www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Comunicato della Sala Stampa, 25.05.2016


Testo in lingua italiana

Testo in lingua inglese

Testo in lingua italiana

Completato positivamente l’iter per la recente approvazione e pubblicazione del Rapporto Annuale dell’Istituto per le Opere di Religione, due membri del Consiglio di Sovrintendenza, il Dott. Clemens Börsig e il Dott. Carlo Salvatori, seguendo la normativa in vigore, hanno presentato nei giorni scorsi le loro dimissioni al Presidente della Commissione Cardinalizia di vigilanza sullo IOR. Tale passo va compreso nel quadro delle legittime riflessioni e opinioni circa la gestione di un Istituto di natura e finalità così particolari come lo IOR.

I due consiglieri hanno offerto un contributo competente e qualificato in questa fase importante per la stabilità e integrità dell’Istituto e la sua conformità non solo all’ordinamento interno vaticano ma anche agli obblighi assunti dalla Santa Sede a livello europeo.

Il Presidente della Commissione Cardinalizia ha perciò ringraziato i due membri del Consiglio e ha accettato le loro dimissioni. Inizia quindi, nel pieno rispetto delle procedure previste, la fase dell’individuazione e della valutazione di nuove candidature adatte per occupare i posti divenuti vacanti nel Consiglio di Sovrintendenza.

[00877-IT.01] [Testo originale: Italiano]

Testo in lingua inglese

With the recent approval and publication of the Annual Report of the Istituto per le Opere di Religione (IOR) having been completed in a positive manner, two members of the Board of Superintendence, Clemens Börsig and Carlo Salvatori, in accordance with current rules, recently presented their resignations to the President of the Cardinals’ Commission of the IOR. The decision can be seen in light of legitimate reflections and opinions concerning the management of an Institute whose nature and purpose are as particular as those of the IOR.

The two board members made a competent and qualified contribution in this important phase for the stability and integrity of the Institute, and its conformity not only to internal Vatican regulations, but also obligations taken by the Holy See on a European level.

The President of the Cardinals’ Commission thanked the two members of the board, and accepted the resignations. A phase now begins, fully respecting the procedures in place, to find and evaluate new candidates suitable to fill the positions on the Board of Superintendence.

[00877-EN.01] [Original text: English]

[B0377-XX.01]