www.vatican.va

Back Top Print Pdf


FIRMA DI ACCORDO TRA LA SANTA SEDE E LA REPUBBLICA DEL CIAD, 07.11.2013


FIRMA DI ACCORDO TRA LA SANTA SEDE E LA REPUBBLICA DEL CIAD

Mercoledì 6 novembre 2013, nella sede del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica del Ciad a N’Djaména, è stato firmato l’Accord entre le Saint-Siège et la République du Tchad sur le statut juridique de l’Église catholique au Tchad

Per la Santa Sede ha firmato l’Ecc.mo Mons. Jude Thaddeus Okolo, Arcivescovo titolare di Novica, Nunzio Apostolico in Ciad, e per la Repubblica del Ciad S.E. il Sig. Moussa Faki Mahamat, Ministro degli Affari Esteri e dell’Integrazione Africana.

Hanno partecipato al solenne atto:

per parte della Santa Sede: S.E. Mons. Jean-Claude Bouchard, O.M.I., Presidente della Conferenza Episcopale del Ciad; S.E. Mons. Matthias N’Gartéri Mayadi, Arcivescovo di N’Djaména; Mons. Slađan Ćosić, Consigliere della Nunziatura Apostolica; il Rev. Gabriel Dobadé, Segretario Generale della Conferenza Episcopale del Ciad; il Rev. Corentin Agdé, Professore di Diritto Canonico presso il Seminario Maggiore Saint Luc a Bakara; Suor Emilienne Soubeiga, N.D.A., Presidente della Conferenza dei Superiori Maggiori del Ciad; la Sig.ra Julienne Deyo, Magistrato; il Sig. Isso Tom, Magistrato;

per parte del Ciad: il Sig. Moussa Mahamat Dabo, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e dell’Integrazione Africana; il Sig. Tordeta Ratebaye, Direttore degli Affari Giuridici del medesimo Ministero; il Sig. Djimadoum Guingar, Capo del Protocollo.

L’Accordo, che consta di 18 articoli, entrerà in vigore con lo scambio degli strumenti di ratifica. Esso stabilisce il riconoscimento della personalità giuridica della Chiesa cattolica e delle istituzioni ecclesiastiche e, fissando il quadro giuridico dei rapporti tra la Chiesa e lo Stato, afferma il valore sociale della loro collaborazione per la promozione della dignità della persona umana e per l’edificazione di una società più giusta e pacifica.

[01641-01.01]