www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 04.08.2011


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI SPIŠ (SLOVACCHIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Spiš (Slovacchia), presentata da S.E. Mons. František Tondra, in conformità al Can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Vescovo di Spiš (Slovacchia) S.E. Mons. Štefan Sečka, finora Vescovo titolare di Sita e Ausiliare di Spiš.

 S.E. Mons. Štefan Sečka

S.E. Mons. Štefan Sečka è nato il 6 luglio 1953 a Špišský Štvrtok, nella diocesi di Spiš. Dopo gli studi nel Seminario maggiore di Bratislava, il 6 giugno 1976 è stato ordinato sacerdote per la diocesi di Spiš.

Dopo l’ordinazione sacerdotale ha dovuto espletare, per due anni, il servizio militare.

Dal 1978 al 1980 è stato Vicario a Špišská Nová Ves e dal 1980 al 1984 a Dolný Kubín. Dal 1984 al 1990 è stato Amministratore parrocchiale a Liptovské Revúce. Nel 1990 è stato nominato Vice-Rettore del Seminario maggiore di Spiš.

Nel 1997 ha ottenuto la licenza in teologia presso l’Università Cattolica di Lublin (Polonia) e nell’anno 2000 il dottorato presso la Facoltà Teologica Comenius di Bratislava.

Il 28 giugno 2002 è stato nominato Vescovo titolare di Sita e Ausiliare di Spiš. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 27 luglio dello stesso anno.

Attualmente in diocesi è Pro-Presidente della Commissione Liturgica e membro della Commissione Catechistica. In seno alla Conferenza Episcopale Slovacca è responsabile della Caritas Nazionale e membro della Commissione Liturgica. Organizza i corsi di catechesi e si dedica alla pastorale dei Rom.

[01147-01.01]

[B0463-XX.01]