www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 04.04.2012


RINUNCE E NOMINE

NOMINA DEL VESCOVO DI OPPIDO MAMERTINA-PALMI (ITALIA)

NOMINA DEL VESCOVO ORDINARIO MILITARE PER LA BOLIVIA

NOMINA DI AUSILIARE DELL’ARCIDIOCESI DI CARACAS (VENEZUELA)

NOMINA DEL VESCOVO DI OPPIDO MAMERTINA-PALMI (ITALIA)

Il Santo Padre Benedetto XVI ha nominato Vescovo di Oppido Mamertina-Palmi (Italia) il Rev.do Mons. Francesco Milito, del clero dell’arcidiocesi di Rossano-Cariati, finora nella medesima Vicario Episcopale per l’Ecumenismo e la Cultura e Direttore dell’Archivio Storico diocesano.

Rev.do. Mons. Francesco Milito 
Il Rev.do. Mons. Francesco Milito è nato a Rossano, provincia di Cosenza, il 7 luglio 1948. Entrato nel Seminario Arcivescovile di Rossano, ha poi seguito i corsi di preparazione al sacerdozio presso il Pontificio Seminario Regionale "San Pio X" di Catanzaro.
È stato ordinato sacerdote il 12 agosto 1972, per l’arcidiocesi di Rossano-Cariati.
Nel 1988 ha conseguito il Diploma di Archivistica presso la Scuola dell’Archivio Segreto Vaticano e, nel 2003, quello di Teologia Pastorale al Pontificio Istituto Redemptor Hominis della Pontificia Università Lateranense.
Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto nell’arcidiocesi di Rossano i seguenti incarichi pastorali: Animatore nel Seminario Arcivescovile (1972-1975); Responsabile dell’Archivio Storico diocesano (1974-1978); Assistente spirituale del Settore Giovani di Azione Cattolica (1974-1978); Rettore del Seminario Arcivescovile (1975-1978).
Dal 1978 al 1985 è stato Rettore del Pontificio Seminario Regionale "San Pio X" di Catanzaro e Direttore dello Studio Teologico Calabrese.
Cappellano di Sua Santità dal 1983, è stato Officiale della Segreteria di Stato dal 1985 al 1988.
Rientrato in diocesi, è stato Parroco del Sacro Cuore a Rossano Scalo (1988-1991); Vicario Generale di Rossano-Cariati (1988-1992); Segretario e poi Delegato Generale del Sinodo diocesano (1989-1992); Presidente dell’Associazione Culturale Roscianum (1989-2005).
Docente di Storia della Chiesa e di Archivistica presso l’Istituto Teologico Calabro "San Pio X" di Catanzaro dal 1992; Canonico Arcidiacono del Capitolo Cattedrale di Rossano dal 1994, è stato Direttore del mensile diocesano "Camminare insieme" dal 2000 al 2008.
Dal 1993 al 2006 è stato Vicario Episcopale per l’evangelizzazione, la catechesi, la cultura e la scuola dell’arcidiocesi di Rossano-Cariati.
Dal 2007 è Vicario Episcopale per l’ecumenismo e la cultura e Direttore dell’Archivio Storico diocesano.
È autore di numerose pubblicazioni, tra saggi ed articoli, riguardanti la storia ecclesiastica e culturale calabrese.

[00457-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO ORDINARIO MILITARE PER LA BOLIVIA

Il Papa ha nominato Vescovo Ordinario Militare per la Bolivia S.E. Mons. Oscar Omar Aparicio Céspedes, finora Vescovo titolare di Cizio e Ausiliare di La Paz (Bolivia).

S.E. Mons. Oscar Omar Aparicio Céspedes
S.E. Mons. Oscar Omar Aparicio Céspedes, è nato il 26 settembre 1959 a La Paz (Bolivia). Nel 1982 ha iniziato la sua formazione e gli studi di filosofia e teologia presso il Seminario Maggiore "San Jerónimo" di La Paz ed il 29 novembre 1987 ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale.
Ha frequentato in seguito gli studi di teologia nella Pontificia Università Gregoriana di Roma (1992-1994) e ha ottenuto la Licenza in Teologia Dogmatica.
Negli anni 1988-1989 a La Paz è stato parroco a Huarina (zona rurale) e formatore nel Seminario Maggiore "San Jerónimo".
Dal 1990 al 1992 è stato formatore del Seminario Maggiore Nazionale "San José", Cochabamba.
Al suo ritorno da Roma è stato nominato Parroco della Parrocchia "S. Antonio", in La Paz (1994-1995); in seguito è stato Formatore nel Seminario Maggiore "San Jerónimo", Direttore Spirituale (1996-1997) e Rettore del medesimo Seminario (1998-2002).
Il 29 maggio 2002 è stato eletto Vescovo titolare di Cizio e nominato Ausiliare di La Paz. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 25 luglio successivo.
Nel 2009 è stato nominato Segretario Generale della Conferenza Episcopale Boliviana.

[00459-01.01]

NOMINA DI AUSILIARE DELL’ARCIDIOCESI DI CARACAS (VENEZUELA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo Ausiliare dell’arcidiocesi di Caracas (Venezuela) il Rev.do Mons. Tulio Luis Ramírez Padilla, del clero dell’arcidiocesi di Valencia en Venezuela, finora Vicario Generale, assegnandoli la sede titolare di Ausuccura.

Rev.do Tulio Luis Ramírez Padilla
Rev.do Tulio Luis Ramírez Padilla è nato a Caracas il 28 febbraio 1960. Ha compiuto gli studi ecclesiastici di Filosofia nel Seminario Maggiore Interdiocesano di Caracas, e quelli teologici nel Seminario di "San Idelfonso" a Toledo (Spagna). Ha ottenuto la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma.
Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 5 agosto 1984 per l’arcidiocesi di Valencia en Venezuela.
Dopo l’ordinazione sacerdotale ha svolto i seguenti incarichi: Viceparroco di "San Agustín" a Guacara, Parroco di "Nuestra Señora de Carmen" a Miranda, Parroco di "San Diego de Alcalá" a San Diego, Parroco di "Nuestra Señora de Begoña" a Naguanagua, Professore del Seminario Maggiore, Giudice del Tribunale ecclesiastico arcidiocesano, Parroco di "San Agustín" a Guacara.
Dal 2001 è Vicario Generale dell’arcidiocesi di Valencia en Venezuela e Moderatore della Curia.

[00458-01.01]

[B0201-XX.01]