www.vatican.va

Back Top Print Pdf


RINUNCE E NOMINE, 26.10.2001


RINUNCE E NOMINE

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO METROPOLITA DI CARDIFF (GALLES) E NOMINA DEL SUCCESSORE

RINUNCIA DELL’EPARCA DI SAINT MARON OF SYDNEY DEI MARONITI (AUSTRALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

RINUNCIA DELL’ARCIVESCOVO METROPOLITA DI CARDIFF (GALLES) E NOMINA DEL SUCCESSORE  

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi di Cardiff (Galles), presentata da S.E. Mons. John Aloysius Ward, O.F.M. Cap., in conformità al can. 401 § 2 del Codice di Diritto Canonico.

Giovanni Paolo II ha nominato Arcivescovo Metropolita di Cardiff (Galles) S.E. Mons. Peter Smith, finora Vescovo di East Anglia.

 S.E. Mons. Peter Smith

S.E. Mons. Peter Smith è nato a Londra, nell’Arcidiocesi di Southwark, il 20 ottobre 1943.

Dopo aver conseguito la laurea in Legge Civile presso l’Università di Exeter, è entrato nel seminario interdiocesano di Wonersh dove ha compiuto gli studi filosofici e teologici. Inviato a Roma per continuare i suoi studi, si è laureato in Diritto Canonico presso l’Angelicum.

E’ stato ordinato sacerdote per l’arcidiocesi di Southwark il 15 luglio 1972.

Tornato in patria, è stato nominato professore di Diritto Canonico nel seminario di Wonersh. In pari tempo è divenuto officiale del Tribunale matrimoniale arcidiocesano di Southwark. Nel 1984 è divenuto parroco della parrocchia di Sant’Andrea in Thornton Heath, Londra. Poi, dal 1985, è stato Rettore del seminario di Wonersh.

Il 21 marzo 1995 è stato eletto Vescovo di East Anglia. In seno alla Conferenza Episcopale ha svolto l’incarico di Chairman del Committee for Marriage and Family Life. E’ stato anche membro del Nolan Review, gruppo di esperti che ha recentemente compiuto uno studio approfondito delle procedure per la protezione dei bambini nella Chiesa Cattolica in Inghilterra e Galles.

[01725-01.01]

RINUNCIA DELL’EPARCA DI SAINT MARON OF SYDNEY DEI MARONITI (AUSTRALIA) E NOMINA DEL SUCCESSORE

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Eparchia di Saint Maron of Sydney dei Maroniti (Australia), presentata da S.E. Mons. Joseph Hitti, in conformità al can. 210 § 2 del Codice dei Canoni delle Chiese Orientali.

Giovanni Paolo II ha nominato Vescovo dell’Eparchia di Saint Maron of Sydney dei Maroniti (Australia) il Rev.mo Mons. Ad Abi Karam, sinora Parroco della chiesa di San Giuseppe a Moutaileb, Arcieparchia di Antélias (Libano), e Presidente del Consiglio Cattolico per la Catechesi nel Medio Oriente.

 Mons. Ad Abi Karam

Mons. Ad Abi Karam è nato a Kornet Chehwan, Arcieparchia di Antélias, il 29 marzo 1937.

Dopo le scuole primarie e secondarie frequentate al Seminario Patriarcale Maronita di Ghazir, ha studiato all’Università di S. Giuseppe a Beyrouth. Ha ottenuto la licenza in Pedagogia e Filosofia all’Università di Dayton, Ohio (U.S.A.) e un diploma in "Relazioni Umane" dell’Università di Sydney (Australia).

E’ stato ordinato sacerdote il 25 marzo 1962.

Ha ricoperto i seguenti incarichi: Sorvegliante al Seminario Patriarcale Maronita di Ghazir (1963 e 1966); Vice-Rettore e Direttore degli studi secondari alla "Saint Joseph School" di Kornet Chewan (1967-1973); dal 1967: Direttore amministrativo del "Service de l’Enfant au Foyer"; Segretario Generale dell’Eparchia di Saint Maron of Sydney (1973-1974); dal 1980: Segretario Generale della Commissione Episcopale per la Catechesi nel Medio Oriente; dal 1995: Presidente del Consiglio Cattolico per la Catechesi nel Medio Oriente; dal 1987: Superiore della Scuola "Jesus and Mary" a Raboué; Parroco della Parrocchia di Dik el Mehdi (1967-1993); dal 1974: Parroco della Parrocchia di S.Giuseppe a Moutaileb.

Mons. Ad Abi Karam conosce l’arabo, il francese, l’inglese, il siriaco e il latino.

[01726-01.01]