www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 22.02.2007


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI PORTO (PORTOGALLO) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DEL VESCOVO DI MAZARA DEL VALLO (ITALIA)

NOMINA DEL VESCOVO DI MACERATA-TOLENTINO-RECANATI-CINGOLI-TREIA (ITALIA)

RINUNCIA DEL VESCOVO DI PORTO (PORTOGALLO) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

Il Santo Padre Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Porto (Portogallo), presentata da S.E. Mons. Armindo Lopes Coelho, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Il Papa ha nominato Vescovo di Porto (Portogallo) S.E. Mons. Manuel José Macário do Nascimento Clemente, finora Vescovo titolare di Pinhel e Ausiliare di Lisboa.

 S.E. Mons. Manuel José Macário do Nascimento Clemente

S.E. Mons. Manuel José Macário do Nascimento Clemente è nato il 16 luglio 1948, a Torres Vedras, Patriarcato di Lisboa.

È entrato in seminario dopo aver conseguito la licenza in Storia presso l'Università di Lisboa. Ha ottenuto, in seguito, la laurea in Teologia presso l'Università Cattolica Portoghese.

È stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1979.

Da sacerdote, ha ricoperto l'ufficio di Vicerettore e Rettore del Seminario Patriarcale "Cristo Rei" di Lisbona, essendo al medesimo tempo docente nella Facoltà di Teologia dell'Università Cattolica Portoghese. È stato membro del Capitolo della Cattedrale, del Consiglio Presbiterale e del Consiglio Pastorale, nonché Assistente spirituale delle "Equipes Notre Dame".

Nominato Vescovo Ausiliare di Lisboa il 6 novembre 1999, ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 2 gennaio 2000. All'interno della Conferenza Episcopale Portoghese ricopre l'incarico di Presidente della Commissione Episcopale per la Cultura, i Beni Culturali e le Comunicazioni Sociali.

[00265-01.02]

NOMINA DEL VESCOVO DI MAZARA DEL VALLO (ITALIA)

Il Papa ha nominato Vescovo di Mazara del Vallo (Italia) il Rev.do Mons. Domenico Mogavero, del clero dell’arcidiocesi di Palermo, finora Sottosegretario della Conferenza Episcopale Italiana.

 Rev.do Mons. Domenico Mogavero

Il Rev.do Mons. Domenico Mogavero è nato a Castelbuono (Palermo), diocesi di Cefalù, il 31 marzo 1947. Ha compiuto gli studi nel Seminario di Cefalù e, successivamente, in quello di Palermo. Ha conseguito la Laurea in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense. È autore di vari libri e di numerosi articoli.

È stato ordinato sacerdote per l’arcidiocesi di Palermo il 12 luglio 1970.

Ha svolto i seguenti uffici e ministeri: Vicario parrocchiale presso la Parrocchia dei Ss. Apostoli Pietro e Paolo a Palermo (1970-1971); Vice Rettore del Seminario arcivescovile di Palermo (1979-1983); Professore di Diritto Canonico nella Facoltà Teologica della Sicilia "S. Giovanni Evangelista" (1974-1997); Vice Preside della medesima (1984-1997); Membro del Consiglio presbiterale (1984-1997); Giudice presso il Tribunale Ecclesiastico diocesano (1985-1997); Membro del Collegio dei Consultori diocesani (1986-1997); Difensore del vincolo presso il Tribunale Ecclesiastico siculo; Vicario Giudiziale; Assistente diocesano dell’Azione Cattolica Italiana; Vice Presidente dell’Associazione Italiana dei Canonisti.

Già dal 1997 Direttore dell’Ufficio Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana per i problemi giuridici, è dal 2001 Sottosegretario della Conferenza Episcopale Italiana.

[00266-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI MACERATA-TOLENTINO-RECANATI-CINGOLI-TREIA (ITALIA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia (Italia) il Rev.do Mons. Claudio Giuliodori, del clero dell’arcidiocesi di Ancona-Osimo, attualmente Direttore dell’Ufficio delle Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana.

 Rev.do Mons. Claudio Giuliodori

Il Rev.do Mons. Claudio Giuliodori è nato a Osimo, in Provincia di Ancona, il 7 gennaio 1958.

Ha compiuto gli studi medi e liceali presso il Seminario Minore di Osimo e poi gli studi filosofico-teologici presso il Seminario Maggiore Regionale di Fano. Si è successivamente iscritto al Pontificio Istituto "Giovanni Paolo II" per gli studi su matrimonio e famiglia, conseguendo la licenza ed il dottorato.

È stato ordinato sacerdote il 16 aprile 1983 per la Diocesi di Osimo che, dal 30 settembre 1986, è stata fusa con quella di Ancona.

Subito dopo l'ordinazione presbiterale è stato vicerettore del Seminario interdiocesano di Osimo e Vice assistente Diocesano dell'Azione Cattolica per il settore giovanile.

Dal 1985 al 1988 ha esercitato il ministero, come Vicario parrocchiale, nella Parrocchia di S. Marco di Osimo.

Trasferitosi a Roma ha lavorato come Aiutante di studio presso la Segretaria generale della C.E.I. (1988-1991).

Rientrato in diocesi, è stato nominato Direttore dell'Ufficio diocesano di Pastorale familiare (1991-1998) e Direttore del Consultorio familiare.

Ha inoltre assunto l'insegnamento di Teologia Morale e poi l'incarico di Vice-Preside dell'Istituto Teologico Marchigiano di Ancona (1993-1998). Nel 1994 è stato nominato Direttore del "Centro diocesano di pastorale e di spiritualità" di Colle Ameno (Ancona).

Dal 1996 è anche professore Incaricato di Teologia Pastorale presso il Pontificio Istituto "Giovanni Paolo II" per studi su matrimonio e famiglia.

Nel 1998 è stato nominato Direttore dell'Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali della C.E.I.

Dal 2002 è Cappellano di Sua Santità.

Dall'ottobre 2006 è Consultore del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali.

[00267-01.01]

[B0098-XX.01]