www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 13.12.2001


RINUNCE E NOMINE

NOMINA DEL VESCOVO DI PASSAU (REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA)

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN AZERBAIGIAN

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN PAPUA NUOVA GUINEA

NOMINA DEL VESCOVO DI PASSAU (REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA)  

Giovanni Paolo II ha nominato Vescovo di Passau (Repubblica Federale di Germania) S.E. Mons. Wilhelm Schraml, finora Vescovo titolare di Munaziana ed Ausiliare di Regensburg.

 S.E. Mons. Wilhelm Schraml

S.E. Mons. Wilhelm Schraml è nato il 26 giugno 1935 ad Erbendorf (diocesi di Regensburg).
È stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1961.
Dopo essere stato vicario parrocchiale, è stato vice-presidente e poi presidente diocesano del "Kolpingwerk".
Dal 1983 è canonico della cattedrale di Regensburg.
Il 7 gennaio 1986 è stato eletto Vescovo titolare di Munaziana e nominato Ausiliare di Regensburg. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale l’8 marzo 1986.
Nella diocesi di Regensburg è vicario episcopale per le opere caritative e incaricato diocesano per la liturgia, la musica sacra e la pastorale familiare, come anche presidente della Caritas diocesana e decano regionale per la regione di Landshut.
A livello nazionale, è membro della Commissione Episcopale per il matrimonio e la famiglia e di quella per la liturgia.

[02064-01.01]

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN AZERBAIGIAN

Il Santo Padre ha nominato Nunzio Apostolico in Azerbaigian S.E. Mons. Claudio Gugerotti, Arcivescovo titolare di Ravello, Nunzio Apostolico in Georgia e Armenia.

[02062-01.01]

NOMINA DEL NUNZIO APOSTOLICO IN PAPUA NUOVA GUINEA

Il Santo Padre ha nominato Nunzio Apostolico in Papua Nuova Guinea il Rev.do Mons. Adolfo Tito Yllana, Consigliere di Nunziatura, elevandolo in pari tempo alla sede titolare di Montecorvino, con dignità di Arcivescovo.

 Mons. Adolfo Tito Yllana

È nato a Naga City (Filippine) il 6 febbraio 1948.
È stato ordinato sacerdote il 19 marzo 1972.
Si è incardinato a Caceres.
È laureato in Utroque Iure.
Entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede il 1° febbraio 1984, ha prestato la propria opera successivamente presso le Rappresentanze Pontificie in Ghana, Sri Lanka, Turchia, Libano, Ungheria e Cina.
Conosce l’inglese, lo spagnolo, l’italiano e il francese.

[02063-01.01]