www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 28.07.2003


RINUNCE E NOMINE

ASSENSO DEL SANTO PADRE ALL’EREZIONE DELL’ESARCATO ARCIVESCOVILE DI ODESSA-KRYM (UCRAINA) E ALL’ELEZIONE DEL PRIMO ESARCA

NOMINA DEL VESCOVO DI CÓRDOBA (SPAGNA)

ASSENSO DEL SANTO PADRE ALL’EREZIONE DELL’ESARCATO ARCIVESCOVILE DI ODESSA-KRYM (UCRAINA) E ALL’ELEZIONE DEL PRIMO ESARCA  

Il Santo Padre ha dato il Suo assenso all’erezione dell’Esarcato Arcivescovile di Odessa-Krym (Ucraina), fatta dal Sinodo dei Vescovi della Chiesa Ucraina Cattolica, con territorio dismembrato dall’Esarcato di Kyiv-Vyshhorod.

In pari tempo, il Santo Padre ha dato il Suo assenso all’elezione del Rev.do Vasyl Ivasiuk, Protosincello dell’Eparchia di Sokal, ad Esarca dell’Esarcato Arcivescovile di Odessa-Krym, fatta dal Sinodo dei Vescovi della Chiesa Ucraina Cattolica, assegnandogli la sede titolare vescovile di Benda.

  Rev.do Vasyl Ivasiuk

Il Rev.do Vasyl Ivasiuk è nato il 21 gennaio 1960 nel villaggio di Dora, vicino a Yaremtche - regione di Ivano-Frankivsk. Dopo gli studi presso la Scuola Superiore di Risorse Acquatiche, ha frequentato clandestinamente il seminario e, sempre in clandestinità, è stato ordinato sacerdote il 16 agosto 1989 con incardinazione nell’Eparchia di Sokal ed ha svolto il suo ministero sacerdotale presso i fedeli delle regioni di Trenopil e di Ivano-Frankivsk. Dopo il periodo comunista è stato parroco a Pidhaiti, Decano di Berezhany e Protosincello dell’Eparchia di Zboriv. Nel giugno 2003 ha conseguito la Licenza in Teologia Fondamentale presso la Pontificia Università Gregoriana. Attualmente ricopre l’incarico di Protosincello dell’Eparchia di Sokal.

Conosce l’ucraino, l’italiano, il russo, il polacco e il paleo slavo.

 Dati statistici

Il nuovo Esarcato di Odessa-Krym raggruppa 5 regioni del Sud-Est del Pese: Odessa, Mykolayiv, Kherson, Kirovohrad e Krym.

Questi i dati statistici: superficie di 196.300 kmq., popolazione di 8.712.000, circa 70.000 fedeli, 11 sacerdoti.

La sede del nuovo Esarcato si trova ad Odessa.

[01207-01.02]

NOMINA DEL VESCOVO DI CÓRDOBA (SPAGNA)

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Córdoba (Spagna) S.E. Mons. Juan José Asenjo Pelegrina, finora Vescovo titolare di Iziriana ed Ausiliare di Toledo.

 S.E. Mons. Juan José Asenjo Pelegrina

S.E. Mons. Juan José Asenjo Pelegrina è nato a Sigüenza, diocesi di Sigüenza-Guadalajara, il 15 ottobre 1945. Ha fatto gli studi ecclesiastici nel seminario di quella stessa diocesi ed è stato ordinato sacerdote il 21 settembre 1969. Nel 1971 ha ottenuto la licenza in Teologia presso la Facoltà Teologica della Spagna Settentrionale, a Burgos. Dal 1977 al 1979 ha frequentato i corsi per la laurea in Storia della Chiesa presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma e ha conseguito il Diploma in Archivistica e Biblioteconomia presso la Bibloteca Apostolica Vaticana e l’Archivio Segreto Vaticano.

E’ stato: professore di Ecclesiologia e di Storia della Chiesa nel seminario maggiore di Sigüenza (1971-1974), vice-direttore del medesimo seminario (1974-1977), direttore della residenza universitaria "Ntra. Sra. de la Estrella" in Sigüenza (1979-1988), direttore dell’Archivio Storico Diocesano (1979-1981), delegato diocesano per l’insegnamento (1980-1982), Canonico incaricato del patrimonio artistico (1985-1997), delegato diocesano per il patrimonio culturale (1985-1993), vice rettore del santuario di "Ntra.Sra. de la Salud" di Barbatona (1994-1997) e vice-segretario della Conferenza Episcopale (1993-1997). Nel 1986 ha fondato e diretto la rivista "Abside" ed è autore di varie pubblicazioni.

Il 27 febbraio 1997 è stato nominato Vescovo titolare di Iziriana e Ausiliare di Toledo, ricevendo la consacrazione episcopale il 20 aprile successivo. In seno alla Conferenza Episcopale è stato Segretario Generale dal 1998 al 2003.

[01205-01.01]