www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 24.05.2008


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO METROPOLITA DI ALGER (ALGERIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DEL VESCOVO DI WARSZAWA-PRAGA (POLONIA)

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN BULGARIA

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN URUGUAY

NOMINA DEL SEGRETARIO AGGIUNTO DELLA CONGREGAZIONE PER L’EVANGELIZZAZIONE DEI POPOLI E PRESIDENTE DELLE PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE

ELEVAZIONE ALLA DIGNITÀ EPISCOPALE DEL REGGENTE DELLA PREFETTURA DELLA CASA PONTIFICIA

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO METROPOLITA DI ALGER (ALGERIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi metropolitana di Alger (Algeria), presentata da S.E. Mons. Henri Teissier, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Arcivescovo Metropolita di Alger (Algeria) il Rev.do Ghaleb Moussa Abdalla Bader, del clero del Patriarcato latino di Gerusalemme, finora Presidente del Tribunale Ecclesiastico di Prima Istanza di Amman.

 Rev.do Ghaleb Moussa Abdalla Bader

Il Rev.do Ghaleb Moussa Abdalla Bader è nato il 22 luglio 1951 a Khirbeh, in Giordania.

Dopo aver compiuto gli studi teologici nel Seminario di Beit-Jala, è stato ordinato sacerdote il 13 giugno 1975 ad Amman, per il Patriarcato latino di Gerusalemme. Nel 1979 ha conseguito un primo dottorato in Diritto Civile all’Università di Damasco e negli anni 1981-1986 altri due dottorati a Roma, in Filosofia e in Diritto Canonico, presso la Pontificia Università Lateranense, con pubblicazione delle rispettive tesi. Ha partecipato alla traduzione in arabo del Codice di Diritto Canonico.

Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: vicario parrocchiale in Amman per 3 anni e poi, per altri 3, Segretario del Patriarca e Professore nel Seminario di Beit-Jala. Dopo gli studi romani, è stato Professore di Filosofia nel Seminario di Beit-Jala (1986-1992) e Presidente del Tribunale Ecclesiastico di Gerusalemme (1988-1992). Dal 1992 al 1998 è stato Parroco di Jabal-Weibdeh (Amman). Dal 1996 al 2001 ha rivestito il compito di Consultore del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso.

Dal 1992 ad oggi è Presidente del Tribunale Ecclesiastico di Prima Istanza di Amman.

[00809-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI WARSZAWA-PRAGA (POLONIA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Warszawa-Praga (Polonia) S.E. Mons. Henryk Hoser, S.A.C., finora Segretario Aggiunto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli e Presidente delle Pontificie Opere Missionarie, conservandogli la dignità di Arcivescovo.

 S.E. Mons. Henryk Hoser, S.A.C.

S.E. Mons. Henryk Hoser, S.A.C., è nato a Warszawa il 27 novembre 1942. Dopo aver superato gli esami di maturità, ha proseguito gli studi universitari presso l’Accademia Medica di Varsavia, dove nel 1966 ha conseguito il Diploma in Medicina, ottenendo l’incarico di assistente presso la medesima Accademia Medica.

Nel 1969 è entrato nella Società dell’Apostolato Cattolico (Pallottini) dove il 16 giugno 1974 è stato ordinato sacerdote. Negli anni 1975-1995 ha lavorato come Missionario in Rwanda, dove ha svolto diversi incarichi in campo pastorale. Nel 1978 ha fondato a Kigali il Centro Medico-Sociale, guidandolo per 17 anni, ed il Centro di Formazione Familiare (Action Familiale). È co-fondatore e Segretario della Federazione Africana dell’Action Familiale, istituita nel 2001.

Per alcuni anni è stato Segretario della Commissione Episcopale Rwandese per la Sanità, e poi anche della Commissione Episcopale per la Famiglia, Presidente dell’Associazione dei Centri Medici Associati a Kigali (BUFMAR), Responsabile di un Centro di monitoraggio epidemiologico (AIDS). Durante gli anni trascorsi in Rwanda, per un decennio ha ricoperto l’ufficio di Superiore Regionale della Società dell’Apostolato Cattolico (Pallottini) ed anche quello di Presidente della Conferenza dei Superiori Maggiori degli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica in Rwanda (COSUMA).

Nel 1994, in assenza del Nunzio Apostolico in Rwanda, la Santa Sede lo ha nominato Visitatore Apostolico in tale Paese. Negli anni 1996-2003 è stato Superiore Regionale della Società dell’Apostolato Cattolico (Pallottini) e membro del Consiglio Missionario della Conferenza dei Superiori Maggiori in Francia.

Il 22 gennaio 2005 è stato nominato Segretario Aggiunto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli e Presidente delle Pontificie Opere Missionarie, ed elevato alla dignità di Arcivescovo; ha ricevuto la consacrazione episcopale il 19 marzo 2005.

[00810-01.01]

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN BULGARIA

Il Papa ha nominato Nunzio Apostolico in Bulgaria S.E. Mons. Janusz Bolonek, Arcivescovo titolare di Madauro, finora Nunzio Apostolico in Uruguay.

[00811-01.01]

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN URUGUAY

Il Papa ha nominato Nunzio Apostolico in Uruguay S.E. Mons. Anselmo Guido Pecorari, Arcivescovo titolare di Populonia, Nunzio Apostolico.

[00812-01.01]

NOMINA DEL SEGRETARIO AGGIUNTO DELLA CONGREGAZIONE PER L’EVANGELIZZAZIONE DEI POPOLI E PRESIDENTE DELLE PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE

Il Santo Padre ha nominato Segretario Aggiunto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli e Presidente delle Pontificie Opere Missionarie il Rev.do Mons. Piergiuseppe Vacchelli, del clero della diocesi di Cremona, finora Sotto-Segretario della Conferenza Episcopale Italiana e Presidente del Comitato per gli interventi caritativi a favore del Terzo Mondo, elevandolo in pari tempo alla Sede titolare di Minturno con dignità di Arcivescovo.

 Rev.do Mons. Piergiuseppe Vacchelli

Il Rev.do Mons. Piergiuseppe Vacchelli è nato a Longardore di Sospiro (CR) il 4 febbraio 1937; dal 1948 al 1961 ha frequentato il Seminario Minore e Maggiore della Diocesi di Cremona concludendo con l’ordinazione sacerdotale avvenuta il 27 maggio 1961.

Dalla fine del 1961 all’autunno del 1963 ha esercitato il ministero sacerdotale nella Parrocchia di S. Giovanni in Croce. Inviato a Roma, nel 1963, per gli studi in Diritto Canonico all’Università Gregoriana ha conseguito la Licenza ed è rientrato in Diocesi nel 1967.

In quell’anno gli è stato assegnato il servizio pastorale nella Parrocchia di S. Pietro a Cremona insieme all’Ufficio di Assistente diocesano del Settore Adulti di Azione Cattolica.

Nel 1973 è stato nominato Segretario del Vescovo S.E. Mons. Amari e contemporaneamente, nel 1975, gli è stato affidato l’incarico di Cancelliere Vescovile che ha mantenuto fino al 1986. Inoltre, dal 1976 al 1990 ha ricoperto l’Ufficio di Assistente Generale diocesano dell’Azione Cattolica.

Nel 1986 è stato nominato Pro-Vicario Generale della Diocesi e contemporaneamente, dal 1990 al 1993 ha ricoperto l’Ufficio di Segretario Generale del Sinodo diocesano.

Nel 1993 è stato nominato Parroco e Canonico della Cattedrale di Cremona.

Nel corso degli anni ha insegnato Diritto Canonico nel Seminario Diocesano e Religione e Lettere presso la Scuola Magistrale Parificata dell’Istituto religioso Figli del Sacro Cuore di Gesù.

Dall’ottobre 1996 ha ricoperto l’Ufficio di Sottosegretario della Conferenza Episcopale Italiana e di Presidente del Comitato per gli interventi caritativi per i Paesi in via di sviluppo.

Conosce il francese, lo spagnolo e l’inglese.

[00816-01.01]

ELEVAZIONE ALLA DIGNITÀ EPISCOPALE DEL REGGENTE DELLA PREFETTURA DELLA CASA PONTIFICIA

Il Papa ha elevato alla dignità episcopale, assegnandogli la Sede titolare di Mariana in Corsica, il Rev.do Mons. Paolo De Nicolò, Reggente della Prefettura della Casa Pontificia.

[00817-01.01]

[B0353-XX.02]