www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 31.05.2012


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI SAN FRANCISCO DE MACORÍS (REPUBBLICA DOMINICANA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DEL VESCOVO DI ORVIETO-TODI (ITALIA)  

RINUNCIA DEL VESCOVO DI SAN FRANCISCO DE MACORÍS (REPUBBLICA DOMINICANA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di San Francisco de Macorís (Repubblica Dominicana), presentata da S.E. Mons. Jesús María De Jesús Moya, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato nuovo Vescovo di San Francisco de Macorís (Repubblica Dominicana) il Rev.do Mons. Fausto Ramón Mejía Vallejo, del clero della diocesi di La Vega e attuale Rettore dell’Università Cattolica Tecnologica di Cibao (UCATECI) in Santo Domingo.

 Mons. Fausto Ramón Mejía Vallejo

Il Rev.do Fausto Ramón Mejía Vallejo è nato il 15 dicembre del 1941 a Bejucal, diocesi di La Vega, in una famiglia profondamente cattolica.

Conseguito il titolo di Baccellierato il 3 ottobre 1963, è entrato nel Seminario Minore San Pio X e in seguito è stato trasferito presso il Seminario di Santo Tomás de Aquino di Santo Domingo, dove ha studiato filosofia, teologia e pedagogia.

È stato ordinato sacerdote il 26 novembre 1972 a Bonao, diocesi di La Vega.

Completati gli studi pedagogici presso l'Università Autonoma di Santo Domingo, è stato inviato a Roma dove ha ottenuto la Licenza e il Dottorato in Teologia Spirituale rispettivamente presso la Pontificia Università Gregoriana e la Pontificia Università Lateranense.

Tornato nella Repubblica Dominicana, stato Viceparroco e Parroco di varie parrocchie, Rettore del Seminario Minore Santo Cura de Ars di La Vega, Formatore ed Insegnante di Catechisti e Diaconi permanenti, Professore di teologia presso il Seminario Pontificio Santo Tomás de Aquino e Rettore del medesimo.

Attualmente è Rettore dell'Università Cattolica Tecnologica di Cibao. Oltre lo spagnolo parla italiano e tedesco.

[00766-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI ORVIETO-TODI (ITALIA)  

Il Santo Padre ha nominato Vescovo della diocesi di Orvieto-Todi (Italia) S.E. Mons. Benedetto Tuzia, trasferendolo dalla sede titolare di Nepi e dall’incarico di Vescovo Ausiliare di Roma.

 S.E. Mons. Benedetto Tuzia

S.E. Mons. Benedetto Tuzia è nato a Subiaco il 22 dicembre 1944. Dopo gli studi filosofici e teologici al Seminario di Subiaco, è stato ordinato sacerdote del clero diocesano dell’abbazia sublacense il 29 giugno 1969. Ha conseguito la Licenza in Teologia Pastorale presso la Pontificia Università Lateranense. Nel 1971, per motivi familiari, si è trasferito a Roma e dal 1° settembre 1980 è entrato a far parte del clero della diocesi di Roma.

Dal 1971 al 1984 ha esercitato il ministero sacerdotale come Vicario parrocchiale di Santa Chiara, in Roma. Successivamente, dal 1984 al 1987, è stato Vicario parrocchiale di Nostra Signora di Guadalupe. Nel 1987 è stato nominato Amministratore parrocchiale presso la chiesa di San Damaso. Per quindici anni, dal 1987 al 2003, è stato Parroco di S. Silvia. Dal 1° settembre 2003 al gennaio 2006 è stato Parroco di S. Roberto Bellarmino; è stato pure Prefetto della XXIX Prefettura ed ha collaborato al Sinodo diocesano ed alla preparazione del Grande Giubileo del 2000. Il 27 agosto 1993 è stato nominato Cappellano di Sua Santità.

Il 28 gennaio 2006 è stato nominato Vescovo titolare di Nepi e Ausiliare di Roma per il settore Ovest. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 12 marzo 2006.

[00767-01.01]