www.vatican.va

Back Top Print Pdf


DICHIARAZIONE DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE, 24.05.2012


DICHIARAZIONE DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE

TESTO IN LINGUA ORIGINALE

TRADUZIONE IN LINGUA INGLESE  

TESTO IN LINGUA ORIGINALE  

Il 24 maggio 2012 il Consiglio di Sovrintendenza dell’Istituto per le Opere di Religione si è riunito in sessione ordinaria. Fra i temi in agenda, c’era ancora una volta la governance dell’Istituto. Nel tempo, questa ha destato progressiva preoccupazione nel Consiglio e, nonostante ripetute comunicazioni in tal senso al Prof. Gotti Tedeschi, Presidente dell’IOR, la situazione è ulteriormente deteriorata.

Dopo una delibera, il Board ha adottato all’unanimità un voto di sfiducia del Presidente, per non avere svolto varie funzioni di primaria importanza per il suo ufficio. Su tale base è stata rilasciata la seguente dichiarazione:

"Nella sede di riunione ordinaria di questo Consiglio di Sovrintendenza dell’Istituto per le Opere di Religione, il 24 Maggio 2012, alle ore 14, questo Consiglio ha adottato una mozione di sfiducia del Presidente Gotti Tedeschi e ha raccomandato la cessazione del suo mandato quale Presidente e membro del Consiglio.
I membri del Consiglio sono rattristati per gli avvenimenti che hanno condotto al voto di sfiducia, ma considerano che quest’azione sia importante per mantenere la vitalità dell’Istituto.
Il Consiglio adesso guarda avanti, al processo di ricerca di un nuovo ed eccellente Presidente, che aiuterà l’Istituto a ripristinare efficaci ed ampie relazioni fra l’Istituto e la comunità finanziaria, basate sul mutuo rispetto di standards bancari internazionalmente accettati."

Domani si riunirà la Commissione Cardinalizia per trarre le conseguenze della delibera del Consiglio e decidere i passi più opportuni per il futuro.

[00719-01.01] [Testo originale: Italiano]

TRADUZIONE IN LINGUA INGLESE

On 24 May 2012 members the Supervisory Board of the Institute for the Works of Religion (IOR) met for their regular meeting. One of the topics on the agenda was, once again, the matter regarding the governance of the Institute. Over time this area had generated increasing worries among the members of the Board and, despite repeated efforts to communicate these concerns to Prof. Gotti Tedeschi, President of the IOR, the situation deteriorated further.

Following discussion of the issues, the Board members voted unanimously in favor of a motion expressing no confidence in the President for not having carried out various responsibilities of primary importance regarding his office. On this basis, the following statement was issued:

"During the regular meeting of the Supervisory Board of the Institute for the Works of Religion (IOR), on 24 May 2012 at 14:00 this Board adopted a motion of no confidence in President Gotti Tedeschi and recommended the cessation of his mandate as President and member of the Board.
The Board members are saddened by the events which led to this vote of no confidence, but believe that this action is important in order to maintain the vitality of the Institute.
The Board is now looking ahead to the search for a new and distinguished President who can assist the IOR to regain effective and wider relations between the Institute and the financial community based on the shared respect of accepted international banking standards."

On Friday the Commission of Cardinals will assess the consequences of the motion taken by the Board and decide on the most appropriate steps to be taken in the future.

[00719-02.01] [Original text: Italian]

[B0301-XX.01]