www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 28.06.2011


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO METROPOLITA DI MILANO (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DI CAPO UFFICIO NELLA SEZIONE PER GLI AFFARI GENERALI DELLA SEGRETERIA DI STATO  

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO METROPOLITA DI MILANO (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Milano (Italia), presentata da Sua Eminenza il Card. Dionigi Tettamanzi, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Arcivescovo Metropolita di Milano (Italia) Sua Eminenza il Card. Angelo Scola, finora Patriarca di Venezia.

 Em.mo Card. Angelo Scola

Sua Eminenza il Card. Angelo Scola è nato a Malgrate, Arcidiocesi di Milano, il 7 novembre 1941.

Dopo aver ottenuto la Laurea in Filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel 1967 ha iniziato gli Studi Teologici nel Seminario di Saronno che ha quindi proseguito nel Seminario di Venegono e completato presso l’Università di Friburgo in Svizzera, conseguendo la Laurea in Teologia.

È stato ordinato sacerdote il 18 luglio 1970 per la diocesi di Teramo.

Dal 1970 al 1991, in tempi successivi ha ricoperto vari incarichi, tra cui: Direttore dell’Istituto Studi per la Transizione (ISTRA) di Milano, Membro del Comitato Direttivo dell’edizione italiana di "Communio", Assistente alla cattedra di Teologia Fondamentale presso l’Università di Friburgo, Professore di Antropologia Teologica all’Istituto "Giovanni Paolo II" per gli studi su Matrimonio e Famiglia presso l’Università Lateranense.

Eletto alla sede vescovile di Grosseto il 20 luglio 1991, ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 21 settembre successivo.

Il 15 luglio 1995 è stato nominato Rettore della Pontificia Università Lateranense e Preside dell’Istituto "Giovanni Paolo II" per gli studi su Matrimonio e Famiglia.

Il 5 gennaio 2002 è stato promosso alla sede patriarcale di Venezia e creato Cardinale nel Concistoro del 21 ottobre 2003.

È Presidente della Conferenza Episcopale Triveneta. Attualmente è Membro del Comitato per il progetto culturale.

Presso la Santa Sede è Membro della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, della Congregazione per il Clero, del Comitato di Presidenza del Pontificio Consiglio per la Cultura, del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, del Comitato di Presidenza del Pontificio Consiglio per la Famiglia.

[01020-01.01]

NOMINA DI CAPO UFFICIO NELLA SEZIONE PER GLI AFFARI GENERALI DELLA SEGRETERIA DI STATO  

Il Santo Padre ha nominato Capo Ufficio nella Sezione per gli Affari Generali della Segreteria di Stato il Rev.do Mons. António Ferreira da Costa, finora Minutante nella medesima Sezione della Segreteria di Stato.

[01024-01.01]

[B0404-XX.01]