our Lady of Mount Carmel Cathedral; dal 2008: Presidente della Commissione diocesana per l’eredità culturale della Chiesa; dal 2009: Sopraintendente delle Scuole cattoliche e Direttore del Diocesan Publications Office; 2009-2010: Cancelliere diocesano; dal 2010: Amministratore Apostolico della medesima diocesi.

[01096-IT.01]

Nomina del Vescovo di Gibraltar

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Gibraltar il Rev.do Mons. Carmelo Zammit, del clero dell’arcidiocesi di Malta ed ivi finora Vicario Giudiziale.

Rev.do Mons. Carmelo Zammit
Il Rev.do Mons. Carmelo Zammit è nato a Gudja, a Malta, il 19 dicembre 1949. Dopo le scuole secondarie, ha compiuto gli studi presso l’Università di Malta tra il 1967 e il 1974, conseguendo il B.A. Degree in Philosophy, Italian and Economics e poi la Licenza in Teologia. Successivamente ha ottenuto anche la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense a Roma.
È stato ordinato sacerdote il 20 luglio 1974 per l'arcidiocesi di Malta.
Subito dopo l’ordinazione è stato chiamato a svolgere il ministero presso la diocesi di Gibraltar ricoprendo i seguenti incarichi: Vicario Giudiziale (1976-1998); Delegato del Vescovo per l’Educazione Cattolica (1976-1998); Cappellano nelle scuole (1976-1987); Parroco presso la St. Theresa’s parish (1985-1991) e poi presso la Sacred Heart parish (1991-1998). Nel 1997 è stato insignito del titolo di Prelato di Sua Santità.
Nel 1998 è tornato a Malta diventando Cancelliere dell’arcidiocesi e Giudice del Tribunale ecclesiastico. Nel 2005 è stato nominato Canonico del Capitolo Metropolitano. Nel 2015 è diventato Vicario Giudiziale.

[01097-IT.01]

Nomina di Ausiliari di Sydney (Australia)

Il Papa ha nominato Vescovi Ausiliari di Sydney (Australia): Mons. Anthony RANDAZZO, del clero dell’arcidiocesi di Brisbane, finora Assistente dell’Arcivescovo di Brisbane, assegnandogli la sede titolare vescovile di Quiza, e il Rev.do Richard James UMBERS, del clero della Prelatura dell’Opus Dei, finora Cappellano del “Warrane College” dell’Università di “New South Wales” a Kensington, assegnandogli la sede titolare vescovile di Tala.

Mons. Anthony Randazzo
Mons. Anthony Randazzo è nato il 7 ottobre 1966 a Sydney (Australia), nell’omonima arcidiocesi. Dopo aver frequentato la “Saint Augustine Catholic School” a Coolangatta, Queensland (1972-1973), la “Guardian Angels Catholic School” (1973-1975) e l’“Aquinas College” a Southport, Queensland (1976-1983), ha svolto gli studi ecclesiastici presso il “Pius XII Provincial Seminary” e l’Università di Queensland a Brisbane (1985-1991), ottenendo il Baccalaureato in Teologia presso il “Brisbane College of Theology” (1991). Successivamente ha ottenuto la Licenza in Diritto Canonico (2000) e il Diploma in Giurisprudenza (2001) presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma.
È stato ordinato sacerdote il 29 novembre 1991 per l’arcidiocesi di Brisbane.
Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: Vicario parrocchiale della “Saint Mary Parish” a Ipswich e Segretario del Consiglio Presbiterale (1992-1994); Vicario parrocchiale della Cattedrale di Santo Stefano, Cerimoniere vescovile e Segretario del “Clergy Appointments and Transfer Committee” (1995-1997); Uditore del Tribunale Regionale della Provincia di Brisbane (1998); Parroco della “Regina Caeli Parish” a Coorparoo Heights (2001-2003); Direttore delle vocazioni (2001-2004); Vicario Giudiziale aggiunto e Giudice del “Brisbane Regional Tribunal” (2001-2005); Membro Esecutivo del Consiglio Presbiterale (2001-2004); Giudice del “National Appeal Tribunal of the Catholic Church of Australia and New Zealand” (dal 2003); Officiale presso la Congregazione per la Dottrina della Fede (2004-2008); Direttore delle vocazioni (2009-2010); Rettore del Seminario “Holy Spirit” a Brisbane (2009-2015); Assistente dell’Arcivescovo di Brisbane (dal 2016).
Nel 2007 è stato nominato Cappellano di Sua Santità.
Oltre all’inglese, conosce l’italiano.

Rev.do Richard James Umbers
Il Rev.do Richard James Umbers è nato il 17 marzo 1971 a Otahuhu in Auckland (Nuova Zelanda), nell’omonima diocesi. Dopo aver frequentato la “Papatoetoe High School” a Auckland, ha ottenuto la Laurea in Economia presso la “University of Sydney” (1993), e ha realizzato il “Master” in “Management” alla “Waikato University” in New Zealand (1995).
È diventato Membro dell’Opus Dei nel 1990. Ha svolto gli studi ecclesiastici al Collegio Romano della Santa Croce e all’Università Pontificia della Santa Croce a Roma (1996-1999), e ha ottenuto la Licenza e il Dottorato in Filosofia presso l’Università di Navarra, Spagna (2002). Ha pubblicato diversi articoli e recensioni in materia.
È stato ordinato sacerdote del clero della Prelatura dell’Opus Dei il 1° settembre 2002 a Torreciudad in Spagna.
Da allora si è dedicato a vari ministeri nell’ambito della Prelatura a Sydney, dove tuttora risiede. In particolare ha ricoperto il ruolo di Cappellano presso il “Redfield College” a Dural (2005-2012) e presso il “Kenvale College” a Randwick (2005-2006). Ha collaborato come Officiale nella commissione regionale della Prelatura dell’Opus Dei in Australia. Ha lavorato come Insegnante di Etica e Filosofia nell’Università di “Notre Dame” a Sydney (2006-2013) e come Direttore spirituale per la “Notre Dame Saint Thomas More Society” e per il Seminario del “Good Shepherd” a Strathfield. È stato Editore del “Solidarity Journal” nell’Etica Sociale (2013-2014). Dal 2011 è Cappellano del “Warrane College” dell’Università di “New South Wales” a Kensington (incarico già ricoperto tra il 2003 e il 2004). Dal 2014 è stato Membro del “Organizing Committee” della “Priestly Society of the Holy Cross” e Membro rappresentativo per l’arcidiocesi di Sydney ai “Saint John of God Hospitals”. Dal 2015 è Rappresentante dell’Arcivescovo nel Consiglio Presbiterale.
Oltre all’inglese, conosce lo spagnolo e l’italiano.

[01098-IT.01]

Nomina del Nunzio Apostolico in Kyrgyzstan

Il Santo Padre ha nominato Nunzio Apostolico in Kyrgyzstan S.E. Mons. Francis Assisi Chullikatt, Arcivescovo titolare di Ostra, Nunzio Apostolico in Kazakhstan e in Tadjikistan.

[01100-IT.01]

Nomina di Membri Ordinari della Pontificia Accademia delle Scienze

Il Papa ha nominato Membri Ordinari della Pontificia Accademia delle Scienze gli Illustrissimi Professori Francis Leo Delmonico, Professore di Chirurgia all’Harvard Medical School, Massachusetts General Hospital di Boston e Direttore del New England Organ Bank, Waltham, MA (Stati Uniti d’America) e Cédric Villani, Professore di Matematica all’Università di Lione e Direttore dell’Institut Henri Poincaré (UPMC/CNRS) di Parigi (Francia).

Prof. Francis Leo Delmonico
Il Prof. Francis Leo Delmonico è nato a New York nel 1945. Dopo il dottorato in medicina e la specializzazione in trapianti d'organo, è divenuto professore di Chirurgia alla Facoltà di Medicina di Harvard presso il Massachusetts General Hospital di Boston, dove ricopre la carica di Direttore emerito del programma trapianto di rene e da 35 anni è membro del Dipartimento di Chirurgia. È stato Presidente della Transplantation Society e dell'United Network for Organ Sharing (UNOS), mentre dal 2006 è consulente dell'Organizzazione Mondiale della Sanità per le questioni riguardanti la donazione ed il trapianto degli organi.
Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, vincitore ex-aequo del Premio Principe di Asturia a nome della Transplantation Society, in riconoscimento degli sforzi profusi nella stesura della Dichiarazione di Istanbul, e del Premio di Clinico "Senior" della Società Americana dei Trapianti (AST), della quale è stato anche Consigliere.
È stato invitato in qualità di Relatore e Visiting Professor in varie città ed università appartenenti a più di 70 paesi, ha pubblicato come autore o co‑autore più di 300 articoli specializzati ed ha preso parte a numerosi programmi televisivi e radiofonici.

Prof. Cédric Villani
Il Prof. Cédric Villani è nato a Brive (Francia) nel 1973. Ha studiato matematica all'École Normale Supérieure di Parigi, è sposato ed ha due figli. Dopo aver difeso nel 1998 la tesi di dottorato sulla teoria matematica dell'equazione di Boltzmann, dal 2000 al 2010 è stato Docente presso l'École Normale Supérieure di Lione ed attualmente è Professore presso l'Università di Lione - Claude Bernard. E' stato Visiting Professor in varie università, tra cui Atlanta, Berkeley e Princeton.
Dal 2009 è Direttore dell'Institut Henri Poincaré e coordina il CARMIN, laboratorio d'eccellenza dedicato agli scambi matematici. Esperto di analisi matematica applicata ai problemi della fisica statistica, geometria e probabilità, il Prof. Villani ha pubblicato oltre 50 articoli di ricerca scientifica e tre volumi sulle teorie dei gas e del trasporto ottimale.
Ha ricevuto diversi premi nazionali ed internazionali, fra i quali la Medaglia Fields. Partecipa attivamente alla gestione della scienza attraverso l'Institut Henri Poincaré, ma anche come membro di vari comitati e del Gruppo di consulenti scientifici della Commissione europea. Dal 2010 è coinvolto nella promozione delle scienze matematiche in Africa, attraverso programmi quali la Next Einstein Initiative (Istituti Africani di Scienze Matematiche) e la Banca mondiale.

[01101-IT.01]

[B0468-XX.01]