www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Udienza ai Membri della “Papal Foundation”, 08.04.2016


Testo in lingua italiana

Testo in lingua inglese

Alle ore 12 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i Membri della “Papal Foundation” a Roma per il loro annuale pellegrinaggio.
Pubblichiamo di seguito il saluto che il Papa ha loro rivolto:

Testo in lingua italiana

Eminenze, Eccellenze,
Cari amici in Cristo,

Sono lieto di dare il benvenuto a tutti voi, membri, amministratori e “Stewards of Saint Peter” della Papal Foundation in occasione del vostro annuale pellegrinaggio in Vaticano. È una gioia per me trovarmi di nuovo con voi ed esprimere il mio apprezzamento per la vostra generosità verso il mio ministero e verso la Chiesa nel mondo. Vi dico grazie a nome di tutti coloro che ricevono assistenza mediante il vostro impegno di carità.

Quest’anno il vostro pellegrinaggio si svolge nell’ambito del Giubileo della Misericordia, durante il quale contempliamo il mistero della misericordia, che è fonte di gioia, serenità e pace, e dalla quale dipende la nostra salvezza (cfr Bolla Misericordiae Vultus, 2). Siamo chiamati da Cristo a condividere questa misericordia con coloro che sono spiritualmente e materialmente nel bisogno mediante le opere di misericordia spirituali e corporali, con quello spirito di generosità e tenerezza che riflette l’incommensurabile bontà di Dio.

In qualità di membri, amministratori e Stewards della Papal Foundation, le opere di misericordia sono al cuore della vostra missione. Mediante il vostro generoso aiuto ai progetti diocesani, parrocchiali e delle comunità, come pure attraverso l’offerta di borse di studio, voi assistete molte persone perché rispondano efficacemente ai bisogni presenti nelle loro comunità e portare avanti in modo sempre più proficuo le opere di misericordia. In questo modo, la vostra carità si irradia nel mondo, offrendo nuove iniziative che aiutano ad espandere l’abbraccio misericordioso del Padre.

Spero che, con la grazia di Dio, questi giorni di pellegrinaggio siano per voi un nuovo forte invito alla santità e un’esperienza intensa della misericordia di Dio. San Paolo ci ricorda di non stancarci mai di compiere il bene (cfr Gal 6,9; 2 Ts 3,13). Possa il Padre celeste sostenervi nelle vostre opere buone, ma soprattutto possa condurvi ad una fede e ad un’esperienza sempre più profonda del suo infinito amore. Sappiate che le mie preghiere e la mia benedizione vi accompagnano; e, per favore, non dimenticatevi di pregare per me. Grazie!

[00543-IT.01] [Testo originale: Italiano]

Testo in lingua inglese

Your Eminences, Your Excellencies,
Dear friends in Christ,

I am pleased to welcome all of you, the Members, Trustees and Stewards of Saint Peter of The Papal Foundation, as you return to the Vatican for your annual pilgrimage. It is a great joy for me to be with you again, and to express my profound appreciation for your generosity to me and to the Church throughout the world. In the name of all those who are assisted through your charitable works, I say thank you.

This year your pilgrimage takes place within the Jubilee of Mercy, during which we contemplate the mystery of mercy, that wellspring of joy, serenity and peace, upon which our salvation depends (cf. Misericordiae Vultus, 2). We are called by Christ to share this mercy with those who are spiritually and materially in need through the spiritual and corporal works of mercy, with that spirit of generosity and tenderness that reflects God’s immeasurable goodness.

As Members, Trustees, and Stewards of The Papal Foundation, the works of mercy are at the heart of your mission. Through your generous support of diocesan, parish and community projects, as well as through providing scholarships, you assist many people to further respond to the local needs of their communities and to undertake ever more fruitfully their own works of mercy. In this way, your charity reverberates throughout the world, offering new initiatives that help to extend the merciful embrace of the Father.

I pray that these days of pilgrimage have been for you a new impetus to holiness, and that you have experienced the gift of God’s mercy. Saint Paul reminds us to never grow tired of doing good (cf. Gal 6:9; 2 Thess 3:13). May the Father sustain you in your good works, but above all may he lead you to an ever deeper faith and experience of his unending love. Know that my prayers and blessing go with you, and, please, do not forget to pray for me.

[00543-EN.01] [Original text: English]

[B0244-XX.01]