www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Viaggio Apostolico di Sua Santità Francesco in Sri Lanka e Filippine (12-19 gennaio 2015) - La partenza da Colombo e l’arrivo a Manila, 15.01.2015


Viaggio Apostolico di Sua Santità Francesco in Sri Lanka e Filippine (12-19 gennaio 2015) - La partenza da Colombo e l’arrivo a Manila

Incontri di ieri sera a Colombo: Udienza all’ex-Presidente della Repubblica, Visita al tempio buddista Mahabodhi e Incontro con i Vescovi dello Sri Lanka

Visita alla Cappella dedicata a "Our Lady of Lanka", a Bolawalana

Cerimonia di congedo dallo Sri Lanka all’aeroporto internazionale di Colombo

Telegrammi a Capi di Stato nel volo da Colombo a Manila

Accoglienza ufficiale alla Villamor Air Base di Manila (Filippine)

 

Incontri di ieri sera a Colombo: Udienza all’ex-Presidente della Repubblica, Visita al tempio buddista Mahabodhi e Incontro con i Vescovi dello Sri Lanka

Nel pomeriggio di ieri mercoledì 14 gennaio, rientrato da Madhu dopo la Celebrazione mariana al Santuario Nostra Signora del Rosario, il Papa ha incontrato nella Nunziatura Apostolica di Colombo l’ex-Presidente della Repubblica, Mahinda Rajapaksa, che a suo tempo aveva rivolto l’invito ufficiale al Santo Padre Francesco a recarsi in visita nello Sri Lanka. L’ex Presidente Rajapaksa era accompagnato dalla consorte e dal fratello, ex-Ministro, anche lui con la consorte.

In serata il Papa si è recato poi in visita al tempio buddista Mahabodhi, accogliendo l’invito rivoltogli - sia all’aeroporto il giorno dell’arrivo, sia al termine dell’incontro interreligioso di ieri - da un monaco ivi residente.

Entrambi gli avvenimenti non erano previsti dal programma ufficiale del viaggio.

Infine, prima di rientrare in Nunziatura, Papa Francesco ha voluto onorare l’appuntamento con i Vescovi, che non aveva potuto incontrare martedì a causa del forte ritardo accumulato dopo l’arrivo nel Paese. Si è recato quindi in Arcivescovado dove si è intrattenuto con i Presuli, rientrati nel frattempo a loro volta da Madhu.

[00083-01.01]

Visita alla Cappella dedicata a "Our Lady of Lanka", a Bolawalana

Questa mattina, celebrata la Santa Messa in privato, il Santo Padre Francesco ha preso congedo dalla Nunziatura Apostolica di Colombo e prima di raggiungere l’aeroporto si è recato in auto a Bolawalana per un momento di preghiera nella Cappella dedicata a "Our Lady of Lanka", annessa all’Istituto Culturale Benedetto XVI.

Accolto dal Rettore dell’Istituto, P. Mahamalage Quintus Fernando, il Papa ha raggiunto la Cappella del Centro accompagnato dai dieci Padri Gesuiti della comunità, soffermandosi in silenziosa preghiera. Erano presenti anche un coro ed alcuni pescatori locali, mentre all’esterno della Cappella si trovavano numerosi lavoratori del mare che hanno collaborato alla costruzione del Centro.

[00061-01.01]

Cerimonia di congedo dallo Sri Lanka all’aeroporto internazionale di Colombo

Poco prima delle ore 9, all’aeroporto internazionale di Colombo si è svolta la Cerimonia di congedo dallo Sri Lanka. Il Santo Padre è stato accolto dal Presidente della Repubblica S.E. Maithripala Sirisena, presenti Autorità civili e religiose, e una rappresentanza di fedeli. Dopo gli onori militari e il saluto delle rispettive Delegazioni, l’aereo con a bordo Papa Francesco - un A340 della Sri Lankan Airlines - è decollato alle ore 9.10 locali alla volta di Manila.

[00062-01.01]

Telegrammi a Capi di Stato nel volo da Colombo a Manila

Alla partenza dallo Sri Lanka, e nel sorvolare poi l’India, il Myanmar, la Thailandia, la Cambogia e il Vietnam nel corso del viaggio aereo verso Manila, il Papa ha fatto pervenire ai rispettivi Capi di Stato i seguenti messaggi telegrafici:

Sri Lanka

HIS EXCELLENCY MAITHRIPALA SIRISENA
PRESIDENT OF THE DEMOCRATIC SOCIALIST REPUBLIC OF SRI LANKA
COLOMBO

AS I DEPART FROM SRI LANKA, I EXTEND TO YOU, THE GOVERNMENT AND YOUR FELLOW CITIZENS MY HEARTFELT GRATITUDE FOR YOUR WARM WELCOME AND EVERY KINDNESS SHOWN TO ME DURING MY VISIT. I RENEW TO YOUR EXCELLENCY AND THE ENTIRE COUNTRY THE ASSURANCE OF MY PRAYERS FOR PEACE, UNITY AND PROSPERITY.

FRANCISCUS PP.

India

HIS EXCELLENCY PRANAB MUKHERJEE
PRESIDENT OF INDIA
NEW DELHI

I RENEW MY WARM GREETINGS TO YOUR EXCELLENCY AS I FLY OVER INDIA ON MY WAY FROM SRI LANKA TO THE PHILIPPINES. WITH PRAYERS FOR THE NATION, I INVOKE UPON ALL THE CITIZENS ABUNDANT DIVINE BLESSINGS.

FRANCISCUS PP.

Myanmar

HIS EXCELLENCY THEIN SEIN
PRESIDENT OF THE REPUBLIC OF THE UNION OF MYANMAR
NAYPYITAW

I SEND CORDIAL GREETINGS TO YOUR EXCELLENCY AS I FLY OVER THE COUNTRY ON MY WAY FROM SRI LANKA TO THE PHILIPPINES. I ASSURE YOU OF MY PRAYERS FOR YOU AND ALL THE PEOPLE OF MYANMAR, INVOKING UPON YOU ABUNDANT BLESSINGS OF PEACE AND PROSPERITY.

FRANCISCUS PP.

Thailandia

HIS MAJESTY BHUMIBOL ADULYADEJ
KING OF THAILAND
BANGKOK

I SEND CORDIAL GREETINGS TO YOUR MAJESTY AS I FLY OVER THAILAND ON MY WAY FROM SRI LANKA TO THE PHILIPPINES. I ASSURE YOU OF MY PRAYERS FOR YOU AND ALL THE PEOPLE OF THE KINGDOM, INVOKING UPON YOU ABUNDANT BLESSINGS OF PEACE AND PROSPERITY.

FRANCISCUS PP.

Cambogia

HIS MAJESTY NORODOM SIHAMONI
KING OF CAMBODIA
PHNOM PENH

I SEND CORDIAL GREETINGS TO YOUR MAJESTY AS I FLY OVER THE KINGDOM ON MY WAY FROM SRI LANKA TO THE PHILIPPINES. I ASSURE YOU OF MY PRAYERS FOR YOU AND ALL THE PEOPLE OF CAMBODIA, INVOKING UPON YOU ABUNDANT BLESSINGS OF PEACE AND PROSPERITY.

FRANCISCUS PP.

Vietnam

HIS EXCELLENCY TRUONG TAN SANG
PRESIDENT OF THE SOCIALIST REPUBLIC OF VIETNAM
HANOI

I SEND CORDIAL GREETINGS TO YOUR EXCELLENCY AS I FLY OVER THE COUNTRY ON MY WAY FROM SRI LANKA TO THE PHILIPPINES. I ASSURE YOU OF MY PRAYERS FOR YOU AND ALL THE PEOPLE OF VIETNAM, INVOKING UPON YOU ABUNDANT BLESSINGS OF PEACE AND PROSPERITY.

FRANCISCUS PP.

[00044-02.01] [Original text: English]

Accoglienza ufficiale alla Villamor Air Base di Manila (Filippine)

L’aereo con a bordo il Santo Padre Francesco è giunto alla Villamor Air Base di Manila alle ore 17.35 locali (le 10.35 ora di Roma), dopo un volo di quasi sei ore.

Il Papa è stato accolto dal Presidente della Repubblica delle Filippine S.E. il Signor Benigno S. Aquino III. Con il Nunzio Apostolico S.E. Mons. Giuseppe Pinto, erano presenti Autorità dello Stato, il Praesidium della Conferenza Episcopale delle Filippine e un migliaio di fedeli. Dopo l’esecuzione degli inni e la presentazione delle rispettive Delegazioni, il Papa e il Presidente si sono intrattenuti brevemente in una Sala dell’aeroporto.

Quindi Papa Francesco si è trasferito in vettura scoperta alla Nunziatura Apostolica di Manila.

[00063-01.01]

[B0033-XX.01]