www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 05.08.2006


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ISERNIA-VENAFRO (ITALIA)

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ZAMOŚĆ-LUBACZÓW (POLONIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ISERNIA-VENAFRO (ITALIA)

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Isernia-Venafro (Italia), presentata da S.E. Mons. Andrea Gemma, F.D.P., in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

[01120-01.01]

RINUNCIA DEL VESCOVO DI ZAMOŚĆ-LUBACZÓW (POLONIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Il Papa ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Zamość-Lubaczów (Polonia), presentata da S.E. Mons. Jan Śrutwa, in conformità al can. 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico.

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Zamość-Lubaczów (Polonia) il Rev.do Mons. Wacław Depo, del clero della diocesi di Radom, finora Rettore del Seminario della medesima diocesi.

  Rev.do Mons. Wacław Depo

Il Rev.do Mons. Wacław Depo è nato il 27 settembre 1953 a Szydłowice, allora diocesi di Sandomierz. Dopo aver frequentato gli studi teologici presso il Seminario di Sandomierz, è stato ordinato sacerdote per questa diocesi il 3 giugno 1978.

Dopo l’ordinazione sacerdotale ha esercitato per due anni il ministero di vicario nella parrocchia di Stromiec. Nel 1980 è stato destinato a proseguire gli studi in Teologia dogmatica presso la Facoltà di Teologia dell’Università Cattolica di Lublino, dove ha conseguito la licenza (1982) e il dottorato (1984) in Teologia dogmatica.

Dal 1984 ha insegnato Teologia dogmatica presso il Seminario dell’allora diocesi di Sandomierz-Radom, nella città di Radom. Dal 1984 al 1989 ha svolto anche la funzione di Padre spirituale dei diaconi e dal 1984 al 1990 quella di incaricato della pastorale universitaria presso la Scuola Superiore di Ingegneria di Radom.

Nel 1989 è stato nominato Vice-Rettore del Seminario della diocesi di Sandomierz-Radom, con sede a Radom, e nel 1990 Rettore. Dal 1992 Mons. Depo è Rettore del Seminario Maggiore di Radom.

Attualmente è Consultore della Commissione Episcopale per il Clero della Conferenza Episcopale Polacca e Presidente della Conferenza dei Rettori di Seminari polacchi.

Dal 2004 è Prelato d’Onore di Sua Santità.

[01121-01.02]

[B0393-XX.01]