www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 17.08.2009


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO DI DAEGU (COREA)

NOMINA DEL VESCOVO DI KOTIDO (UGANDA)

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN VENEZUELA

NOMINA DEL SOTTO-SEGRETARIO DELLA SEZIONE PER I RAPPORTI CON GLI STATI DELLA SEGRETERIA DI STATO

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO DI DAEGU (COREA)

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi di Daegu (Corea), presentata da S.E. Mons. John Choi Young-soo, in conformità al canone 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico.

[01206-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI KOTIDO (UGANDA)

Il Papa ha nominato Vescovo di Kotido (Uganda), il Rev.do P. Giuseppe Filippi, M.C.C.J., Superiore Provinciale dei Missionari Comboniani in Uganda.

 Rev.do P. Giuseppe Filippi, M.C.C.J.

Il Rev.do P. Giuseppe Filippi, M.C.C.J., è nato il 17 marzo 1945 a Baselga del Bondone, arcidiocesi di Trento (Italia). Ha compito gli studi di primo e secondo grado nelle scuole pubbliche in Italia. Successivamente ha studiato Filosofia e Teologia presso il Seminario maggiore nazionale di Ggaba in Uganda. Ha conseguito un diploma in Pastorale e Studi religiosi (1974-1978). Ha emesso la professione perpetua il 28 aprile 1977 ed è stato ordinato sacerdote il 26 giugno 1978.

Dopo l’ordinazione ha svolto i seguenti incarichi: 1978-1980: Direttore vocazionale della Provincia dei Comboniani in Uganda, assistente nella Parrocchia di Morulem, diocesi di Moroto, direttore e promotore vocazionale per la medesima diocesi; 1980-1991: Vice Rettore, Direttore spirituale, Professore, Decano degli studi e poi Rettore del Seminario minore diocesano Nadiket di Moroto; 1982: Segretario generale del I Sinodo diocesano di Moroto; 1990: Segretario generale del II Sinodo diocesano di Moroto; 1991-1997: Assistente generale dei Missionari Comboniani, Roma; 1997-1999: Parroco della parrocchia di Morulem, diocesi di Kotido; 1999-2004: Maestro del Noviziato dei Missionari Comboniani nello Zambia.

Dal 2004 è Superiore Provinciale dei Missionari Comboniani in Uganda.

[01207-01.01]

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN VENEZUELA

Il Santo Padre ha nominato Nunzio Apostolico in Venezuela il Rev.do Mons. Pietro Parolin, finora Sotto-Segretario della Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato, elevandolo in pari tempo alla sede titolare di Acquapendente, con dignità di Arcivescovo.

 Rev.do Mons. Pietro Parolin
Il Rev.do Mons. Pietro Parolin è nato a Schiavon (Vicenza) il 17 gennaio 1955.
È stato ordinato sacerdote il 27 aprile 1980 e incardinato nella diocesi di Vicenza.
È laureato in Diritto Canonico.
Entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede il 1° luglio 1986, ha prestato la propria opera presso le Rappresentanze Pontificie in Nigeria e in Messico e presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.
È stato nominato Sotto-Segretario della Sezione Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato il 30 novembre 2002.
Oltre all’italiano, conosce il francese, l’inglese e lo spagnolo.

[01208-01.01]

NOMINA DEL SOTTO-SEGRETARIO DELLA SEZIONE PER I RAPPORTI CON GLI STATI DELLA SEGRETERIA DI STATO

Il Papa ha nominato Sotto-Segretario della Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato il Rev.do Mons. Ettore Balestrero, Consigliere di Nunziatura presso la medesima Sezione per i Rapporti con gli Stati.

 Rev.do Mons. Ettore Balestrero
Il Rev.do Mons. Ettore Balestrero è nato a Genova il 21 dicembre 1966.
Dopo aver frequentato la Facoltà di Giurisprudenza, è entrato all’Almo Collegio Capranica per la diocesi di Roma ed è stato ordinato sacerdote il 18 settembre 1993.
Ha conseguito la Licenza in Teologia ed il Dottorato in Diritto Canonico.
Dopo aver esercitato il ministero pastorale presso la Parrocchia Santa Maria Mater Ecclesiae al Torrino, in Roma, è stato alunno della Pontificia Accademia Ecclesiastica.
Entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede il 1° luglio 1996, è stato assegnato alle Nunziature Apostoliche in Corea e Mongolia (1996-1998) e nei Paesi Bassi (1998-2001).
Dal 2001 presta il suo servizio presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato, dove fino ad ora era Consigliere di Nunziatura.
Oltre all’italiano, conosce l’inglese, il francese, lo spagnolo, il tedesco e l’olandese.

[01209-01.01]

[B0515-XX.01]