www.vatican.va

Back Top Print Pdf


Rinunce e nomine, 14.01.2015


Rinunce e nomine

Rinuncia del Vescovo di Grand Island (U.S.A.) e nomina del successore

Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Grand Island (U.S.A.), presentata da S.E. Mons. William J. Dendinger, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Vescovo di Grand Island (U.S.A.) Mons. Joseph G. Hanefeldt, del clero dell’arcidiocesi di Omaha, finora Parroco della "Christ the King Parish" ad Omaha.

Mons. Joseph G. Hanefeldt

Mons. Joseph G. Hanefeldt è nato il 25 aprile 1958 a Creighton (Nebraska), nell’arcidiocesi di Omaha. Dopo aver frequentato la scuola elementare "Saint Ludgar" e la "Creighton Community High School", ha svolto gli studi filosofici presso il "Saint John Vianney Seminary" e la "University of Saint Thomas" a Saint Paul (Minnesota) (1976-1980). Successivamente, ha frequentato il Pontificio Collegio Americano del Nord a Roma (1980-1984), ottenendo il Baccalaureato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana (1983) e il Diploma in Teologia Sacramentale presso il Pontificio Ateneo di Sant’Anselmo (1984).

È stato ordinato sacerdote per l’arcidiocesi di Omaha il 14 luglio 1984.

Dopo l’ordinazione sacerdotale, ha svolto i seguenti incarichi: Vicario Parrocchiale della "Saint Mary Parish" a West Point (1984-1988) e della "Saint Joan of Arc Parish" ad Omaha (1988-1992); Direttore dell’Ufficio arcidiocesano delle attività pro-vita (1991-2005); Moderatore dell’"Archdiocesan Council of Catholic Women" (1992-1995); Parroco della "Saint Joseph Parish" ad Omaha (1992-1995) e della "Saint Elizabeth Ann Seton Parish" ad Omaha (1995-2007); Direttore Spirituale (2007-2012) e, poi, Direttore della Formazione Spirituale (2009-2012) presso il Pontificio Collegio Americano del Nord. Dal 2012 è Parroco della "Christ the King Parish" ad Omaha e Membro del Consiglio Presbiterale e del "Priests’ Personnel Board".

Nel 2010 è stato nominato Cappellano di Sua Santità.

Oltre l’inglese, conosce l’italiano.

[00078-01.01]

[B0031-XX.01]