www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 13.01.2014


RINUNCE E NOMINE

EREZIONE DELL’ESARCATO APOSTOLICO PER I FEDELI MARONITI RESIDENTI NELL’AFRICA OCCIDENTALE E CENTRALE E NOMINA DEL PRIMO ESARCA APOSTOLICO

NOMINA DI VISITATORI APOSTOLICI PER I FEDELI MARONITI NELL’AFRICA MERIDIONALE E NEI PAESI DEL NORD AFRICA

NOMINA DI VISITATORE APOSTOLICO PER I FEDELI SIRI RESIDENTI IN EUROPA OCCIDENTALE


EREZIONE DELL’ESARCATO APOSTOLICO PER I FEDELI MARONITI RESIDENTI NELL’AFRICA OCCIDENTALE E CENTRALE E NOMINA DEL PRIMO ESARCA APOSTOLICO

Il Santo Padre Francesco ha eretto l’Esarcato Apostolico per i fedeli maroniti residenti nell’Africa Occidentale e Centrale, con sede ad Ibadan in Nigeria, e ha nominato il Rev.do Simon Faddoul, finora Presidente di Caritas-Liban all'ufficio di primo Esarca Apostolico, senza carattere episcopale.

Rev.do Simon Faddoul
Il Rev.do Simon Faddoul è nato il 7 gennaio 1958 a Dik El Mehdi nell’Arcieparchia di Antélias. Ha compiuto gli studi filosofico-teologici all’Università "Saint-Esprit" di Kaslik, conseguendo una licenza in educazione e formazione degli insegnanti (1985). Si è poi trasferito negli Stati Uniti, dove ha ottenuto una licenza in educazione ed amministrazione scolastica (1986) ed un dottorato in educazione ed amministrazione (1989).
È stato ordinato sacerdote il 9 agosto 1987 per l’Arcieparchia di Antélias.
Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: servizio pastorale nella parrocchia "St. Anthony" di Cincinnati, collaboratore a Cipro nella Cattedrale di Nicosia, Parroco della Chiesa "Saint Elie" di Aïn Aar, Parroco della Chiesa di Jal El Dib - Bkennaya.
Dal 2010 è Presidente di Caritas-Liban.
Oltre all’arabo, parla l’inglese ed il francese; conosce il siriaco, il greco moderno ed antico e l’italiano.

[00043-01.01]

 NOMINA DI VISITATORI APOSTOLICI PER I FEDELI MARONITI NELL’AFRICA MERIDIONALE E NEI PAESI DEL NORD AFRICA

Il Papa ha nominato il Rev.do Simon Faddoul, Esarca Apostolico per i fedeli maroniti residenti nell’Africa Occidentale e Centrale, all’ufficio di Visitatore Apostolico per i fedeli maroniti nell’Africa Meridionale.

Il Santo Padre ha nominato S.E. Mons. Georges Chihane, Vescovo Eparchiale del Cairo e del Sudan dei Maroniti, all’ufficio di Visitatore Apostolico per i fedeli maroniti residenti nei Paesi del Nord Africa non compresi nel suo territorio eparchiale.

S.E. Mons. Georges Chihane
Il Corepiscopo Georges Chihane è nato il 31 maggio 1953 a Haret Sakhr, nella regione di Jounieh.
Ha compiuto gli studi al Seminario Patriarcale di Ghazir e all’Università Saint Esprit di Kaslik.
È stato ordinato sacerdote il 12 agosto 1979 per l’Eparchia Patriarcale.
Dopo alcuni anni di servizio pastorale nella parrocchia di Notre Dame du Secours di Haret Sakhr, è stato inviato a Parigi per la specializzazione all’Institut Catholique, dove ha conseguito un diploma in pastorale catechetica, svolgendo nel contempo il ministero nella parrocchia di Notre-Dame de Compassion.
Ritornato in Libano, è stato assegnato come Parroco alla Chiesa Saint Nohra a Sahel Alma, responsabile della Caritas di Kesrouan e incaricato delle vocazioni del Vicariato di Jounieh.
Nel 1997 è stato trasferito come Parroco a Saint Charbel in Amman (Giordania), dove è pure cappellano del Cammino Neocatecumenale.
Oltre all’arabo, il francese e l’inglese, conosce il siriaco ed il latino.

[00044-01.01]

NOMINA DI VISITATORE APOSTOLICO PER I FEDELI SIRI RESIDENTI IN EUROPA OCCIDENTALE

Il Santo Padre Francesco ha nominato S.E. Mons. Basile Georges Casmoussa, Arcivescovo emerito di Mossul e Vescovo della Curia Patriarcale Siro-Cattolica, all’ufficio di Visitatore Apostolico per i fedeli Siri residenti in Europa Occidentale.

S.E. Mons Basile Georges Casmoussa
S.E. Mons. Basile Georges Casmoussa è nato il 25 ottobre 1938 a Karakoche, (Mossul - Iraq), è entrato nel 1951 nel Seminario "Saint Jean" di Mossul, dove ha compiuto gli studi di filosofia e di teologia.
È stato ordinato sacerdote il 10 giugno 1962.
È rimasto due anni in Libano, durante i quali è stato assistente del Rettore del Seminario Maggiore di Charfet ed ha collaborato nella segreteria del Patriarcato a Beirut.
Tornato in Iraq, si è occupato di apostolato giovanile. È stato responsabile per molti anni della direzione della rivista "Al-Fikr Al Masihi".
All’Università di Lovanio in Belgio, ha studiato scienze sociali dal 1973 al 1976, conseguendo una licenza.
È tra i fondatori dell’associazione sacerdotale "Les Prêtres du Christ-Roi".
L’8 maggio 1999, il Sinodo della Chiesa Siro-Cattolica l’ha eletto Arcivescovo di Mossul ed è stato consacrato il 9 dicembre 1999.
Il 26 giugno 2010 è stato trasferito all’ufficio di Vescovo della Curia patriarcale di Antiochia dei Siri.
Conosce, oltre alla lingua araba, il francese e l’inglese. Ha scritto e tradotto vari libri.

[00047-01.01]

[B0027-XX.01]