www.vatican.va

Back Top Print Pdf


DICHIARAZIONE DI S.E. MONS. LEONARDO SANDRI, NOMINATO PREFETTO DELLA CONGREGAZIONE PER LE CHIESE ORIENTALI, 09.06.2007


DICHIARAZIONE DI S.E. MONS. LEONARDO SANDRI, NOMINATO PREFETTO DELLA CONGREGAZIONE PER LE CHIESE ORIENTALI

Esprimo al Santo Padre la mia più profonda gratitudine per avermi affidato la Congregazione per le Chiese Orientali. Provvidenzialmente la mia nomina coincide con il 90° anniversario della sua creazione ad opera del Papa Benedetto XV.

Come Sostituto della Segreteria di Stato ho collaborato da vicino con Benedetto XVI nei Suoi primi due anni e quasi due mesi di Pontificato, periodo che mai dimenticherò. Ora continuerò a farlo in questo settore delle Chiese Orientali, da Lui intensamente conosciuto ed amato.

Sono consapevole che mi viene affidato il grande "tesoro" della preghiera liturgica, della tradizione spirituale, della vita monastica, della vita di tanti Santi, dell’insegnamento dei Padri e dei Dottori della Chiesa d’Oriente. Un "tesoro" che speriamo anche oggi sia ricercato, rivisitato, approfondito ed amato, così che esso possa offrire alle attese odierne della Chiesa universale e del mondo del nostro tempo la ricchezza di dottrina e di spiritualità della tradizione orientale.

Rivolgo un deferente pensiero ai Patriarchi ed agli Arcivescovi Maggiori, ai Vescovi, ai sacerdoti e ai diaconi, ai monaci ed alle monache, ai religiosi e alle religiose, agli uomini ed alle donne delle Chiese d’Oriente. Penso soprattutto a quelli che soffrono in Terra Santa, in Iraq, in Libano ed altrove a causa della guerra, della violenza, della paura per l’incertezza del futuro; penso a quelli che devono lasciare la propria patria e tutto ciò che hanno. Tutti abbraccio cordialmente nel Signore ed a tutti offro fin d’ora la mia piena dedizione e disponibilità.

Mentre rinnovo l’espressione della mia assoluta fedeltà alle indicazioni e direttive del Successore di Pietro e Vicario di Cristo, mi dispongo a questo nuovo servizio con umiltà e con profondo rispetto e venerazione per le Chiese Orientali, coltivando nel cuore l’intima e sicura speranza di vedere un giorno realizzata la preghiera del Signore Gesù per l’unità dei tutti i cristiani. Mi conforteranno il consiglio di Sua Beatitudine il Cardinale Ignace Moussa I Daoud, al quale va il mio affettuoso saluto, e la collaborazione di S. E. Mons. Antonio Vegliò e di quanti prestano la loro opera nel Dicastero.

Come disposto dal Santo Padre, continuerò nell’esercizio delle mansioni di Sostituto fino al 1° luglio p.v. Avrò così modo di ringraziare ancora l’Em.mo Cardinale Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, e tutti coloro che prestano servizio in Segreteria di Stato.

Che Maria Santissima, "Notre Dame d’Orient", Madre dell’Astro che non tramonta, interceda per noi !

+ Leonardo Sandri, Arcivescovo titolare di Cittanova

Vaticano, 9 giugno 2007.

[00846-01.01] [Testo originale: Italiano]