www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 20.03.2004


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DEL VESCOVO DI VENTIMIGLIA-SAN REMO (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO DI MATERA-IRSINA (ITALIA)

NOMINA DEL VESCOVO DI TRICARICO (ITALIA)

NOMINA DEL VESCOVO DI CHIAVARI (ITALIA)

NOMINA DEL LEGATO PONTIFICIO ALLA SOLENNE CHIUSURA DEL PROSSIMO INCONTRO DEI CATTOLICI DELL’EUROPA CENTRALE (AUSTRIA, 22-23 MAGGIO 2004)

RINUNCIA DEL VESCOVO DI VENTIMIGLIA-SAN REMO (ITALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE 

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Ventimiglia-San Remo (Italia), presentata da S.E. Mons. Giacomo Barabino, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Giovanni Paolo II ha nominato Vescovo di Ventimiglia-San Remo (Italia) S.E. Mons. Alberto Maria Careggio, finora Vescovo di Chiavari.

 S.E. Mons. Alberto Maria Careggio

S.E. Mons. Alberto Maria Careggio è nato a Mazzé (Torino) il 7 Novembre 1937. Ha compiuto il "curriculum" degli studi di preparazione al sacerdozio nel Seminario diocesano di Aosta, dopo anni di militanza nell'Azione Cattolica e dopo aver lavorato come operaio specializzato presso l'acciaieria "Cogne".

E’ stato ordinato sacerdote il 26 Giugno 1966 per la diocesi di Aosta. Dal 1966 al 1970 ha prestato la sua collaborazione pastorale come Vicario Cooperatore presso la parrocchia di San Lorenzo ad Aosta. Nel 1969 gli è stato anche affidato l'incarico di Segretario della Commissione Diocesana per la Liturgia. Nel 1970 è stato nominato Vice Rettore del Seminario Minore e Addetto all'Ufficio Amministrativo diocesano. Ha ricoperto tali incarichi fino al 1973, quando gli è stata affidata la parrocchia a Challant -St. Victor, dove è rimasto come parroco fino al 1982.

Nel 1980 gli è stata anche affidata la Direzione del Settimanale Diocesano, ricoprendo inoltre i seguenti incarichi: Responsabile dell'Ufficio Stampa della Curia, Consulente Ecclesiastico dell'ALART, Membro della Commissione Diocesana delle Comunicazioni Sociali e Membro del Consiglio Diocesano di Amministrazione. E’entrato a far parte nel 1982, come Canonico, della Collegiata di S. Orso in Aosta, ed è diventato Consultore Diocesano del Movimento per la Difesa della Vita. Nel 1988 è stato nominato Cancelliere Vescovile e nel 1992 Direttore dell'Ufficio Diocesano delle Comunicazioni Sociali e Direttore dell'Ufficio Stampa della Curia Vescovile.

Eletto Vescovo della diocesi di Chiavari il 4 Agosto 1995, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 24 settembre dello stesso anno.

[00421-01.01]

NOMINA DELL’ARCIVESCOVO DI MATERA-IRSINA (ITALIA)

Il Santo Padre ha nominato Arcivescovo di Matera-Irsina (Italia) S.E. Mons. Salvatore Ligorio, finora Vescovo di Tricarico.

 S.E. Mons. Salvatore Ligorio

S.E. Mons. Salvatore Ligorio è nato a Grottaglie, arcidiocesi e provincia di Taranto, il 13 ottobre 1948. Ha compiuto gli studi nel Seminario Minore di Taranto, in quello Pontificio Regionale di Molfetta e presso la Pontificia Università Lateranense conseguendo la licenza in Teologia Pastorale.

È stato ordinato sacerdote il 13 luglio 1972. È stato Vice Parroco nella parrocchia "S. Famiglia" di Martina Franca; Rettore del Seminario Arcivescovile di Martina Franca; Canonico del Capitolo Metropolitano di Taranto; Vicario zonale di Grottaglie e Membro di diritto del Consiglio Presbiterale; Membro del Collegio dei Consultori; Insegnante di Religione nelle Scuole Statali. Parroco dal 1984 della parrocchia "Madonna delle Grazie" a Grottaglie.

Eletto Vescovo di Tricarico il 19 dicembre 1997 ha ricevuto la consacrazione episcopale l’11 febbraio del 1998. Come Membro della Conferenza Episcopale della Basilicata ricopre l’incarico di Segretario e Delegato per la formazione culturale dei Seminari della Basilicata, come pure Delegato per il clero e la Vita Consacrata e per i servizi della carità e della salute.

[00419-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI TRICARICO (ITALIA)

Il Papa ha nominato Vescovo di Tricarico (Italia) il Rev.do Vincenzo Carmine Orofino, del clero della diocesi di Tursi-Lagonegro, Vicario Generale della medesima diocesi.

 Rev.do Vincenzo Carmine Orofino

Il Rev.do Vincenzo Carmine Orofino è nato a S. Severino Lucano, diocesi di Tursi-Lagonegro, l’8 luglio 1953. Nel 1966 è entrato nel Seminario di Potenza per gli studi medi e ginnasiali ed ha frequentato il biennio filosofico-teologico nel Seminario di Salerno. Alunno dell’Almo Collegio Capranica, ha studiato teologia all’Università Gregoriana ed ha conseguito la Licenza in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense.

Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 4 ottobre 1980. Nel corso del suo ministero sacerdotale ha svolto i seguenti uffici: Vicario parrocchiale della parrocchia di "S. Giacomo" ed incaricato pastorale giovanile a Lauria dal 1979 al 1982; Membro del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei Consultori dal 1981; Vicario cooperatore di "Maria SS. della Visitazione" in Senise dal 1982 al 1983; Direttore della Commissione vocazionale diocesana dal 1982 al 1989; Docente di Teologia presso l’Istituto di Scienze religiose dal 1982; Membro della Commissione sacerdotale regionale dal 1983 al 1993; Parroco della parrocchia "B.V. Maria dell’Abbondanza" e "Maria SS. del Carmine" in S. Severino Lucano e Coordinatore delle attività pastorali di "Maria SS. Degli Angeli" e del Santuario "Maria SS. del Pollino" dal 1983; Direttore dell’Ufficio Missionario diocesano dal 1989 al 1996.

Dal 1989 è Membro del Consiglio pastorale diocesano; Docente di Teologia all’Istituto Teologico Interdiocesano di Potenza dal 1992; Vicario episcopale e Moderatore di Curia dal 1993 al 1997; Coordinatore dell’Insegnamento della Teologia dogmatica e redattore della Rivista teologica dell’Istituto Teologico della Basilicata dal 1994. Dal 1999 è Membro della Commissione Regionale Scuola, Università e Cultura; Direttore della Consulta diocesana per i Laici dal 1996 al 2001. Dal 1997 è Vicario Generale della diocesi di Tursi-Lagonegro.

[00420-01.01]

NOMINA DEL VESCOVO DI CHIAVARI (ITALIA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Chiavari (Italia) S.E. Mons. Alberto Tanasini, finora Vescovo titolare di Suelli ed Ausiliare dell’arcidiocesi di Genova.

 S.E. Mons. Alberto Tanasini

S.E. Mons. Alberto Tanasini è nato a Ravenna il 6 agosto 1945. Per la preparazione al sacerdozio, ha frequentato il Ginnasio e il Liceo presso il Seminario Arcivescovile di Genova, e quindi il corso di Teologia con ottimo profitto.

E’ stato ordinato Sacerdote a Genova il 1° marzo 1969. La sua diocesi di origine è Ravenna, ma ha abitato a Genova fin da bambino con la famiglia. Dopo l'ordinazione sacerdotale ha seguito a Roma il corso di Laurea in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense. Terminato il corso di studi, nel 1971 è diventato Docente di Diritto Canonico nel Corso di Teologia presso il Seminario Arcivescovile di Genova, attualmente Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale - Sezione Parallela di Genova, svolgendo contemporaneamente il ministero pastorale presso la parrocchia dei SS. Pietro e Bernardo della Foce in Genova. Dal 1974 al 1977 ha prestato il suo lavoro in Curia come Addetto alla Cancelleria e successivamente come Vice Cancelliere, diventando poi nel 1981 Cancelliere Arcivescovile. Nel 1984 è stato nominato Canonico della Cattedrale e nel 1985 Membro del Consiglio di Amministrazione dell'Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero, incarico che ha mantenuto fino al 1992.

Nel 1987 gli è stato affidato anche il compito di Consulente Diocesano dell’U.G.C.I. (Unione Giuristi Cattolici). Dal 1987 al 1996 è stato Membro del Collegio dei Consultori e Vicario Episcopale per la Famiglia e la Pastorale Sanitaria. Il 2 Febbraio 1996 è stato nominato Pro-Vicario Generale.

Eletto alla sede titolare di Suelli e Vescovo Ausiliare di Genova il 6 luglio 1996, ha ricevuto la consacrazione episcopale il 14 settembre dello stesso anno.

[00422-01.01]

NOMINA DEL LEGATO PONTIFICIO PER LA SOLENNE CHIUSURA DEL PROSSIMO INCONTRO DEI CATTOLICI DELL’EUROPA CENTRALE (AUSTRIA, 22-23 MAGGIO 2004)

Il Papa ha nominato Legato Pontificio per la solenne chiusura del prossimo incontro dei cattolici dell’Europa centrale (Mitteleuropäischer Katholikentag 2003/2004) l’Em.mo Cardinale Angelo Sodano, Suo Segretario di Stato.

Tale celebrazione avrà luogo presso il Santuario di Mariazell (Austria) il 22 ed il 23 maggio 2004.

[00423-01.01]