www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 21.07.2012


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI VIGEVANO (ITALIA)

RINUNCIA DEL VESCOVO DI KALISZ (POLONIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

RINUNCIA DELL’ESARCA APOSTOLICO PER I FEDELI UCRAINI DI RITO BIZANTINO RESIDENTI IN FRANCIA E NOMINA DEL SUCCESSORE  

EREZIONE DELL’EPARCHIA DI NOTRE-DAME DU LIBAN DE PARIS DES MARONITES E NOMINA DEL PRIMO EPARCA E VISITATORE APOSTOLICO IN EUROPA OCCIDENTALE E SETTENTRIONALE PER I FEDELI MARONITI  

RINUNCIA DEL VESCOVO DI VIGEVANO (ITALIA)  

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Vigevano (Italia), presentata da S.E. Mons. Vincenzo Di Mauro, in conformità al can. 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico.

[00996-01.01]

RINUNCIA DEL VESCOVO DI KALISZ (POLONIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Kalisz (Polonia), presentata da S.E. Mons. Stanisław Napierała, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Vescovo di Kalisz (Polonia) il Rev.do Mons. Edward Janiak, trasferendolo dalla sede titolare di Scilio e dall’ufficio di Ausiliare di Wrocław.

 Rev.do Mons. Edward Janiak

Il Rev.do Mons. Edward Janiak è nato il 14 agosto 1952 a Malczyce (arcidiocesi di Wrocław). È stato ordinato sacerdote il 19 maggio 1979 ed incardinato nell’arcidiocesi di Wrocław.

Negli anni 1979-1983 è stato Vicario parrocchiale a Oleśnica. Nello stesso tempo ha studiato nella Facoltà Teologica di Wrocław e poi nell’Angelicum a Roma, ove nel 1986 ha conseguito il Dottorato in Teologia.

In seguito, negli anni 1988-1996 è stato Segretario dell’Arcivescovo Metropolita, Direttore della Caritas arcidiocesana, Economo della Pontificia Facoltà Teologica di Wrocław, della quale dal 1987 è Docente di Teologia Morale.

Il 26 ottobre 1996 è stato nominato Vescovo titolare di Scilio ed Ausiliare dell’arcidiocesi di Wrocław, ricevendo l’ordinazione episcopale il 30 novembre 1996.

Attualmente nella Conferenza Episcopale Polacca è Presidente del Consiglio per le Migrazioni, il Turismo e i Pellegrinaggi; Membro della Commissione per i Polacchi all’Estero; Membro del Consiglio Nazionale della "Caritas"; Delegato per gli Immigranti; Delegato per i Lavoratori della Guardia Forestale, della Gestione dell’Acqua e della Protezione dell’Ambiente, Membro della Commissione Internazionale Cattolica per le Migrazioni.

[00997-01.01]

RINUNCIA DELL’ESARCA APOSTOLICO PER I FEDELI UCRAINI DI RITO BIZANTINO RESIDENTI IN FRANCIA E NOMINA DEL SUCCESSORE  

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell'Esarcato Apostolico per i fedeli Ucraini di rito bizantino residenti in Francia presentata da S.E. Mons. Michel Hrynchyshyn, Vescovo tit. di Zigri in conformità al can. 210 § 1 del CCEO.

Il Papa ha nominato Esarca Apostolico per i fedeli Ucraini di rito bizantino residenti in Francia il Rev.do Borys Gudziak, al presente Rettore dell’Università Cattolica Ucraina, assegnandogli la sede titolare Vescovile di Carcabia.

 Rev.do Borys Gudziak

Il Rev.do Borys Gudziak è nato a Syracuse (NY, USA) il 24 novembre 1960. I genitori, entrambi greco-cattolici ucraini, erano giunti a New York dalla regione di Lviv all’inizio degli anni cinquanta.

Terminati gli studi pre-universitari presso la Christian Brothers Academy, si è laureato presso l’Università di Syracuse, ottenendo un doppio diploma in filosofia e biologia (1980).

E’ entrato nel Collegio di Santa Sofia a Roma dove, come alunno dell’Arcieparchia di Lviv, ha frequentato la Pontificia Università Urbaniana. Nel 1983 si è laureato in teologia.

Nel 1992, si è trasferito stabilmente a Lviv dove ha fondato l’Istituto di Storia della Chiesa (ISC), diventandone Preside fino all’ottobre 2002. Il Cardinale Myroslav Ivan Lubachivsky, Arcivescovo Maggiore di Lviv degli Ucraini, lo ha nominato nel 1993 Presidente della Commissione per il Rinnovamento dell’Accademia Teologica di Lviv.

Dall’ottobre 1994 fino al luglio 1995 ha frequentato il Pontificio Istituto Orientale, approfondendo in particolare la sintesi neopatristica del teologo ortodosso Georgij Florovskyi.

Dal 1995 è stato Vice Rettore e dall’anno 2000 è diventato Rettore dell’Accademia Teologica e successivamente Rettore dell’Università Cattolica Ucraina di Lviv.

E’ stato ordinato sacerdote il 26 novembre 1998 nella Chiesa di San Giorgio, incardinandosi nell’Arcieparchia di Lviv degli Ucraini.

E’ autore di oltre 50 studi sulla storia della Chiesa, sulla formazione teologica e su diversi temi di attualità culturale.

[00999-01.01]

EREZIONE DELL’EPARCHIA DI NOTRE-DAME DU LIBAN DE PARIS DES MARONITES E NOMINA DEL PRIMO EPARCA E VISITATORE APOSTOLICO IN EUROPA OCCIDENTALE E SETTENTRIONALE PER I FEDELI MARONITI  

Il Santo Padre ha eretto l’Eparchia di Notre-Dame du Liban de Paris des Maronites, con sede a Parigi, e ha nominato primo Vescovo Eparchiale e Visitatore Apostolico in Europa Occidentale e Settentrionale per i fedeli maroniti, il Rev.do Sacerdote Nasser Gemayel, al presente parroco di "Sainte Tekla" a Masqua (Libano).

 Rev.do Nasser Gemayel

Il Rev.do Nasser Gemayel è nato il 6 gennaio 1951 ad Aïn-Kharroubé, nella Arcieparchia di Antélias dei Maroniti. Ha frequentato il seminario di Ghazir e, per alcuni anni, il Conservatorio di Beirut, mentre ha compiuto gli studi istituzionali filosofico-teologici all’Università "Saint Esprit" di Kaslik. Ha conseguito nella medesima Università la licenza in teologia e all’Università "Saint Joseph" di Beirut quella in filosofia. Nel 1977 ha ottenuto un master in filosofia all’Università Cattolica di Lione e nel 1984 un dottorato in lettere e scienze umane alla "Sorbonne" di Parigi.

E’ stato ordinato sacerdote il 30 agosto 1981 per l’Arcieparchia di Antélias dei Maroniti.

Ha collaborato nelle parrocchie "Notre Dame du Bon Secours" a Zalka (1984-1985) e "Mar Shaaya" a Brummana (1986-1992). E’ stato poi parroco di "Sainte Tekla" a Masqua (1992-2000), "Mar Shaaya" a Brummana (2000-2003), "Saint Joseph" a Maamarieh (2003-2004), collaboratore nella parrocchia "Saint Jean" a Baouchrié (2004-2005), amministratore parrocchiale di "Saint Joseph" a Ghabé (2005-2006) e nuovamente parroco di "Sainte Tekla" a Masqua sino al presente.

Ha insegnato in diverse scuole superiori, in alcune università teologiche e diversi atenei.

E’ stato membro del Collegio dei Consultori (2003-2004), del Consiglio Presbiterale dell’Arcieparchia di Antélias (2003-2004), della Commissione Centrale del Sinodo Patriarcale Maronita e Cappellano in diverse scuole cattoliche e confraternite mariane.

Ha pubblicato libri sulla Chiesa Maronita.

Oltre all’arabo, conosce il francese, l’inglese, l’italiano, il tedesco e lo spagnolo. E’ un esperto della lingua siriaca.

[00998-01.01]