www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 31.01.2012


RINUNCE E NOMINE

NOMINA DEL PATRIARCA DI VENEZIA (ITALIA)

NOMINA DEL VICEGERENTE DELLA DIOCESI DI ROMA (ITALIA)

NOMINA DI AUSILIARI DELLA DIOCESI DI ROMA (ITALIA)

NOMINA DEL VESCOVO DI RUHENGERI (RWANDA)

NOMINA DELL’AUSILIARE DI BRATISLAVA (SLOVACCHIA)

RINUNCIA DI AUSILIARE DI KATOWICE (POLONIA)

NOMINA DEL PATRIARCA DI VENEZIA (ITALIA)

Il Santo Padre Benedetto XVI ha nominato Patriarca di Venezia (Italia) S.E. Mons. Francesco Moraglia, finora Vescovo di La Spezia-Sarzana-Brugnato.

S.E. Mons. Francesco Moraglia
S.E. Mons. Francesco Moraglia è nato a Genova il 25 maggio 1953.
Ha frequentato il Seminario di Genova ed ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 29 giugno 1977.
Ha poi proseguito gli studi a Roma presso la Pontificia Università Urbaniana conseguendo il Dottorato in Teologia Dogmatica nel 1981.
Nel suo ministero è stato chiamato a svolgere il compito di educatore presso il Seminario arcivescovile maggiore a Genova e di vice-parroco in una parrocchia del centro cittadino.
È stato insegnante di Teologia Dogmatica presso la Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale, preside presso l'Istituto di Scienze Religiose Ligure e assistente diocesano del MEIC. Ha, inoltre, diretto l'Ufficio diocesano per la Cultura e il Centro Studi "Didascaleion".
È stato membro del Consiglio Presbiterale diocesano e canonico del Capitolo.
Il 6 dicembre 2007 è stato eletto alla sede vescovile di La Spezia-Sarzana-Brugnato, ricevendo l’ordinazione episcopale il 3 febbraio 2008.
È presidente del Consiglio di Amministrazione della fondazione "Comunicazione e Cultura" e consultore della Congregazione per il Clero.

[00130-01.01]

NOMINA DEL VICEGERENTE DELLA DIOCESI DI ROMA (ITALIA)

Il Papa ha nominato Vicegerente della diocesi di Roma (Italia), conferendogli la dignità di Arcivescovo, S.E. Mons. Filippo Iannone, O.Carm., finora Vescovo della diocesi di Sora-Aquino-Pontecorvo.

S.E. Mons. Filippo Iannone, O.Carm.
S.E. Mons. Filippo Iannone, O.Carm., è nato a Napoli il 13 dicembre 1957. È entrato nell’Ordine dei carmelitani il 1° agosto 1976, dopo la licenza liceale. Ha fatto il noviziato presso la comunità dei Ss. Silvestro e Martino in Roma e lo studentato presso la comunità del Carmine Maggiore in Napoli.
Ha compiuto gli studi teologici alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, conseguendo il Baccalaureato in Teologia e, in seguito, alla Pontificia Università Lateranense, ottenendo il Dottorato in utroque iure.
Presso il Tribunale della Sacra Romana Rota ha ottenuto il diploma di Avvocato Rotale. Ha frequentato inoltre i corsi di specializzazione presso alcuni Dicasteri della Santa Sede. Ha emesso la Prima Professione, come carmelitano, il 1° ottobre 1977 e la Professione Solenne il 15 ottobre 1980. È stato ordinato sacerdote il 26 giugno 1982.
Nell’Ordine Carmelitano ha ricoperto gli incarichi di Economo commissariale dal 1985 al 1988; Economo nazionale dal 1988 al 1991; Consigliere commissariale dal 1988 al 1994 e Presidente della Commissione per la revisione delle Costituzioni dal 1989 al 1995.
Nell’arcidiocesi di Napoli ha svolto i seguenti uffici: Difensore del Vincolo del Tribunale regionale Campano dal 1987 al 1990; Vicario giudiziale aggiunto del Tribunale diocesano di Napoli dal 1990 al 1994; Vicario episcopale per la IV zona pastorale dal 1994 al 1996 e Pro Vicario generale dal 1996 al 2001.
È stato docente di Diritto Canonico, in qualità di Professore associato, nella Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale. Ha tenuto corsi, come Professore inviato, presso alcuni Istituti Superiori di Scienze Religiose e presso la Scuola di Specializzazione in Diritto Ecclesiastico e Canonico della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Federico II di Napoli.
Eletto alla Chiesa titolare di Nebbi e nominato Vescovo Ausiliare di Napoli il 12 aprile 2001, ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 26 maggio dello stesso anno.
Il 19 giugno 2009 è stato nominato Vescovo di Sora-Aquino-Pontecorvo.
Attualmente è membro del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica; consultore della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica; membro del Consiglio per gli Affari giuridici e Presidente del Comitato per l’edilizia di culto della Conferenza Episcopale Italiana.

[00131-01.01]

NOMINA DI AUSILIARI DELLA DIOCESI DI ROMA (ITALIA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovi Ausiliari della diocesi di Roma (Italia): il Rev.do Mons. Matteo Maria Zuppi, del clero della medesima diocesi, finora Parroco della parrocchia Santi Simone e Giuda in Torre Angela, e Prefetto della XVII Prefettura, assegnandogli la sede titolare vescovile di Villanova; e il Rev.do Mons. Lorenzo Leuzzi, del clero della medesima diocesi, finora Direttore dell’Ufficio Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma, Rettore della Chiesa di San Gregorio Nazianzeno a Montecitorio e Cappellano della Camera dei Deputati, assegnandogli la sede titolare vescovile di Cittanova.

 Rev.do Mons. Matteo Maria Zuppi 
Il Rev.do Mons. Matteo Maria Zuppi è nato a Roma, l’11 ottobre 1955.
È entrato nel Seminario di Palestrina e ha seguito i corsi di preparazione al sacerdozio all’Università Lateranense, dove ha conseguito il baccellierato in Teologia. Inoltre si è laureato in Lettere e Filosofia all’Università di Roma, con una tesi in Storia del Cristianesimo.
È stato ordinato sacerdote per la diocesi di Palestrina il 9 maggio 1981, ed incardinato a Roma il 15 novembre 1988. Nel 2006 è stato insignito del titolo di Cappellano di Sua Santità.
Incarichi pastorali più significativi da lui svolti: dal 1983: Rettore della Chiesa di S. Croce alla Lungara; dal 1995: Membro del Consiglio Presbiterale; dal 1981 al 2000: Vice Parroco di S. Maria in Trastevere; dal 2000 al 2010: Parroco di S. Maria in Trastevere; dal 2005 al 2010 anche Prefetto della III Prefettura di Roma; dal 2000 Assistente Ecclesiastico Generale della Comunità di Sant’Egidio.
Dal 2010 è Parroco della Parrocchia dei Ss. Simone e Giuda Taddeo a Torre Angela e dal 2011 anche Prefetto della XVII Prefettura di Roma.

Rev.do Mons. Lorenzo Leuzzi 
Il Rev.do Mons. Lorenzo Leuzzi è nato a Trani, provincia di Bari e arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, il 25 settembre 1955.
Dopo gli studi liceali classici, come alunno dello Studio Teologico di Bari, ha conseguito il Baccellierato in Teologia (1979), completando, poi, la formazione al sacerdozio al Pontificio Seminario Romano Maggiore.
Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bari (1980), con specializzazione in Medicina Legale e delle Assicurazioni presso la medesima Università (1983). Ha conseguito la Licenza (1982) e il Dottorato in Teologia morale presso la Pontificia Università Gregoriana (1985), e la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense (1983).
È stato ordinato sacerdote per la diocesi di Roma il 2 giugno 1984 dal Cardinale Ugo Poletti, nella Cattedrale di Trani.
Incarichi pastorali più significativi da lui svolti: 1973-1980: Dirigente dell’Azione Cattolica per la diocesi di Trani e per la Regione Puglia; 1984-1991: Assistente Ecclesiastico all’Università Cattolica del sacro Cuore di Roma - Facoltà di Medicina; 1991-1998: Incaricato della Pastorale Universitaria della diocesi di Roma; dal 1991: Rettore della Chiesa di san Filippo Neri all’Esquilino e Canonico onorario della Cattedrale di Trani; dal 1993: Cappellano di Sua Santità; dal 1998: Direttore dell’Ufficio per la Pastorale Universitaria del Vicariato di Roma; dal 2003: Segretario della Sezione Università della Commissione Catechesi Scuola Università del Consiglio delle Conferenze dei Vescovi d’Europa (CCEE); dal 2005: Incaricato della Commissione per l’Università della Conferenza Episcopale Laziale; dal 2010: Rettore della Chiesa di San Gregorio Nazianzeno a Montecitorio e Cappellano della Camera dei Deputati al Parlamento Italiano; dal 2011: Membro del Consiglio di Sovrintendenza della Libreria Editrice Vaticana.
Ha pubblicato diversi libri, molti dei quali sono riflessioni e commenti al Magistero del Santo Padre Benedetto XVI.

[00134-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI RUHENGERI (RWANDA)

Il Santo Padre Benedetto XVI ha nominato Vescovo di Ruhengeri (Rwanda) il Rev.do Vincent Harolimana, finora Rettore del Seminario Minore S. Pio X della diocesi di Nyundo.

Rev.do Vincent Harolimana
Il Rev.do Vincent Harolimana, è nato il 2 settembre 1962 a Mpembe, parrocchia di Mubuga, nella diocesi di Nyundo. Dopo la scuola primaria e secondaria nel Petit Séminaire St. Pie X di Nyundo, è entrato nel Seminario propedeutico di Rutongo (1983-1984) e successivamente nel Grand Séminaire St. Charles di Nyakibanda, nella diocesi di Butare, per gli studi filosofici e teologici (1984-1990), dove ha conseguendo il Diploma di Baccalaureato in Teologia.
L’8 settembre 1990 è stato ordinato sacerdote per la diocesi di Nyundo dal Beato Giovanni Paolo II, durante il Viaggio Apostolico a Mbare, nella diocesi di Kabgayi.
Dopo l’ordinazione sacerdotale ha svolto i seguenti incarichi: 1990-1993: Vicario nella parrocchia di Gisenyi; 1993-1999: Studi presso la Pontificia Università Gregoriana, a Roma, dove ha conseguito il Dottorato in Teologia Dogmatica, risiedendo presso la Comunità dei Figli di Santa Maria Immacolata; dal 2000: Rettore del Petit Séminaire St. Pie X della diocesi di Nyundo; dal 2004: Professeur visiteur di Teologia Dogmatica presso il Grand Séminaire St. Charles di Nyakibanda, ed anche presso l’Institut d’Enseignement Supérieur (INES) di Ruhengeri.
È anche membro del Collegio dei Consultori, della Commissione diocesana per gli Affari Economici, per la Pastorale delle Vocazioni, per la Liturgia e la Musica Sacra. Svolge l’incarico di Cappellano della Fraternité Notre-Dame de la Résurrection (vedove consacrate) e delle Soeurs de Saint Vincent de Paul a Nyundo.

[00132-01.01]

NOMINA DELL’AUSILIARE DI BRATISLAVA (SLOVACCHIA)

Il Santo Padre Benedetto XVI ha nominato Vescovo Ausiliare di Bratislava (Slovacchia) il Rev.do Mons. Jozef Hal’ko, del clero della medesima arcidiocesi, finora Portavoce dell’Arcivescovo ed incaricato della pastorale della minoranza ungherese, assegnandogli la sede titolare di Serra.

Re.do Mons. Jozef Hal’ko
Il Rev.do Mons. Jozef Hal’ko è nato il 10 maggio 1964 a Bratislava. Dopo l’esame di maturità nell’anno 1982, ha studiato presso la Facoltà Politico-Sociale dell’Università Economica.
Sotto il regime comunista, ha lavorato dal 1986 al 1990 nell’Istituto della Cura sociale a Bratislava e, poi, nella Centrale Idraulica ed in quella di Canalizzazione a Bratislava.
Nel 1990 è entrato nel Seminario Maggiore e come alunno ha studiato presso la Facoltà Teologica Romano-Cattolica dei Ss. Cirillo e Metodio a Bratislava, poi presso l’Università della Santa Croce a Roma.
Il 4 luglio 1994 è stato ordinato sacerdote. Dopo l’ordinazione sacerdotale ha continuato gli studi all’Università della Santa Croce in Roma, dove nell’anno 2000 ha conseguito la laurea.
Dal 1997 è incaricato per la cura pastorale dei fedeli di minoranza ungherese.
Negli anni 1997-2011 è stato professore di storia ecclesiastica alla Facoltà Teologica Romano-Cattolica dei Ss. Cirillo e Metodio a Bratislava.
Attualmente è membro del Collegio dei Consultori, membro del Consiglio Presbiterale e capo della Sezione dei mezzi di comunicazione e portavoce dell’arcidiocesi.

[00135-01.01]

RINUNCIA DI AUSILIARE DI KATOWICE (POLONIA)

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia all’ufficio di Ausiliare dell’arcidiocesi di Katowice (Polonia), presentata da S.E. Mons. Gerard Bernacki, in conformità ai canoni 411 e 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico.

[00138-01.01]