www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Le parole del Papa alla recita del Regina Cæli, 24.04.2016


Al termine della Santa Messa celebrata sul sagrato della Basilica Vaticana in occasione del Giubileo dei Ragazzi e delle Ragazze, Papa Francesco ha benedetto e consegnato ad alcuni degli adolescenti una piccola croce, che tutti i partecipanti hanno ricevuto come dono del Papa per la partecipazione all'Anno Santo della Misericordia.

Quindi, prima del canto del Regina Cæli, Papa Francesco ha rivolto ai giovani, ai fedeli ed ai pellegrini convenuti in Piazza San Pietro le parole che riportiamo di seguito:

Prima del Regina Cæli

Al termine di questa celebrazione giubilare, il mio pensiero si rivolge in modo particolare a voi, cari ragazzi e ragazze. Siete venuti dall’Italia e da diverse parti del mondo per vivere momenti di fede e di fraterna convivialità. Grazie per la vostra gioiosa e chiassosa testimonianza. Andate avanti con coraggio!

Ieri, a Burgos (Spagna), sono stati proclamati Beati il sacerdote Valentín Palencia Marquina e quattro suoi compagni martiri, giovani, uccisi per la loro fede durante la guerra civile spagnola. Lodiamo il Signore per questi suoi coraggiosi testimoni, e per loro intercessione supplichiamolo di liberare il mondo da ogni violenza.

È sempre viva in me la preoccupazione per i fratelli vescovi, sacerdoti e religiosi, cattolici e ortodossi, sequestrati da molto tempo in Siria. Dio Misericordioso tocchi il cuore dei rapitori e conceda quanto prima a quei nostri fratelli di essere liberati e poter tornare alle loro comunità. Per questo vi invito tutti a pregare, senza dimenticare le altre persone rapite nel mondo.

Affidiamo tutte le nostre aspirazioni e le nostre speranze all’intercessione di Maria, Madre di Misericordia.

[Dopo la benedizione:]

Cari giovani, avete celebrato il Giubileo: adesso tornate a casa con la gioia della vostra identità cristiana. In piedi, a testa alta, e con la vostra carta d’identità nelle vostre mani e nel vostro cuore! Che il Signore vi accompagni. E, per favore, pregate anche per me. Grazie.

[00658-IT.01] [Testo originale: Italiano]

[B0292-XX.02]