www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 02.10.2004


RINUNCE E NOMINE

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO DI FERRARA-COMACCHIO (ITALIA)

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN TRINIDAD E TOBAGO, BAHAMAS, DOMINICA, SAINT KITTS E NEVIS, SANTA LUCIA, SAN VINCENZO E GRENADINE

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO DI FERRARA-COMACCHIO (ITALIA) 

Il Santo Padre ha nominato Arcivescovo di Ferrara-Comacchio (Italia) S.E. Mons. Paolo Rabitti, al presente Vescovo di San Marino-Montefeltro (Italia).

 S.E. Mons. Paolo Rabitti

S.E. Mons. Paolo Rabitti è nato a Castellarano, Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla il 28 ottobre 1936. Dal 1948 al 1956 ha compiuto gli studi medi e liceali nel Seminario Vescovile di Reggio Emilia.

Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 30 ottobre 1960 a Bologna, sua diocesi di incardinazione. Compiuti gli studi teologici nel Pontificio Seminario Regionale dell’Emilia Romagna è stato inviato a Roma per completare la sua preparazione accademica presso la Pontificia Università Lateranense, dove ha conseguito la Licenza in Teologia e successivamente il Dottorato in indirizzo ecclesiologico.

Nel 1964 è stato richiamato a Bologna dall'Arcivescovo Card. Lercaro per assumere l'incarico di Assistente Ecclesiastico del Movimento Studenti, incarico che ha mantenuto fino al 1966.

Dal 1967 al 1971 ha svolto l'ufficio di Assistente diocesano dei rami giovanili di Azione Cattolica e dal 1970 al 1984 è stato Assistente ecclesiastico Regionale della medesima Associazione. Contemporaneamente dal 1964 al 1971 ha insegnato Religione in alcuni Licei di Bologna. Dal 1971 al 1984 è stato Rettore del Pontificio Seminario Regionale Flaminio e docente di Teologia Fondamentale nello stesso Seminario. Allo stesso tempo, è stato Membro della Commissione di Alto Patronato dello Studio Teologico Accademico Bolognese (1978-1984) e Membro del Collegio-Periti della C.E.I. per i Seminari. Nel 1984 è stato nominato Vice Assistente Ecclesiastico Generale dell’Azione Cattolica Italiana ed Assistente Centrale del Settore Adulti A.C, ricoprendo tale incarico fino al 1988.

Negli anni 1988-1995 ha svolto l'ufficio prima di Sottosegretario e poi di Segretario della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa. Dal 1991 al 1995 è stato Rappresentante della Santa Sede al Comitato per il Patrimonio Culturale del Consiglio d’Europa. Il 26 maggio 1995 è stato eletto alla sede vescovile di San Marino-Montefeltro ed è stato consacrato Vescovo il 24 giugno dello stesso anno.

Dal 1995 al 2000 è stato Membro della Commissione Episcopale C.E.I. per l’Educazione Cattolica, la Scuola e l’Università. Negli stessi anni ha svolto l'ufficio di Delegato della Conferenza Episcopale Regionale per il Clero e la Commissione presbiterale e, dal 2000, è Delegato della medesima Conferenza Episcopale Regionale per il Laicato e la pastorale giovanile. Dal 1995 è Membro della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa e dal 2001 è Presidente della Commissione Episcopale C.E.I. per il Laicato.

[01223-01.01]

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN TRINIDAD E TOBAGO, BAHAMAS, DOMINICA, SAINT KITTS E NEVIS, SANTA LUCIA, SAN VINCENZO E GRENADINE

Giovanni Paolo II ha nominato Nunzio Apostolico in Trinidad e Tobago, Bahamas, Dominica, Saint Kitts e Nevis, Santa Lucia, San Vincenzo e Grenadine il Rev.do Mons. Thomas E. Gullickson, Consigliere della Nunziatura Apostolica in Germania, elevandolo in pari tempo alla sede titolare di Bomarzo, con dignità di Arcivescovo.

 Rev.do Mons. Thomas E. Gullickson

È nato a Sioux Falls (U.S.A.) il 14 agosto 1950.

È stato ordinato sacerdote il 27 giugno 1976.

È stato incardinato a Sioux Falls.

È laureato in Diritto Canonico.

Entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede il 1° maggio 1985, ha prestato successivamente la propria opera nelle Rappresentanze Pontificie in Rwanda, Austria, Cecoslovacchia, Gerusalemme, Germania.

Conosce le seguenti lingue: italiano, tedesco, francese e ceco.

[01224-01.01]

[B0478-XX.01]