www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 06.10.2003


RINUNCE E NOMINE

● NOMINA DEL VESCOVO DI VICENZA (ITALIA)

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Vicenza (Italia), presentata da S.E. Mons. Pietro Giacomo Nonis, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.

Giovanni Paolo II ha nominato Vescovo di Vicenza S.E. Mons. Cesare Nosiglia finora Vicegerente di Roma, conservandogli il titolo di Arcivescovo.

 S.E. Mons. Cesare Nosiglia

S.E. Mons. Cesare Nosiglia è nato a Rossiglione (Genova) il 5 ottobre 1944.

Ha trascorso la sua fanciullezza a Campoligure (Genova).

Ha compiuto gli studi nel Seminario di Acqui Terme.

E’ stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1968 da S.E. Mons. Giuseppe Dell’Omo.

Venuto a Roma nel 1968, ha conseguito la Licenza in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense e la Licenza in Sacra Scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico.

Nella diocesi di Roma, ha svolto il suo ministero sacerdotale presso la parrocchia di S. Giovanni Battista De Rossi e in quella di S. Filippo Neri.

Assunto alla Segreteria Generale della CEI, ha lavorato nell’Ufficio Catechistico Nazionale dal 1971 al 1991 prima come Addetto, poi Vice-Direttore e Direttore.

Il 6 luglio 1991 è stato nominato Vescovo titolare di Vittoriana, Ausiliare di Roma per il Settore Ovest, e incaricato per la catechesi e la scuola.

Il 14 settembre 1991 è stato consacrato Vescovo dall’Em.mo Cardinale Vicario Camillo Ruini, nella Basilica di S. Giovanni in Laterano.

E’ stato Relatore generale del Sinodo di Roma e Presidente della Commissione post-sinodale.

Il 9 luglio 1996 è stato nominato Arcivescovo Vicegerente e Ausiliare del settore Est.

E’ stato Membro della Commissione Episcopale della CEI per la dottrina della fede e la catechesi dal 1992 al 1995.

Dal 1995 al 2000 é stato Segretario della Commissione Episcopale della CEI per l’educazione cattolica, la scuola e l’università e nel 2000 è divenuto Presidente della medesima Commissione.

E’ stato Presidente dell’OIEC (Organismo internazionale dell’educazione cattolica) dal 1998 al 2002.

E’ stato Vice-Presidente della Commissione Pastorale-Missionaria del Comitato Centrale del Giubileo del 2000.

E’ stato Presidente del Comitato Italiano per la Giornata Mondiale della Gioventù del 2000.

E’ stato Vice-Presidente del Congresso Eucaristico Internazionale del Giubileo del 2000.

E’ Presidente del Consiglio Nazionale della Scuola Cattolica.

E’ Delegato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa per la Catechesi e l’Università.

[01536-01.01]