www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 12.03.2011


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA E SUCCESSIONE DEL VESCOVO DI VIGEVANO (ITALIA) 

RINUNCIA DEL VESCOVO DI MBINGA (TANZANIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO DI HYDERABAD (INDIA)

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO COADIUTORE DI CALCUTTA (INDIA)

EREZIONE DELLA DIOCESI DI KONDOA (TANZANIA) E NOMINA DEL PRIMO VESCOVO

RINUNCIA E SUCCESSIONE DEL VESCOVO DI VIGEVANO (ITALIA) 

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Vigevano (Italia), presentata da S.E. Mons. Claudio Baggini in conformità al canone 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico. 

Gli succede S.E. Mons. Vincenzo Di Mauro, finora Arcivescovo-Vescovo Coadiutore della medesima diocesi.

 S.E. Mons. Vincenzo Di Mauro
S.E. Mons. Vincenzo Di Mauro è nato a Monza (arcidiocesi e provincia di Milano), il 1° dicembre 1951.
Ha compiuto gli studi nei seminari milanesi di Masnago, di Seveso, del Duomo, di Saronno e di Venegono.
È stato ordinato sacerdote il 12 giugno 1976.
Ha conseguito la laurea in Lettere moderne e giornalismo presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore.
Dopo aver esercitato il ministero sacerdotale nella sua arcidiocesi per alcuni anni come Vicario Parrocchiale, Rettore del Santuario di Sant'Antonio Abate in Milano, Assistente dell'Arcivescovo per la Cattedra per i non Credenti, Assistente dell'Azione Cattolica ragazzi e Assistente dei Maestri Cattolici, nel 1994 è stato assunto presso il Pontificio Consiglio per i Laici con l'incarico di seguire la Sezione Movimenti e Associazioni.
Nel 1998 è rientrato nell’arcidiocesi di Milano ed è stato nominato Parroco di Santa Maria di Caravaggio in Milano. Nel 2004 è tornato a Roma ed è stato nominato Delegato della Sezione Ordinaria dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica.
Il 3 settembre 2007 è stato eletto Vescovo titolare di Arpi e nominato Segretario della Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede. Ha ricevuto l'Ordinazione episcopale il 29 settembre 2007.
Dal 22 novembre 2010 è Vescovo Coadiutore di Vigevano, con il titolo ad personam di Arcivescovo.

[00371-01.01]

RINUNCIA DEL VESCOVO DI MBINGA (TANZANIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE 

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale della Diocesi di Mbinga (Tanzania), presentata da S.E. Mons. Emmanuel A. Mapunda, in conformità al canone 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Mbinga (Tanzania), il Rev.do John Chrisostom Ndimbo, Segretario Esecutivo del Dipartimento di Educazione presso la Conferenza Episcopale della Tanzania.

 Rev.do John Chrisostom Ndimbo
Il Rev. do John Chrisostom Ndimbo, è nato nel villaggio di Kipololo, nella parrocchia di Lundumato, Diocesi di Mbinga, il 12 ottobre 1960. Nel 1966 è entrato nella scuola primaria della parrocchia e, dal 1970, ha proseguito gli studi nel Seminario Minore di Hanga. Dal 1974 al 1977 ha frequentato le prime classi secondarie nel Seminario Minore di Likonde, e terminato la preparazione superiore nel Seminario Nyegezi, a Mwanza. Dopo l’anno di servizio militare, nel 1982, è entrato nel Seminario Maggiore di Peramiho, dove ha studiato la Filosofia e la Teologia (1983 – 1989). È stato ordinato sacerdote il 21 giugno 1989 ed incardinato nell’Arcidiocesi di Mbinga.
Dopo l’ordinazione ha ricoperto i seguenti uffici: Insegnante al Seminario Minore di Likonde (1989-1990), Rettore e insegnante del Seminario Minore di Likonde, nonché Segretario per l’Educazione nella Diocesi e Direttore del direttivo della St. Louis Girls’ Secondary (1995-2010). Dal 1991 al 1994 è stato inviato nelle Filippine per studi in materie scientifiche e ha conseguito il B.A., presso la De La Sale’s University di Manila e il Master’s Degree in Education Management presso la stessa Università. Nel mese di ottobre 2010 è stato nominato Executive Secretary of Education Department in seno alla Conferenza Episcopale della Tanzania.

[00370-01.01]

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO DI HYDERABAD (INDIA) 

Il Santo Padre ha nominato Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Hyderabad (India), S.E. Mons. Thumma Bala, finora Vescovo di Warangal (India).

[00372-01.01]

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO COADIUTORE DI CALCUTTA (INDIA) 

Il Santo Padre ha nominato Arcivescovo Coadiutore dell’Arcidiocesi di Calcutta (India), S.E. Mons. Thomas D’Souza, finora Vescovo di Bagdogra.

[00373-01.01]

EREZIONE DELLA DIOCESI DI KONDOA (TANZANIA) E NOMINA DEL PRIMO VESCOVO 

Il Santo Padre ha eretto la Diocesi di Kondoa (Tanzania), con territorio dismembrato dalla Diocesi di Dodoma, rendendola suffraganea della Sede Metropolitana di Dar-es-Salaam.

Il Papa ha nominato primo Vescovo di Kondoa, il Rev. Rev.do Bernardine Mfumbusa, del clero di Dodoma, Vice-Cancelliere degli Affari di Studi Accademici presso l’Università di S. Agostino a Mwanza.

Rev. Rev.do Bernardine Mfumbusa
Il Rev. do Bernardine Mfumbusa, è nato ad Arusha il 1° aprile 1962. Dopo le scuole primarie a Mpalangwi, Kondoa, frequentate dal 1971 al 1978, è entrato nel Seminario Minore St. Peter’s di Morogoro, dal 1979 al 1984. Successivamente ha completato gli studi in Filosofia presso il Seminario Maggiore di Kibosho, Moshi dal 1985 al 1986. È stato inviato a studiare la Teologia a Dar-es-Salaam, presso il Seminario Maggiore di Segerea, dove è rimasto dal 1987 al 1992, conseguendo il Baccellierato dalla Pontificia Università Urbaniana. È stato ordinato sacerdote il 14 giugno 1992, nella Chiesa Parrocchiale di Kondoa, ed incardinato nella Diocesi di Dodoma.
Dopo l’Ordinazione ha ricoperto i seguenti uffici: 1992-1993: Vicario parrocchiale alla Parrocchia di Ovada, Dodoma; 1993-1995: Direttore Diocesano dell’Apostolato dei Laici e Vicario parrocchiale alla Cattedrale St. Paul’s, di Dodoma, nonché insegnante presso il Bihawana Junior Seminary, a Dodoma; 1995-1999: Corsi in Giornalismo presso il Nyegezi Social Training Institute, a Mwanza, ottendo il Diploma, e breve periodo come Tutorial Assistant presso la St. Augustine University of Tanzania (SAUT), a Mwanza; 2000-2004: Studi per il Dottorato in Comunicazioni Sociali, conseguito presso la Pontificia Università Gregoriana; 2004-2007: Lecturer of Media Ethics e capo del Dipartimento di Giornalismo presso la SAUT, a Mwanza;
Dal 2007: Deputy Vice Chancellor for Academic Affairs della SAUT.

Dati statistici
La nuova Diocesi di Kondoa (nom. lat. Kondoaën /sis/, è composta da due decanati (Kondoa e Usandawe) nel distretto civile di Kondoa, situato a nord dell’attuale Diocesi di Dodoma, confinante con le Circoscrizioni ecclesiastiche di Singida a ovest e sud-ovest, di Mbulu a nord e nord-ovest, e di Arusha ad est e nord est. È suffraganea dell’Arcidiocesi di Dar-es-Salaam.

Dati statistici della nuova Diocesi e della Diocesi-Madre prima e dopo la divisione:

Dodoma
prima della divisione

Kondoa

Dodoma
dopo la divisione

Superficie

41.311 kmq

13.210 kmq

28.101 kmq

Popolazione

2.198.150

541.345

1.657.345

Cattolici

340.334

46.067

294.267

Parrocchie

39

9

30

Sacerdoti diocesani

70

15

55

Sacerdoti religiosi

34

2

32

Fratelli religiosi

36

-

36

Religiose

501

87

414

Seminaristi

15

4

11

La Cattedrale della nuova Diocesi è in costruzione.

[00374-01.02]