www.vatican.va

Back Top Print Pdf


COMUNICATO DELLA SEGRETERIA DI STATO, 22.12.2012


COMUNICATO DELLA SEGRETERIA DI STATO

TESTO IN LINGUA ORIGINALE

TRADUZIONE IN LINGUA INGLESE  

TESTO IN LINGUA ORIGINALE

Questa mattina il Santo Padre Benedetto XVI ha fatto visita in carcere al Sig. Paolo Gabriele, per confermargli il proprio perdono e per comunicargli di persona di avere accolto la sua domanda di grazia, condonando la pena a lui inflitta. Si è trattato di un gesto paterno verso una persona con cui il Papa ha condiviso per alcuni anni una quotidiana familiarità.

Successivamente, il Sig. Gabriele è stato scarcerato ed è rientrato a casa. Benché non possa riprendere il precedente lavoro e continuare a risiedere in Vaticano, la Santa Sede, confidando nella sincerità del ravvedimento manifestato, intende offrirgli la possibilità di riprendere con serenità la vita insieme alla sua famiglia.

[01723-01.01] [Testo originale: Italiano]

TRADUZIONE IN LINGUA INGLESE

This morning the Holy Father Benedict XVI visited Paolo Gabriele in prison in order to confirm his forgiveness and communicate in person his decision to grant Mr Gabriele's request for pardon, thereby remitting the sentence passed against the latter. This constitutes a paternal gesture towards a person with whom the Pope shared a relationship of daily familiarity for many years.

Mr Gabriele was subsequently released from prison and has returned home. Since he cannot resume his previous occupation or continue to live in Vatican City, the Holy See, trusting in his sincere repentance, wishes to offer him the possibility of returning to a serene family life.

[01723-02.01] [Original text: Italian]

[B0750-XX.02]